martedì , 11 dicembre 2018
Home » BMW NEWS » BMW Classic al Goodwood Revival 2015

BMW Classic al Goodwood Revival 2015

BMW Classic
BMW Classic Revival 2014

BMW Classic al Goodwood Revival 2015. Motor sport storico con uno sfondo da ricordare.

BMW Classic avrà una magnifica vetrina per gli storici appassionati dello sport motoristici in grado di accogliere entusiasti da tutto il mondo. Per il Goodwood Revival 2015 che si terrà dall’11 al 13 Settembre 2015 ci sarà un affascinante viaggio indietro nel tempo al 1950 e ’60 per gentile concessione di BMW Group Classic. La “Tenuta di March” nel sud della contea inglese del West Sussex ospiterà una celebrazione delle gare di auto e moto sul circuito di Goodwood Motor Racing tra il 1948 e il 1966. E l’umore di quel periodo si riaccende non solo con le gare sportive che coinvolgono vetture storiche e moto, ma anche per l’atmosfera autentica che permea l’evento. Il 1960 in stile March Motor Works Garage, ad esempio, forniscono il contesto per i modelli classici dei marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, alcuni dei quali saranno della partita in pista.

Il Goodwood Revival è una delle gare più conosciute al mondo per auto storiche e moto. Ogni anno dal 1998 una selezione di veicoli classici hanno calcato l’asfalto sul circuito storico, in una prova di forza annuale a Goodwood. Molte vetture sono guidate da piloti popolari e di successo, che si riuniscono con il pubblico riunito a rinnovare i ricordo leggendari dei Grand Prix, del campionato turismo e delle auto sportive, delle vetture di Formula Junior e delle macchine da corsa dal 1950 e ’60. L’autenticità dei bolidi, piloti e membri del team sono enfatizzate dall’abbigliamento, insieme con i visitatori, ispirato allo stile dei tempi, rendendo il Goodwood Revival un’occasione di grande suggestione per gli appassionati di sport motoristici storici.

Ricordi di Bruce McLaren: pilota di Formula Uno, il team fondatore e fan della Mini classica.

Uno dei punti forti di questa edizione è la sfilata in memoria del pilota di Formula Uno e il fondatore del team Bruce McLaren (1937-1970). La sfilata riunirà una serie di veicoli storici che hanno svolto un ruolo importante nella carriera agonistica della McLaren. Il neozelandese è stato reclutato dal team gestito dal designer Inglese e capo del team John Cooper nel 1958, dopo essersi fatto un nome per se stesso come un giovane talento emergente. La stagione seguente, all’età di soli 22, McLaren è diventato il più giovane pilota finora a vincere una gara di Formula Uno. Un anno dopo, è arrivato secondo nel Campionato del Mondo dietro il suo compagno di squadra Jack Brabham – e questo duo di successo ha anche giocato la sua parte nello spianare la strada negli sport motoristici per la Mini classica. McLaren e Brabham hanno guidato una Mini classica lontano dalla pista, e, ammaliata dai suoi talenti di guida, hanno sostenuto John Cooper nei suoi sforzi per sviluppare una versione più potente della nuova vettura di piccole dimensioni. La Mini Cooper è arrivata sul mercato nel 1961, seguito due anni dopo dalla Mini Cooper S, che, nel 1964, ha registrato la prima delle sue tre vittorie assolute nel Rally di Monte Carlo.

Adrian van Hooydonk ed il Principe Leopoldo di Baviera.

La storica Mini Cooper in attesa dei visitatori del Goodwood Revival 2015 ricorda il talento che era già evidente in una fase precoce della vita della piccola casa automobilistica britannica. Il pilota di auto da turismo esperto e ambasciatore di BMW Group Classic, il Principe Leopoldo di Baviera sarà al volante per le due gare del Trofeo di Santa Maria per un evento di auto sportive dal 1960.Tra i suoi rivali in pista ci sarà Adrian van Hooydonk, Senior Vice President BMW Group Design, che guiderà la sua BMW 1800 TI / SA. Questo è stato il modello che ha guidato l’assalto di BMW alla “Neue Klasse”, presentato nel 1961, nelle gare di turismo. Una coppia di carburatori doppio corpo ed un rapporto di compressione elevato a 10,5: 1 aiutano il suo motore a quattro cilindri a sviluppare una potenza di 130 CV. Sono stati prodotti solo 200 esemplari di questa edizione speciale della vettura costruiti appositamente per le corse.

Modelli trionfanti su due ruote: la BMW R 50 Kaczor e BMW RS 54.

Il Memorial Trophy Barry Sheen, nel frattempo, riunisce moto da corsa della classe 500cc  1960-1966, tra cui due BMW R 50 Kaczor e due modelli BMW RS 54. Un esemplare di ciascuno è parte della collezione di BMW Group Classic, gli altri due sono forniti da proprietari privati. Il progettista e poi l’ingegnere BMW Ferdinando Kaczor che ha conquistato alcune vittorie spettacolari con la sua BMW R 50 su numerosi circuiti nel 1960. Ed il pilota australiano Troy Corser sarà desideroso di utilizzare la sua maggiore potenza e minor peso con buoni risultati al Goodwood Revival 2015. Corser ha vinto il Campionato del Mondo Superbike due volte ed ha gareggiato per il team BMW Motorrad Motorsport per tre anni fino al suo ritiro dalle corse al Campionato del Mondo nel 2011. Nel frattempo, la motociclista Inglese Maria Costello – un cinque volte veterano del Tourist Trophy sull’Isola di Man – sarà in fila sulle BMW RS 54 forniti dal BMW Group Classic. La BMW RS 54 è stata lanciata nel 1954 come il primo modello del dopoguerra BMW pensata per le corse. Il suo potente motore boxer bicilindrico con trasmissione a cardano verticale del 1974.

Press Completa BMW Classic Revival Goodwood

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW 340i vs Kia Stinger vs Genesis G70 – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando Hyundai introdusse il brand Genesis, ...

BMW Serie 3 e BMW Serie 4 saranno più diverse in futuro

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn L’attuale generazione della BMW Serie 4 ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *