lunedì , 19 novembre 2018
Home » BMW NEWS » AMARCORD: BMW Z8 Roadster

AMARCORD: BMW Z8 Roadster

Una delle migliori apparizioni a Hollywood di BMW si è concretizzata in passato nella squisita BMW Z8 Roadster. Prodotta dal 1999 al 2003, la Z8 Roadster è apparsa nel film “The World is not Enough”, con Pierce Brosnan al volante. Al momento delle riprese del famoso film, BMW aveva in cantiere solo un prototipo di quest’auto, quindi per l’occasione i bavaresi avevano sviluppato un’auto appositamente per essere utilizzata sul set. La carrozzeria è stata modellata e realizzata in due pezzi per eliminare gli spazi vuoti nel cofano e nel bagagliaio.

Tuttavia, questa non è la sola particolarità di quest’auto. Solo 5.703 Z8 Roadster sono state assemblate, di cui solo 3.160 disponibili sul mercato extra-americano (ciò la rende una delle BMW più rare al giorno d’oggi). Mentre eravamo in Portogallo alla guida della nuova BMW Z4 (state sintonizzati per la recensione!), BMW Classic ci ha concesso un po’ di tempo con una bellissima Z8 Roadster di colore rosso, che ci ha dato l’opportunità di fare un servizio fotografico.

BMW Z8 Red images 16 830x553

Inizialmente, la Z8 aveva un prezzo iniziale di $128.000, ma acquistarne una oggi svuoterà per bene il vostro portafogli, dato che la domanda per quest’auto sul mercato dell’usato è elevatissima. Una BMW Z8 Roadster ALPINA V8 del 2003 è stata venduta l’anno scorso all’asta Bonhams di Goodwood per oltre €300.000.

I pannelli della carrozzeria della Z8 e il telaio sono stati fabbricati in alluminio leggero e resistente alla corrosione, mentre il motore V8 da 4,941 cc a 32 valvole (lo stesso della BMW E39 M5) è stato realizzato dalla divisione Motorsport di BMW. Con 400 cv a disposizione, la Z8 Roadster era in grado di percorrere lo 0-100 in 4,7 secondi e la velocità massima era di oltre 250 km/h. La trasmissione era composta da un classico cambio manuale a sei rapporti Getrag.

All’interno, la BMW Z8 Roadster unisce uno stile retrò con un volante telescopico e sedili elettrici, con tanto spazio per due adulti. La pelle ricopre quasi ogni superficie e gli inserti in acciaio cromato e in alluminio spazzolato aggiungono quel tocco di eleganza in più che la fa distinguere dalla massa. I controlli del climatizzatore sono semplici nel design, mentre il pannello elettronico che controlla l’impianto audio e il sistema di navigazione è nascosto dietro uno sportello in alluminio. La strumentazione è montata al centro di questo pannello, mentre il cruscotto mantiene la tipica posizione bavarese, orientata verso il guidatore.

Le specifiche e il design della Z8, ispirati dalla 507 Roadster, hanno spinto parecchia gente a “fare a gara” per accaparrarsene una il più in fretta possibile durante il lancio della vettura.

A nostro parere, La BMW Z8 Roadster è un’auto fantastica, probabilmente l’auto cabrio più bella della storia. Speriamo che, se la BMW Z4 avrà successo, i bavaresi considereranno di dare nuova vita questo gioiello.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

Cosa presenterà BMW all’ LA Auto Show?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Tipicamente i brand tedeschi preferiscono saloni ...

PRIMA MONDIALE | BMW M340i 2020 svelata prima di L. A.

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Fino a quando non vedremo la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *