venerdì , 21 settembre 2018
Home » BMW Serie 4 » BMW M4 DTM Champion Edition: beccato l’esemplare 1 di 200

BMW M4 DTM Champion Edition: beccato l’esemplare 1 di 200

BMW M4 DTM Champion Edition 1st
BMW M4 DTM Champion Edition 1st

BMW M4 DTM Champion Edition: beccato l’esemplare 1 di 200. Modello celebrativo per la vittoria del campionato DTM 2016,  è un feticcio per gli appassionati

BMW M4 DTM Champion Edition: beccato l’esemplare 1 di 200. Modello celebrativo per la vittoria del campionato DTM 2016,  è un feticcio per gli appassionati. Ilo Ili, un membro del M Flight Club in Germania , ha appena preso in consegna il primo modello della BMW M4 DTM Champion Edition. Il modello speciale di M4 si è concretizzato lo scorso autunno dopo che Marco Wittmann si è assicurato – ancora una volta – il titolo piloti nel campionato DTM 2016, nel finale di stagione ad Hockenheim. Per onorare questo successo, BMW M ha lanciato la BMW M4 DTM Champion Edition, un modello limitato  in tutto il mondo per 200 unità e con una potenza che è stata aumentata di 51 kW / 69 CV a 368 kW / 500 CV e una coppia massima di 600 Nm (+ 50 Nm).

La BMW M4 DTM Champion Edition completa lo sprint da 0 a 100 km / h in soli 3,8 secondi e raggiunge una velocità massima limitata a 305 km / h.

Per raggiungere questo queste sorprendenti prestazioni, la BMW M4 DTM Champion Edition è dotata della tecnologia Water Injection della BMW M4 GTS. Il raffreddamento delle camere di combustione, reso possibile da questa tecnologia, aumenta in modo significativo i limiti di rendimento termico  del motore, producendo un aumento del 16 per cento in potenza rispetto al modello di “base”.

La BMW M4 DTM Champion Edition 2016 è disponibile esclusivamente in tonalità esterna Alpine White. La progettazione e la realizzazione delle appendici aerodinamiche, che ricorda l’aspetto delle vetture DTM realizzate da BMW Motorsport, donando un tocco racing senza pari.

Dalla pista alla strada

Per sottolineare il suo carattere racing,  BMW M ha dato alla speciale M4 una serie di aggiornamenti aerodinamici, questi includono un nuovo splitter anteriore, gli aero-film posizionati davanti ai passaruota anteriori, nuove calotte dei retrovisori esterni, minigonne laterali specifiche, un diffusore posteriore ed ovviamente un grande alettone posteriore.

All’interno della BMW M4 DTM Champion Edition 2016, i due posti disponibili, sia per il guidatore e passeggero, sono realizzati in gusci di carbonio rivestiti in misto Alcantara / Pelle Merino. Inoltre, tutto l’interno è foderato con Alcantara di alta qualità, utilizzata anche sul volante sportivo M, che ha un inserto grigio ad “ore 12”. Dietro i sedili anteriori della BMW M4 DTM Champion Edition, una struttura rollover bianca, sostituisce i sedili posteriori.

In aggiunta ad altri componenti, il cofano, il tetto, il supporto del cruscotto ed il diffusore posteriore sono realizzati in materiale plastico rinforzato con fibra di carbonio (CFRP). Il silenziatore finale del sistema di scarico sportivo, a doppio flusso, con due coppie di terminali di scarico è realizzato in titanio.

Solo 200 esemplari a 148’500 €

I potenti freni carboceramici M,  garantiscono frenate senza dissolvenza ed assicurano una grande potenza frenante. Il sistema di sospensioni a 3 vie completamente regolabile meccanicamente sia per estensione sia per smorzamento.

Quando è stata messa in vendita, la BMW M4 DTM Champion Edition era disponibile al prezzo di 148.500 euro, una cifra che è destinata ad aumentare nel corso degli anni. Per gentile concessione di Marco Seitz (MS Photography), disponiamo di una galleria fotografica che mostra l’esemplare 1 di 200.

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

FOTO LIVE: BMW Z4 M40i 2019 a Pebble Beach

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Ora che abbiamo assistito al debutto ...

BMW Z4 First edition, ecco i dettagli

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Pochi giorni fa BMW ha deciso ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *