lunedì , 10 dicembre 2018
Home » BMW Team RLL: 1° e 2° posto a Laguna Seca!

BMW Team RLL: 1° e 2° posto a Laguna Seca!

BMW Z4 GTLM Laguna Seca (2)
John Edwards (US) e Lucas Luhr (DE) hanno spinto la BMW Z4 GTLM numero 24 alla vittoria in occasione della gara di domenica a Laguna Seca (USA) valida per lo United SportsCar Championship (USCC). Il duo ha completato 108 giri del circuito di 2.238 miglia, finendo 20,4 secondi davanti ai compagni di squadra Bill Auberlen (Stati Uniti) e Dirk Werner (DE) sulla numero 25. Questo segna la prima vittoria per il BMW Team RLL a Laguna Seca, la prima per Edwards e Luhr, così come la prima per Luhr come pilota BMW.

 Questa vittoria – la seconda per la squadra in questa stagione dopo Long Beach (Stati Uniti) due settimane fa – arriva quasi esattamente 40 anni dopo il giorno in cui Hans-Joachim Stuck (DE) portava una BMW 3.0 CSL alla vittoria qui nel 1975, che è stata anche la seconda vittoria della stagione per Stuck e BMW Motorsport. Le vetture BMW Z4 GTLM sono in competizione in questa stagione in una livrea simile a quella della BMW 3.0 CSL per ricordare l’approdo sul suo americano alle competizioni della casa tedesca grazie aBMW Motorsport  Nord America.

Ufficiosamente, la vittoria muove BMW al primo posto nella classifica punti del campionato GTLM Costruttori. Auberlen e Werner rimangono secondi nel campionato Piloti mentre Edwards e Luhr saltano dal quarto al terzo posto.

Werner e Luhr hanno iniziato la gara dalla prima e dalla seconda posizione in griglia GTLM. Luhr è stato in grado trattenere, insieme a Werner nei primi giri, la prima posizione; alternandosi tra questa ed il secondo posto con i compagni di squadra per i primi 40 minuti della manifestazione. Al primo pit-stop una pit lane affollata ha ritardato sia la BMW sia Edwards, che era allora sull’auto numero 24,  costringendolo al secondo posto e relegando Werner al terzo.

Bobby Rahal (Team Principal, BMW Team RLL):

“E’ stata una buona giornata. Credo che ciò che ha fatto la grande differenza nella fase iniziale sia John, che aveva una grande ripartenza e si fiondato in avanti. Era in grado di girare a proprio favore il traffico ed ha ottenuto un buon distacco dagli altri grazie a questo. Poi ha sostenuto Bill e Dirk, che hanno fatto un ottimo lavoro. Buon pit stop e penso che le nostre fermate siano state le migliori rispetto a tutti gli altri, il che ci ha dato un po’ di respiro. La macchina era molto affidabile, come sempre. “

John Edwards (n ° 24 BMW Z4 GTLM, 1 ° posto):

“E’ bello essere sul gradino più alto del podio dopo che i nostri compagni di squadra lo hanno fatto all’ultima gara. E ‘stato davvero un buon weekend per la BMW, ma non è stato facile. Sono passati più di due anni da quando ho avuto una vittoria. Oggi abbiamo avuto un sacco di traffico e sono stato in grado di ottenere, attraverso di esso, un vantaggio rispetto al resto e questo è ciò che mi ha dato una spinta.
Ho solo un po’ gestito il ritmo da lì. Non credo che ho fatto davvero troppi giri più veloci rispetto al resto del gruppo. Dopo due anni è un sollievo essere finalmente tornato sul gradino più alto “.

 

Lucas Luhr (n ° 24 BMW Z4 GTLM, 1 ° posto):

“E’ molto speciale per me. Un giorno speciale. E’ la mia prima vittoria da pilota ufficiale BMW. Penso che la chiave per noi era che eravamo l’unica auto che ha iniziato con le gomme morbide e che era forse un po’ più a rischio. Poi il passo successivo è stato che nel traffico dando il cambio a Dirk, è stato in grado di tirare un po ‘di gap che ci ha dato un vantaggio rispetto ai concorrenti. Ma poi abbiamo cambiato e siamo usciti dietro la Ferrari. John ha fatto un ottimo lavoro per ottenere nuovamente la posizione. Poi è stata la nostra gara di controllo e hanno fatto un lavoro fantastico per controllare il ritmo ed anche gestire bene il traffico. Mi hanno dato alcuni capelli grigi in alcuni dei sorpassi, ma ha fatto molto bene e ne sono felice. Si tratta di una doppietta per la BMW e per il BMW Team RLL, quindi è una buona giornata qui nella bellissima California. “

 

Bill Auberlen (n ° 25 BMW Z4 GTLM, 2 ° posto):

“A quanto pare il mercato della West Coast è un bene per la BMW. È buono per noi, siamo venuti qui, abbiamo fatto davvero bene a Long Beach e vinto, e ora abbiamo un passo positivo. Non si può essere più felici per questa squadra. Il team è incredibile. Sono rientrato ai box con appena una lacuna, combattevamo con unghie e denti con la Porsche e la Ferrari de il nostro pit stop mi ha dato un gap che le gomme Michelin non potevano colmare, perché avevamo scelto una mescola molto dura.
Ho cercato di tenerli dietro e ci sono rimasti tutto il tempo sufficiente per farlo fino alla fine per finire secondo. Questo sposta la nostra auto in zona punti ed è questo quanto di meglio avevamo potuto fare. La macchina era buona. “

 

Dirk Werner (n ° 25 BMW Z4 GTLM, 2 ° posto):

“Per la squadra questo è il giorno perfetto e possiamo essere molto contenti perché abbiamo appena ricevuto l’optimum dal nostro pacchetto ed è come vincere le gare. Venire qui e fare una doppietta è un grande risultato per la BMW e tutta la squadra. Per noi nel campionato costruttori ora si mette molto bene, e per le due vetture sembra stia andando ancora nel campionato piloti. Ma siamo a sole quattro gare della stagione. Dobbiamo concentrarci sulle prossime gare, in quanto ve ne sono ancora sei da percorrere. Basta essere in grado di girare intorno al tipo di sfortuna che abbiamo avuto nelle prime due gare ed andremo alla grande. La squadra ha lavorato bene, la macchina era veloce, quindi sono molto felice. “

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW Serie 3 e BMW Serie 4 saranno più diverse in futuro

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn L’attuale generazione della BMW Serie 4 ...

La prossima BMW X1 sarà ibrida con sistema a 48V

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Potrebbe sembrare presto per parlare della ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *