sabato , 17 novembre 2018
Home » La BMW Motorrad Race ha un nuovo leader: Roberto Tamburini

La BMW Motorrad Race ha un nuovo leader: Roberto Tamburini

Isle of Man TT 2015. 4th June 2015. William Dunlop BMW/Tyco BMW Motorrad Racing
Isle of Man TT 2015. 4th June 2015.
William Dunlop BMW/Tyco BMW Motorrad Racing

Tamburini vince a Portimão e guadagna la leadership del campionato BMW Motorrad Race 2015

Il 2015 BMW Motorrad Race Trophy ha un nuovo leader: Roberto Tamburini (IT).
Il pilota italiano ha vinto gara FIM Superstock 1000 (STK1000) lo scorso fine settimana a Portimão (PT), che si è tenuta presso il round portoghese del Campionato Mondiale FIM Superbike (SBK).

Con i punti messi a segno in Portogallo, Tamburini è salito al primo posto nella classifica Race Trophy. Nelle gare del Campionato Mondiale Superbike,  i piloti BMW Ayrton Badovini (IT), Gábor Rizmayer (HU) e Imre Tóth (HU) hanno dovuto far fronte a condizioni climatiche estremamente variabili.

La corsa su strada internazionale clou dell’anno è iniziata: il TT dell’Isola di Man (IOMTT).

I piloti di BMW Motorrad hanno contestato le prime due gare durante l’evento leggendario.
In gara Superstock di Martedì, Michael Dunlop (GB) e Lee Johnston (GB) facevano a gara per il podio sulle loro BMW S 1000 RR. Durante l’ultima settimana, un ulteriore numero di nuovi partecipanti si sono registrati per l’evento 2015 del  BMW Motorrad Race Trophy. Attualmente, 88 bikers BMW Motorrad provenienti da 61 diverse squadre e 19 nazioni stanno prendendo parte all’evento.
Il nuovo leader è Roberto Tamburini (IT / STK1000) con 180.00 punti.
Matthieu Lussiana (FR / MT1GP) è sceso al secondo posto con 177,78 punti.
Markus Reiterberger (DE / IDM SBK) è attualmente terzo con 133,81 punti.

FIM Superbike World Championship a Portimão, Portogallo.
L ‘”Autodromo Internacional do Algarve “, vicino Portimão nel sud del Portogallo ha ospitato la nona prova del FIM Superbike 2015 World (WSBK). Piloti e squadre hanno dovuto far fronte alle mutevoli condizioni climatiche: mentre era caldo e soleggiato il Venerdì e Sabato, una doccia di pioggia e forti venti misti si sono abbattuti durante la gara di Domenica. Provenendo dalla decima posizione in griglia, Ayrton Badovini (IT) del BMW Motorrad Italia SBK team aveva appena recuperato posizioni ed era sulla buona strada per raggiungere un altro piazzamento top-five. Tuttavia, ha cominciato a piovere durante le fasi finali della gara. A sei giri dalla fine, la pista era così bagnata che tutti i piloti sono corsi ai box per cambiare le gomme rain. Nel corso dei giri rimanenti, Badovini ha portato al sicuro la sua BMW S 1000 RR al settimo posto. Gábor Rizmayer (HU) del BMW Racing Team Tóth ha terminato 19 °, il suo compagno di squadra Imre Tóth (HU) 20°.
Per gara due, le condizioni erano cambiate di nuovo. Ora era secco e soleggiato di nuovo e le temperature della pista era aumentato di oltre dieci gradi centigradi. Badovini ha faticato a trovare il suo ritmo ed era 12 °. Rizmayer e Tóth tagliato il traguardo in 18 ° e 19 ° rispettivamente. Lunedì, dopo le gare, i team Superbike siamo stati in Portimão per una giornata di test ufficiali.

La Coppa FIM Superstock 1000 a Portimão, Portogallo.
Portimão è stata anche la sede per il quinto round della Coppa FIM Superstock 1000 (STK1000) – ed è stato un biker BMW che ha dominato il fine settimana. Sabato scorso, Roberto Tamburini (IT) del Motoxracing squadra garantito pole-position per stabilendo un nuovo record sul giro Superstock sulla sua BMW S 1000 RR. Nella gara di Domenica è stato inizialmente nella posizione di runner-up. Quando a metà gara non meno di cinque piloti stavano combattendo proprio sul davanti, Tamburini ha la possibilità di cambiare le cose a suo vantaggio. Con una mossa decisa ha preso il comando e ha iniziato a tirare fuori dai suoi rivali. Ha tagliato il traguardo con un vantaggio di più di quattro secondi. E ‘stata la seconda vittoria di Tamburini della stagione. Oltre a queste due vittorie, ha segnato due secondi posti sul podio finora. Con tre gare da disputare, è secondo nella classifica Piloti con un distacco di 25 punti al leader. Matthieu Lussiana (FR) ha terminato 19 ° sul suo Team ASPI BMW S 1000 RR. Federico D’Annunzio (IT / FDA Racing Team) è stato 20, Eric Vionnet (CH / Moto Vionnet) 28.

TT dell’Isola di Man, in Gran Bretagna il più leggendario evento di corsa su strada dell’anno è in funzione: è la settimana di gara presso l’Isola di Man.

I piloti del BMW Motorrad e gli esperti di BMW Motorrad Motorsport, che sono sul posto per sostenere loro, stanno sperimentando giorni turbolenti come maltempo provoca enormi ritardi nella programmazione. Tuttavia, essi hanno già avuto successo con le loro BMW S 1000 RR. La gara della Superstock, che ha dovuto essere rinviata fino a Martedì, si è conclusa con due piloti del BMW Motorrad sul podio. Michael Dunlop (GB / MD Racing) è arrivato secondo dopo una battaglia serrata con il vincitore finale Ian Hutchinson (GB). Dunlop, che ha segnato una storica tripla per BMW Motorrad lo scorso anno al IOMTT, aveva deciso poco prima della manifestazione di tornare alla BMW S 1000 RR Superbike e Superstock. Il podio è stato completato dal suo compagno di BMW Sir Lee Johnston (GB / East Coast Edilizia / owners).
In totale, cinque piloti BMW sono finiti nella top-seven: Peter Hickman (GB / Attrezzature Briggs UK BMW) è quinto e David Johnson (AU / Smiths Racing) sesto. Guy Martin (GB / Tyco BMW) è stato uno dei piloti in lotta per la vittoria, ma ha perso tempo in cui la sua moto non partiva correttamente dopo il pit-stop e ha concluso la gara al settimo. Michael Rutter (GB / Penz13.com Bathams) era 11 appena fuori dalla top-ten. Per Tyco compagno di squadra di Guy Martin e il fratello di Michael Dunlop, William Dunlop (GB), il IOMTT purtroppo non sono riusciti a terminare la gara. Ha subito una costola rotta e gravi contusioni per mezzo di un incidente durante il Lunedi delle prove libere Superstock; il pilota è stato costretto a ritirarsi dal resto della manifestazione. Nella prima gara Superbike di Domenica, William Dunlop è stato il pilota BMW meglio piazzato, tornando a casa al quinto posto.
Rutter ha seguito direttamente dietro al sesto, mentre Hickman, Johnston e Johnson hanno completato la top-ten, finendo ottavo, nono e decimo. Il clou della IOMTT, il prestigioso TT senior, è previsto per questo Venerdì. La IOMTT è parte della nuova BMW Combined Road Race Challenge (BMW RRC), che unisce i quattro grandi eventi di corsa su strada dell’anno e valida per il Trofeo BMW Motorrad Race.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

PRIMA MONDIALE | BMW M340i 2020 svelata prima di L. A.

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Fino a quando non vedremo la ...

BMW M8 | la prova di Autocar

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn In rete stanno trapelando da un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *