martedì , 13 novembre 2018
Home » BMW Serie 4 » BMW Team RLL: 2° e 4° in Canada

BMW Team RLL: 2° e 4° in Canada

BMW team rll

BMW Team RLL finisce secondo e quarto al Canadian Tire Motorsport Park.

BMW Team RLL rappresentato da John Edwards (US) e Lucas Luhr (DE) hanno spinto la BMW Z4 GTLM numero 24 ad un secondo posto dopo due ore e quaranta minuti di gara: il sesto appuntamento di Domenica dello United SportsCar Championship al Canadian Tire Motorsport Park (CA).
Il duo ha preso la bandiera a scacchi 15,5 secondi dietro la Porsche vincente di Nick Tandy (GB) e Patrick Pilet (FR), completando 122 giri da 2,4 miglia del circuito canadese durante la gara.

I compagni di squadra Bill Auberlen (Stati Uniti) e Dirk Werner (DE) sono arrivati quarti con la BMW Z4 GTLM numero 25, perdendo il podio all’ultimo giro della gara, con Edwards nella macchina sorella e una Corvette in cima al podio.
Un altro fine settimana di successo ha permesso di mantenere il vantaggio di BMW nella Classifica Costruttore. Auberlen e Werner hanno perso punti nella classifica piloti rimanendo però al secondo posto, mentre Edwards e Luhr rimangono al terzo. Alla vettura numero 24 è stato assegnato il trofeo DEKRA sfida verde come la vettura più pulita, veloce ed efficiente del campionato GTLM.
Bobby Rahal (Team Principal, BMW Team RLL):
“Abbiamo sempre lottato in questa gara. Dirk ha fatto un ottimo lavoro e ha davvero avuto un buon secondo posto. La 911 Porsche era sola in una classe a sé stante, ed è stato molto chiaro sin dall’inizio. Stava andando tutto secondo i piani, ma poi il piano è stato svelato alla fine. John e Lucas hanno fatto un ottimo lavoro per finire in P2. Sarà interessante vedere quello che è successo con la numero 25, come abbiamo avuto dieci secondi in mano a dieci giri dalla fine ed ha perso tutto. Abbiamo guadagnato alcuni grandi punti questo fine settimana per stare al passo con Corvetta in campionato produttore.Questo è il miglior risultato che abbiamo avuto qui ed è sicuramente un grande miglioramento rispetto dove siamo stati in passato “.
John Edwards (Number 24 BMW Z4 GTLM, 2 ° posto): 
“Ce l’abbiamo fatta, abbiamo tenuto duro con noi stessi, con il pit-stop, come quando sono arrivato in macchina la cintura era piegata attraverso il regolatore e non ho potuto stringere. Con le nuove regole, dobbiamo stringerle prima di partire, così ho avuto una perdita di tempo per quello. Poi ho dovuto lavorare sodo per aggirare la Falken Porsche e la Ferrari, ma ho cercato di rimanere paziente, perché sapevamo che l’usura delle gomme sarebbe stato un problema. Per fortuna ho avuto nella mia mente abbastanza lucidità da poter farli durare fino alla fine del mio primo stint. Una volta che abbiamo messo le gomme nuove al nostro ultimo pit, la vettura è stata fantastica e correvo da solo. Penso che dopo questi ultimi anni la seconda posizione è un grande risultato Mosport di sicuro. “
 
Lucas Luhr (Number 24 BMW Z4 GTLM, 2 ° posto): 
“È stato bello partire in P3 ed arrivare in P2. Nel complesso credo che sia davvero un ottimo risultato di squadra. Se i due ragazzi alla fine sarebbe stato un po ‘più bello tra di loro sia potuto restare davanti alla Corvette, che credo sarebbe stato un ancora migliore risultato di squadra. Se si vede il modo in cui abbiamo iniziato il fine settimana e ora avete finito secondo mi prenderò quello.Portiamo su quello successivo. Tutti sono concentrati e tutti abbiamo gli stessi obiettivi, che sono vincere il produttore e del team campionati, e se capita di essere un campionato conducente e, chiunque sia, allora è un risultato impressionante. Non possiamo perdere la nostra attenzione, che è quello che dobbiamo tenere a mente e questo è ciò che è la cosa più importante. “
 
Bill Auberlen (Number 25 BMW Z4 GTLM, 4 ° posto): 
“Fino alla fine è stata una gara perfetta per noi. Non abbiamo avuto il ritmo della Porsche, ma abbiamo svolto un secondo posto solido. Dirk ha fatto un lavoro fantastico in qualifica e il primo stint, e poi mi salì in macchina e ci siamo trovati bene, bene, bene fino agli ultimi 15 giri. Ho sentito i fronti iniziano ad andare, così ho cercato di bambino, e ho cercato di stare al passo. Poi negli ultimi sette giri ero un bersaglio come il set-up è andato via. “
 
Dirk Werner (Number 25 BMW Z4 GTLM, 4 ° posto):  
“Perdere il podio negli ultimi due giri non è bello, ma Bill non aveva più niente con cui combattere.Questa pista ha un degrado elevato degli pneumatici, sapevamo che, così abbiamo cercato di farli durare, ma alla fine semplicemente non ha funzionato per noi. E ‘meglio per ottenere un quarto posto dopo una gara difficile che entrare in peggio. Abbiamo perso due punti in classifica dei driver per la Corvette, ma questo non è un dramma perché siamo ancora in una buona posizione di campionato. Dobbiamo ingoiare questo e sono ora in attesa della prossima gara “.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

VIDEO: Toyota Supra guidata da Autocar

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Alcuni anni fa, il nome di ...

BMW M5 F90 da 800 CV grazie a G-Power

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I ragazzi di G-Power ci hanno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *