lunedì , 18 novembre 2019
Home » BMW M » Video: BMW M1 celebra il suo quarantesimo anniversario assieme al suo creatore

Video: BMW M1 celebra il suo quarantesimo anniversario assieme al suo creatore

La BMW M1 celebra quest’anno il suo quarantesimo anniversario, un traguardo importante per quest’auto sportiva unica nel suo genere. Anche se sono ormai passati quarant’anni, questa BMW M1 è ancora adorata dal pubblico e sembra che la sua popolarità non faccia altro che aumentare, con alcuni modelli che si avvicinano al valore di €1 milione. Per celebrare questo importante momento, BMW Classic ha invitato una leggenda vivente, ovvero il creatore della BMW M1, Jochen Neerpasch.

Negli anni ’70, Neerpasch era il capo della divisione BMW M, una compagnia autonoma fondata e cresciuta da zero. Dato che le competizioni tra auto da turismo erano molto diffuse all’epoca, attraendo un pubblico più vasto anche di quello degli eventi di Formula 1, BMW sapeva che era il momento di sfruttare l’occasione e ha deciso di sviluppare più auto da corsa. Ai tempi, il regolamento imponeva che fossero costruite e vendute un certo numero di unità prima di omologare un nuovo modello e accettarlo nelle corse patrocinate dalla FIA.

Ecco perchè BMW ha deciso di sviluppare la M1 in un modo praticamente opposto a quanto si usa fare oggi. BMW M ha creato un’auto da corsa, depotenziandola poi per permetterle di essere guidata anche per strada. Ecco perchè questa BMW M1 è così bella ed emozionane anche oggi. Per ridurre i costi, BMW voleva che fosse Lamborghini ad assemblare le 1.000 unità da vendere per raggiungere l’omologazione, in modo da non dover adattare i propri impianti produttivi solo per questo modello.

Lamborghini soffriva di seri problemi finanziari in quel periodo e il piano fu ritirato, convincendo BMW a non comprare il brand italiano. Il resto è storia e la M1 divenne la leggenda che oggi conosciamo. Nel video qui in basso, Mr. Neerpasch racconta la storia di come quest’auto venne alla luce. La storia è davvero interessante e per qualche ragione, nella storia è coinvolta anche Renault. Se volete saperne di più sulla storia di Neerpasch, dovreste dare un’occhiata all’installazione artistica “Blue Hero” che arriverà a Spartanburg quest’anno.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

La futura BMW X8 avrà una versione M Performance ibrida – BMW X8 M45e

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Nelle ultime settimane, le chiacchiere intorno ...

La BMW M135i xDrive è più veloce della Golf R e dell’Audi S3

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I primi test presso il circuito ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *