domenica , 5 aprile 2020
Home » BMW NEWS » BMW Serie 8 – le vendite ristagnano

BMW Serie 8 – le vendite ristagnano

Secondo alcune dichiarazioni dei concessionari, la BMW Serie 8 non sta andando molto bene negli Stati Uniti in termini di vendite, con i concessionari piuttosto delusi dalla situazione creatasi. In un recente referto stampa di Autonews, la maggior parte dei concessionari BMW negli Stati Uniti si trova ad affrontare una situazione indesiderata per quanto riguarda la gamma più lussuosa del portafoglio di modelli. Per essere precisi, la BMW Serie 8 sembrerebbe essere colpevole di un accumulo elevato di vetture invendute, bloccando di conseguenza gli inventari di molte concessionarie.

I rivenditori si lamentano del fatto che il motivo alla base di questo problema sembra essere la mancanza di un’adeguata campagna di marketing per la BMW Serie 8. Quando la Serie 8 è stata svelata al pubblico nel 2018, con la versione Coupé come ammiraglia, BMW era orgogliosa di aver rilanciato l’iconica Serie 8 che negli anni era diventata un classico.

Tuttavia, secondo Autonews, gli sforzi di marketing non sono stati all’altezza delle elevate aspettative che si celano dietro a una berlina di ultra-lusso.

Un altro problema che può aver provocato il rallentamento delle vendite delle varie BMW Serie 8 sul mercato è probabilmente dovuta alla gamma quasi infinita di configurazioni inviate alle varie concessionarie. Gli optional e le versioni della vettura (Coupé, Cabrio, Gran Coupé, molte vernici dalle quali scegliere) sono troppe e spesso confondono il cliente.

In sostanza, comunque, il problema principale è la discrepanza tra la disponibilità di vari modelli e la vera richiesta dell’auto sul mercato.

Tutto ciò ha causato una flotta di anormali dimensioni presenti nelle concessionarie americane, rendendo impossibile la vendita delle vetture senza che queste subiscano prima un pesante calo di prezzo. Accumulare auto di un modello specifico si traduce in spese di inventario maggiori e di conseguenza anche a ricavi inferiori.

Sarà da vedere se in futuro BMW ci riserverà delle nuove campagne marketing con protagonista la BMW Serie 8, ma data la pandemia che ormai occupa le nostre giornate, sarà difficile ribaltare la situazione.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

BMW e il sogno del volante mutaforma

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Fin da quando Bertha Benz guidò per ...

Il designer della BMW i8 lascia Monaco per unirsi a Kia

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn L’ex designer di BMW Jochen Paesen ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *