Home » BMW Serie 5 » BMW 540i Touring E34: quando la passione va oltre il limite

BMW 540i Touring E34: quando la passione va oltre il limite

BMW 540i Touring E34

BMW 540i Touring E34: quando la passione va oltre il limite. Nel nostro caso, un utente del forum BMWPassion Club Italia ci sta facendo conoscere il suo “Money Pit”

BMW 540i Touring E34: quando la passione va oltre il limite. Nel nostro caso, un utente del forum BMWPassion Club Italia ci sta facendo conoscere il suo “Money Pit”.

Ad ora ben 11 pagine di discussione, di confronto, di passione, di mani sporche di grasso, per chi vive la passione a 360°. La stessa passione che ha spinto l’utente “ilMazz” a prendersi cura di questa “gloriosa” BMW 540i Touring E34 del 1994. Un esemplare raro, reso ancora di più dal cambio manuale a 6 rapporti di Getrag. Un turbinio di scoperte e di revisioni fatte da chi ha manico ed esperienza.

Qui il topic di riferimento all’interno del forum!

Un po’ di storia della BMW Serie 5 E34

Lo styling era firmato da Ercole Spada, già autore della seconda generazione della Serie 7, lanciata oltre un anno prima. Vennero mantenuti alcuni aspetti caratteristici delle precedenti BMW lanciate negli anni addietro, tra cui il frontale a doppi fari tondi all’interno di una mascherina in plastica nera ed il caratteristico “gomito” di Hofmeister che interessava il montante posteriore (e che sarebbe sopravvissuto anche nelle BMW prodotte decenni più avanti). Possente la coda, con nuovi gruppi ottici di nuovo disegno.

Le peculiarità di sicurezza

Per quanto riguardava il fattore sicurezza, la E34 vantava una scocca maggiormente irrigidita, ma anche la possibilità di avere degli airbag (che cominciarono a diffondersi in quegli anni a partire dai modelli alto di gamma) ed il dispositivo ABS per incrementare l’efficacia della frenata. Negli ultimi anni di produzione, poi, le versioni di punta vennero equipaggiate con il controllo della trazione elettronico. In virtù di tali caratteristiche, la Serie 5 E34 risultò essere ai vertici della categoria sul fronte della sicurezza attiva e passiva.

L’arrivo della Touring

Nel dicembre 1991 vennero lanciate le versioni a trazione integrale (denominate iX) e le station wagon denominate Touring. Nel 1992, in occasione di un leggero restyling che interessò soprattutto il frontale (doppio rene più grande, cofano modificato) e gli interni, la gamma venne rivoluzionata con l’introduzione di due nuovi motori V8. I motori V8 con testata a 32 valvole, di 2996 cm³ (218 CV) e 3982 cm³ (286 CV), andavano ad equipaggiare le nuove 530i e 540i. Le 530i V8 erano equipaggiate di serie con un cambio manuale a 5 marce, a cui si poteva associare un cambio automatico a controllo elettronico a 5 rapporti. Mentre per le BMW 540i V8, la scelta ricadeva o sul medesimo automatico a 5 rapporti o su uno sportivo manuale a 6 rapporti.

Fine della produzione

Nel settembre del 1995 le E34 con carrozzeria berlina uscirono di listino, rimpiazzate dalla nuova generazione della Serie 5, la E39. Le versioni Touring, invece, continuarono ad essere prodotte per alcuni mesi, fino al marzo del 1997, dopodiché anche queste ultime vennero sostituite dalle corrispondenti versioni E39.

Fonte Wikipedia

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

VIDEO: BMW M5 CS in test al Nurburgring

È trapelato in rete un nuovo, fresco video spia che mostra la prossima BMW M5 ...

BMW Z3 – Buon 25esimo Anniversario!

La BMW Z3 è stata una vettura iconica per i bavaresi sin dal suo lancio nel ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *