martedì , 16 gennaio 2018
Home » BMW i » BMW implementerà dei rumori artificiali per i propri veicoli elettrici

BMW implementerà dei rumori artificiali per i propri veicoli elettrici

E’ giusto ricreare un finto suono? 

 

Molte delle persone che guidano un’auto elettrica per la prima volta trovano brutto la mancanza del sound del motore. E’ vero, viaggiare a bordo di un veicolo elettrico è un’esperienza “aurale” interessante. Inoltre, queste auto sono così silenziose che a volte i produttori hanno dovuto inserire dei segnali acustici per consentire ai pedoni di avvertire la presenza di un’auto proveniente dietro di loro. Ma quando si parla di un brand famoso per le sue emozioni alla guida, cosa c’è bisogno di fare?

BMW dovrebbe provare a simulare il suono di un’auto tradizionale a bordo di un veicolo elettrico, o lasciare che i passeggeri si limitino a sentire solo un sibilo? Beh, anche se la BMW i3 è una city car che affascina coloro che vogliono un’auto elettrica premium per andare in giro senza badare troppo alla sportività, dei modelli in futuro potrebbero invece farlo. Abbiamo già scoperto che BMW lancerà 12 veicoli puramente elettrici entro il 2025 e alcuni di questi saranno veloci, sportivi e, si spera, divertenti di guidare. Per queste auto, un po’ di rumorosità vecchia maniera sarà bevenuta.

Andres Wilde – creatore dei concept per le varie alimentazioni – ha detto che l’azienda ci sta attualmente lavorando sopra: “ci stavamo lavorando proprio settimana scorsa in laboratorio. E’ difficile da descrivere, non posso rivelarvelo. Non è così facile imitare il rumore di un motore a 6 – 8 cilindri.”. Se ciò vorrà significare che i clienti potranno scegliere il rumore preferito o se il rumore sarà preimpostato per imitare al meglio un particolare motore, rimane da scoprirlo.

“E’ positivo per le auto elettriche perché non possiedono alcun suono, se non un semplice sibilo o il fruscio dell’aria. Abbiamo ancora molto lavoro da fare per trovare quali sono le esatte caratteristiche e le esperienze emozionali che un’auto elettrica dovrebbe avere, nonostante siano in corso parecchi studi proprio in questo momento. Nel prossimo futuro potremo mostrarvi alcuni esperimenti e alcune nuove esperienze di guida elettrica emozionante” –  ha aggiunto Wilde. Una prospettiva interessante e siamo sicuri che BMW chiederà l’opinione ai propri clienti per approfondire le ricerche prima del rilascio di un’eventuale sistema del genere.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l’interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

Rolls Royce Cullinan potrebbe cambiare nome

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn  Il nome sarà svelato l’anno prossimo ...

Il CEO di BMW conferma la registrazione dei marchi i1-i9 e iX1-iX9

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il CEO di BMW AG, Harald ...