lunedì , 17 dicembre 2018
Home » BMW i » BMW ConnectedDrive sviluppa soluzioni di ricerca di parcheggio intelligente.

BMW ConnectedDrive sviluppa soluzioni di ricerca di parcheggio intelligente.

BMW Park Now
BMW è stata una delle prime case automobilistiche a capire l’importanza della connettività tra macchine, autisti ed il loro ambiente, e con il BMW ConnectedDrive è diventato leader mondiale in questo campo. Allo stesso tempo, l’azienda sta ulteriormente espandendo la propria posizione come fornitore di mobilità, con servizi intelligenti ed applicazioni come ChargeNow, ParkNow o navigazione intermodale. Ora, con il progetto di ricerca Dynamic Parking Prediction, il BMW Group sta dimostrando una soluzione che, in futuro, sia in grado di ridurre la ricerca di disponibilità di parcheggio in strada, in particolare nelle città.

Insieme al partner INRIX, un fornitore di trasporto intelligente e servizi di auto connesse, leader a livello mondiale, BMW presenterà un prototipo di ricerca di questa applicazione al TU-Automotive Detroit (ex Telematics Detroit), uno delle più importanti fiere di auto-connesse al mondo, dal 3 al 4 giugno 2015.
Il sistema sarà visualizzato in una BMW i3.

Ricerche più facile per il parcheggio, ridotto traffico per il parcheggio correlato.
Le soluzioni intelligenti di BMW hanno ripetutamente dimostrato i vantaggi dei veicoli connessi.
Uno dei principali sub-cluster della tecnologia dei veicoli collegati da BMW Connected Navigation, dove il sistema fornisce in tempo reale informazioni sul traffico RTTI sta già aiutando i conducenti a far fronte in modo più efficace, in modo più sicuro e più conveniente con le odierne sfide di guida, fornendo loro informazioni accurate ed una allerta precoce della congestione e blocchi e per informarli dei percorsi alternativi. Ora, il nuovo progetto di Dynamic Parking Prediction è in grado di prevedere la disponibilità di parcheggio utilizzando i dati di movimento delle flotte di veicoli. In questo modo l’applicazione è in grado di ridurre il tempo per la ricerca di un parcheggio vacante su strada, in particolare nelle città, e fornisce un modo efficace per ridurre traffico correlato ai parcheggi.

BMW Group: molti anni di know-how nel campo
Il BMW Group si mosso alla ricerca di soluzioni per rendere lo stress da parcheggio quanto più basso possibile e per ridurre il tempo impiegato ad individuare uno spazio libero dal 2011.
Ai fini di questo progetto, sono state realizzare delle mappe che mostrano tutti i parcheggi pubblici, mentre alcune migliaia di veicoli di una flotta di prova hanno fornito dati di movimento anonimi generati quando si utilizzano questi spazi.
I dati sono stati forniti da veicoli della flotta sia quando lasciano uno spazio di parcheggio sia durante la ricerca di uno spazio. Sulla base della mappa digitale, l’algoritmo interfaccia la predizione locale ed i dati di parcheggio dei veicoli della flotta,  calcola la possibilità di parcheggio in corso in una determinata zona della città. Questa informazione è poi presentata sul display del cruscotto. Il numero di posti auto attualmente vacanti e il numero di guidatori in cerca di parcheggio sono entrambi presi in considerazione nel calcolo. In questo modo il Dynamic Parking Prediction sarà in grado di aiutare i piloti BMW ad ottenere esattamente le informazioni di cui hanno bisogno su aree di parcheggio dove un minor numero di altri utenti della strada sono contemporaneamente alla ricerca di un parcheggio.

Con i veicoli della flotta DriveNow il BMW Group sta raccogliendo esperienza ulteriormente utile.Questo servizio di informazioni correlati al parcheggio potrebbe potenzialmente essere esteso a tutti gli altri veicoli della flotta car-sharing in un prossimo futuro.

BMW e INRIX si alleano per sviluppare un sistema di produzione-pronto.
BMW presenterà un prototipo di ricerca di questa applicazione Dynamic Parking Prediction in una delle principali fiere di auto collegati al mondo, TU-Automotive Detroit. Il nuovo sistema sarà visualizzato in una BMW i3 allo stand INRIX il 3 e 4 giugno 2015. INRIX e BMW hanno messo in comune la loro esperienza per perfezionare ulteriormente il prototipo di ricerca per l’utilizzo in veicoli di produzione.

“Vi è una chiara richiesta da parte dei clienti che vivono nelle grandi città di un sistema in grado di prevedere su strada la disponibilità di parcheggio. Attraverso la collaborazione con INRIX, il BMW Group intende continuare l’impostazione del punto di riferimento per la mobilità urbana nel futuro. Partiamo da un eccellente linea di base, poiché la maggior parte dei nostri veicoli sono già dotati di tecnologia collegata in fabbrica “, afferma Martin Hauschild, Responsabile Traffico Tecnologia e gestione del traffico del BMW Group.

Innovativo, collegato, piattaforma di ricerca della mobilità urbana: La BMW i3
La BMW i3 non è solo il primo veicolo elettrico premium del mondo. Con il suo standard di specifiche incorporate nella scheda SIM offre anche una gamma impareggiabile di caratteristiche di connettività. Questi includono servizi come la navigazione intermodale, che tiene conto anche di altri modi di trasporto, raccomandando il trasporto pubblico locale ogni volta che questo offre il modo migliore per raggiungere la destinazione. Grazie al suo innovativo sistema di trazione elettrica con zero emissioni allo scarico, la sua agilità e le sue dimensioni compatte, la BMW i3 è la vettura ideale per la guida in città. Si rende quindi anche il veicolo ideale per la prima inaugurazione di una versione di ricerca del sistema di Dynamic Parking Prediction.

I primi test con questo prototipo sono già stati completati con successo a Monaco di Baviera. Il sistema è auto-insegnamento e può essere quindi facilmente esteso ad altre città anche. Dinamica Parcheggio Previsione dimostra ancora una volta la capacità di BMW di rispondere alle esigenze dei clienti con soluzioni intelligenti.

L’ampliamento continuo dei servizi di mobilità di BMW
Questa soluzione di servizio più recente è un esempio della continua espansione del Gruppo BMW delle sue attività nel campo della innovativa BMW i servizi di mobilità. Il parcheggio è una delle sfide fondamentali della guida oggi – che è il motivo per cui il Gruppo ha offerto il servizio di parcheggio premium ParkNow dal 2012. ParkNow offre ai clienti un modo facile di cercare e riservare posti auto in città, completo di opzioni di pagamento senza contanti . Uno dei partner ParkNow è Parkmobile, il fornitore leader mondiale di soluzioni di mobile payment on-demand per il parcheggio pubblico su strada.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW potrebbe dismettere i motori diesel ad alte prestazioni

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Una volta preso il via lo ...

Video: BMW i8 vs BMW 1M, M3, Porsche 911 Turbo e Chevrolet Corvette

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Anche se la BMW i8 non ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *