domenica , 15 settembre 2019
Home » BMW NEWS » BMW Serie 1 restyling e le nuove edizioni viste nei dettagli

BMW Serie 1 restyling e le nuove edizioni viste nei dettagli

L’ultima Serie 1 a trazione posteriore

 

Sembra che BMW capisca il fatto che i fan siano delusi della fine della trazione posteriore per la BMW Serie 1. Il suo notevole dinamismo, il suo stile a due volumi e la sua sorprendente praticità, assieme al prezzo contenuto, rendono l’attuale Serie 1 una delle BMW preferite dai fan. In ogni caso, i suoi giorni sono contati, dato che BMW è al lavoro per creare una nuova BMW Serie 1 basata sulla trazione anteriore che sicuramente non potrà avere lo stesso piacere di guida del modello attuale. Ecco perché BMW sembra stia cercando di fare pace con i fan delusi, offrendo ancora un restyling dell’attuale Serie 1 a due volumi prima della fine della produzione.

La cosa sorprendente è che BMW aveva già dato un restyling a questa Serie 1 giusto un paio d’anni fa, migliorando drasticamente il look dell’originale. BMW raramente, se non mai, concede ai suoi modelli due restyling nella stessa generazione, ecco perché il volerlo fare su una Serie 1 ormai prossima alla pensione sembra proprio un modo di chiedere scusa per il passaggio alla trazione anteriore. Ad ogni modo, sapendo che il modello sarà rimpiazzato presto, BMW non ha stravolto questa Serie 1, ma la ha solamente truccata un po’ prima di toglierla definitivamente dal mercato.

Quindi BMW darà alla Serie 1 alcune nuove edizioni “speciali” per renderla più appetibile ai clienti prima della sua dipartita. I cambiamenti sono piccoli, ma sufficienti per attirare qualche nuovo cliente in concessionario. Le nuove edizioni Sport Line Shadow, M Sport Shadow e M140i Edition Shadow donano alla Serie 1 una sportività extra grazie alle griglie frontali nere, inserti neri, luci frontali a LED e luci posteriori a LED scuriti. Saranno disponibili anche due nuovi colori, Sunset Orange e Seaside Blue, che sinceramente ci piacciono molto. Cinque nuove opzioni per le ruote saranno disponibili e sono le stesse aggiunte della Serie 2 Coupè e cabrio; tutte quante sono davvero belle e migliori di quelle offerte attualmente.

I miglioramenti maggiori sono tuttavia all’interno, grazie agli stessi aggiornamenti applicati alla nuova Serie 2 Coupè e cabrio. Quindi la plancia parte dalle bocchette dell’aria centrali muovendosi verso l’esterno, rispetto al vecchio sistema che partiva dall’esterno spostandosi verso l’interno. E’ stato aggiornato anche il sistema iDrive, con il nuovo layout “a quadrati” e l’aggiunta del touchscreen se viene selezionato come optional il sistema di navigazione. Anche il quadro strumenti è stato rivisto proprio come quello della Serie 2, con un look lievemente più premium. In generale, questo sarà l’abitacolo migliore mai visto su una Serie 1, quindi date un’occhiata a questo modello di Serie 1 quando cercherete un classico veicolo a trazione posteriore.

Anche se questo aggiornamento non stravolge l’auto, è abbastanza per donare alla Serie 1 a due volumi  una ventata d’aria fresca prima della sua dismessa. Consente ai clienti di rinnovare i propri leasing o di provare ad ottenere qualcosa di extra. E’ bello sapere che BMW presti attenzione anche alle auto vicine alla fine del loro ciclo di vita, anche dopo aver ricevuto un restyling “di mezza età”.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

Auto a idrogeno: ecco l'ultima sorpresa di BMW per il salone di Francoforte 2019

Francoforte 2019: BMW e la sorpresa dell’ultima ora

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il Salone dell’Auto di Francoforte 2019 ...

La BMW i8 si sta preparando alla pensione

BMW i8: È giunta l’ora dell’addio

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW i8 sta per andarsene. ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *