mercoledì , 17 ottobre 2018
Home » John Cooper Works » MINI Cabrio: ecco la John Cooper Works

MINI Cabrio: ecco la John Cooper Works

MINI Cabrio JCW

MINI Cabrio: pronta a scattare sulla linea di partenza la nuova MINI Cabrio John Cooper Works.

MINI Cabrio: pronta a scattare sulla linea di partenza la nuova MINI Cabrio John Cooper Works; il concetto unico nel segmento delle vetture piccole compatte combina l’autentico race-feeling con un intenso divertimento open-air, con un livello di qualità premium e una sostanza prodotto evoluta che contraddistingue la nuova generazione MINI.

Entusiasmanti caratteristiche prestazionali e un fascino che contagia; il propulsore, la tecnica di assetto e l’aerodinamica sono stati sviluppati in base al know-how delle corse; stilemi di design indipendenti nello stile inconfondibile John Cooper Works che si differenziano nettamente dalla MINI Cabrio.

Motore quattro cilindri da 2.000 cc sviluppato appositamente per i modelli John Cooper Works; l’attuale generazione di propulsori ha come base la tecnologia MINI TwinPower Turbo; affascinanti caratteristiche prestazionali e sonorità emozionante grazie ai pistoni, al turbocompressore e all’impianto di scarico sviluppati appositamente; con 170 kW/231 CV è il propulsore più potente nella gamma di motorizzazioni MINI; rispetto al modello precedente, aumento della potenza di 15 kW/20 CV e rispetto alla nuova MINI John Cooper S Cabrio di 29 kW/39 CV; coppia massima: 320 Newtonmetri; cambio manuale a sei rapporti di serie, cambio Steptronic sportivo a sei rapporti disponibile come optional; consumo di carburante nel ciclo combinato UE: 6,5 l/100 km (cambio automatico: 5,9 l/100 km), emissioni combinate di CO2 in base al ciclo di prova UE: 152 g/km (138 g/km).

Valori di accelerazione ed elasticità estremamente sportivi: 0 – 100 km/h in 6,6 secondi (meno 0,3 secondi) con cambio manuale e 6,5 secondi (meno 0,6 secondi con cambio Steptronic), 80 – 120 km/h in 6,1 secondi (meno 0,7 secondi); aumento della velocità massima di 7 km/h a 242 km/h (cambio automatico: 240 km/h).

Trasmissione della potenza alle ruote anteriori; sofisticata tecnica di assetto, tarata alla perfezione per questo concetto automobilistico e le caratteristiche prestazionali del motore; equipaggiamento di serie con impianto frenante sportivo Brembo e cerchi in lega John Cooper Works da 17 pollici nel design Track Spoke silver e sistema di servoassistenza Servotronic funzionante in dipendenza della velocità; Dynamic Damper Control offerto come optional; regolazione della stabilità di guida DS (Dynamic Stability Control) di serie, inclusi DTC (Dynamic Traction Control), EDLC (Electronic Differential Lock Control) e Performance Control.

Cartella stampa completa

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

I piani per la produzione di MINI in Cina stanno andando bene

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn BMW sta discutendo con Great Wall ...

MINI lancia il car sharing peer-to-peer in Spagna

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il car sharing è per molti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *