giovedì , 21 settembre 2017
Home » BMW Serie 5 » BMW M5: ora con cambio automatico?

BMW M5: ora con cambio automatico?

BMW M5 F90 Nurburgring test BMW M Center

BMW M5: ora con cambio automatico? Sono voci di corridoio sempre più insistenti che danno per certo l’utilizzo dello ZF 8 rapporti in sostituzione del DKG

BMW M5: ora con cambio automatico? Sono voci di corridoio sempre più insistenti che danno per certo l’utilizzo dello ZF 8 rapporti in sostituzione del DKG. Sappiamo da tempo che la nuova BMW M5 sarà la prima senza avere la possibilità di un cambio manuale. Grossa pecca per il mercato USA e per gli appassionati, ma le percentuali di acquisto delle stesse, erano al di sotto del 10%. Ora sappiamo che BMW sta progettando di sostituire anche il cambio doppia frizione. Secondo alcune fonti la M5 F90 riceverà in dote l’ormai onnipresente ZF a 8 velocità. Quindi chi vorrà una berlina supersportiva manuale, dovrà dirigersi verso altri lidi.

Perché questo cambiamento? Potenza, costi ed efficienza sono le risposte. L’erogazione di coppia della nuova BMW M5 avrebbe messo troppo stress il DKG, arrivando al suo limite strutturale. A causa di ciò, BMW ha cercato sostituzioni in diverse trasmissioni. Tuttavia i costi associati allo sviluppo di una nuova trasmissione DKG, accoppiata alla trazione integrale xDrive – che sarà di serie sulla M5 – imponevano che si utilizzasse una soluzione versatile. Ecco quindi lo ZF8HP.

BMW utilizzerà una frizione multidisco a bagno d’olio a lamelle, che si trova all’uscita della scatola del cambio, per indirizzare potenza ai semi-alberi anteriori rendendo la M5, la prima berlina a trazione integrale M mai prodotta. Tale nesso fornirà uno split variabile continuo tra l’asse anteriore e posteriore, ma in modalità M Dynamic, fornirà il 100% della trazione alle ruote posteriori.

Trazione posteriore “on demand”

Questo ultima modalità è la chiave di volta per i puristi BMW M. Sì, la M5 può e vuole essere una vettura a trazione posteriore quando è necessario. Che dire di tempi di cambiata e le prestazioni complessive di trasmissione? Non si conoscono i dettagli specifici, fino a quando le vetture saranno presentate questo autunno, ma ci sono voci che danno tempi di cambiata paragonabili a quelli del vecchio DKG.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

Pirelli crea nuovi pneumatici speciali per la BMW B5 Biturbo Alpina: collaborazione italo-tedesca

9shares Facebook Twitter WhatsApp Google+ Flipboard Telegram LinkedIn Digg Questa settimana, Alpina e Pirelli hanno ...

BMW Z4 Roadster sorpresa al Nurburgring: sarà un’auto emozionante

11shares Facebook Twitter WhatsApp Google+ Flipboard Telegram LinkedIn Digg La futura BMW Z4 Roadster MY 2018 ...