giovedì , 15 novembre 2018
Home » BMW NEWS » PRIMA PROVA: BMW X4 2019 – una rinnovata Sports Activity Coupè

PRIMA PROVA: BMW X4 2019 – una rinnovata Sports Activity Coupè

Dalla sua introduzione nell’estate del 2014, la Sports Activity Coupé di medie dimensioni marchiata BMW – la X4 – è approdata nelle mani di oltre 200.000 proprietari, diventando uno dei modelli “di nicchia” più popolari mai lanciati da BMW. Proprio come la X5 F15, la X4 ha avuto un ciclo di produzione più breve del solito, tanto che appena quattro anni dopo siamo pronti ad accogliere la generazione X4 G02.

Durante un evento stampa in South Carolina, la casa del più grande impianto di produzione di BMW nel mondo, la nuova X4 è stata presentata ai giornalisti di tutto il mondo. Tra i vari modelli resi disponibili per il test drive erano presenti i modelli X4 M40d e X4 M40i (ovvero quello provato da noi).

Dimensioni

proprio come le più recenti BMW, la nuova X4 ha guadagnato larghezza e lunghezza – 81 mm in più e 37 mm in più rispetto allo scorso modello, il suo passo è stato allungato di altri 54 mm e offre anche 27 mm in più spazio per le gambe posteriori. l’altezza in questo caso invece si riduce di 3 mm, rendendo le forme di questa nuova X4 più sportive, assieme al suo carattere.

Nonostante le sue dimensioni maggiori, la piattaforma CLAR utilizzata nelle nuove BMW aiuta la G02 X4 a perdere circa 50 kg di peso. Sebbene la X4 e la nuova X3 condividano lo stesso telaio e molte componenti, la nuova X4 G02 è stata costruita per adattarsi a una guida più divertente e appassionata e di conseguenza immaginiamo che la maggior parte delle peculiarità di quest’auto siano di natura ingegneristica.

Interni

Gli interni della vecchia X4 cominciavano ad invecchiare parecchio. Anche la nuova BMW X4 2019 segue i passi della sorella X3, la qualità delle finiture e dei materiali all’interno dell’abitacolo risaltano immediatamente all’occhio, grazie anche alla gamma di personalizzazioni consentite dalla gamma BMW Individual. I sedili sportivi sono di serie sulla X4 M40i e c’è anche una nuova pelle Vernasca opzionale. E’ disponibile una nuova colorazione, Tacora Red, così come la pelle nera disponibile con cuciture a contrasto blu o rosse. Sfortunatamente l’auto che abbiamo guidato non montava il volante sportivo, ancora in attesa dei test per rispettare i regolamenti di vendita.

Il touchscreen è di serie, misura 10,3 pollici e si trova in cima alla console centrale. BMW Nord America afferma che anche il navigatore e il tetto panoramico sono di serie, mentre l’head-up display (più ampio del 75%) può essere acquistato come optional. Altri componenti aggiuntivi includono finiture elettrolitiche, climatizzazione a tre zone, sedili ventilati, illuminazione ambientale, tendine parasole, Apple CarPlay (Android Auto è ancora mancante) e hotspot Wi-Fi in grado di supportare fino a 10 dispositivi.

Motori

Negli Stati Uniti, ci saranno solo due modelli di BMW X4 2019 al momento del lancio, ovvero la BMW X4 xDrive30i e la BMW X4 M40i. La prima utilizzerà il tipico motore BMW 2000cc a quattro cilindri turbo da 248 CV e 350 Nm di coppia. La seconda utilizzerà il motore B58 di BMW e non più il vecchio motore N55 della scorsa generazione, e potrà contare su 355 CV e 500 Nm di coppia. Entrambi i modelli saranno abbinati al classico cambio a otto rapporti ZF e alla trazione integrale xDrive. Secondo BMW, la X4 M40i può percorrere lo 0-100 in 4,7 secondi, proprio come la X3 M40i.

Test su strada

La nostra giornata è iniziata alle prime ore del mattino con un rapido viaggio al BMW Performance Center, dove una flotta di X4 era pronta per essere provata. La prima parte della giornata l’abbiamo trascorsa sulle strade intorno a Spartanburg e nella Carolina del Nord, prima di tornare al Performance Center per un pomeriggio in pista.

La BMW X4 M40i monta i classici ammortizzatori adattivi M Sport, il sistema di scarico M Sport e dei cerchi M Performance da 19 pollici. Inoltre la nostra vettura di prova (una BMW X4 2019 M40i) era dotata di freni M Performance e del differenziale M Sport optional, che consente una maggiore trazione e velocità in uscita dagli angoli.

Secondo Steffen Koch, responsabile del progetto Driving Dynamics della BMW X4 2019, sia le sospensioni standard che la versione adattiva M Sport optional possiedono molle, ammortizzatori e barre antirollio più rigidi e efficaci rispetto alla X3 M40i, un’auto che è stata molto apprezzata da noi e da altri giornalisti. Allo stesso tempo, il rapporto di sterzo di 55 mm / giro è più diretto ma senza risultare troppo leggero, il che diminuirà la fatica nel compiere le manovre anche nel traffico cittadino. Lo stesso ingegnere ha fatto riferimento anche al lavoro al quale è stato sottoposto il sistema xDrive che utilizza un ingranaggio incorporato nell’asse posteriore per controllare singolarmente ogni ruota.

Attraverso le curve strade di campagna, la BMW X4 2019 ci ha immediatamente colpito grazie al suo feedback di guida. Se abbiamo amato il comportamento della X3 M40i dentro e fuori pista, la nuova X4 è chiaramente un ulteriore passo avanti per quanto riguarda precisione, peso e rapidità di input. Grazie al differenziale M, la nuova BMW X4 2019 sembra più leggera “volante alla mano”, tanto da assomigliare di più a una berlina che a un crossover.

Naturalmente, come sempre, la modalità di guida può essere modificata con la semplice pressione di un pulsante, passando attraverso le consuete modalità Eco Pro, Comfort, Sport e Sport Plus che definiscono la risposta dell’acceleratore, la rigidità delle sospensioni, il cambio marcia e il rumore dello scarico. Parlando del nuovo scarico della X4 M40i, è senza dubbio uno dei migliori che abbiamo avuto modo di “ascoltare” sulle nuove BMW. In Sport o Sport Plus, lo scarico diventa immediatamente più rumoroso, mentre il backfiring produce una dolce melodia per le nostre orecchie. Sì, il rumore è ampilificato a bordo tramite gli altoparlanti, ma anche stando all’esterno il suono della BMW X4 2019 M40i è facilmente riconoscibile.

Se volete divertirvi, la modalità Sport Plus si prenderà cura di voi, facendovi rimanere incollati allo schienale dei comodissimi sedili sportivi regolabili. Il cambio di marcia è impeccabile, grazie alla trasmissione automatica a otto rapporti ZF in continua evoluzione.

I freni M Sport brillano su questa X4 M40i e, anche senza un adeguato test strumentale, è facile capire che garantiscono un’area di arresto decisamente contenuta. I pneumatici Yokohama Advan Sport V105 sono molto resistenti, il che aiuta a divertirsi a bordo di questa X4 ancora di più.

Nelle montagne del North Carolina, le strade meno trafficate ci hanno permesso di divertirci un po’, modulando il pedale del gas di volta in volta per testare la risposta alle sospensioni e il rollio nelle curve strette, e nonostante qualche leggero sottosterzo, la X4 se la cava decisamente bene in curva, anche quando viene spinta al limite. Anche sull’asfalto imperfetto, la qualità di guida viene facilmente livellata grazie agli ammortizzatori adattivi, migliorando il comfort di bordo anche quando guiderete con la massima dinamicità.

Test su pista

Per poter recensire al meglio la BMW X4 2019, gli ingegneri BMW ci hanno incoraggiato a passare un po ‘di tempo con la X4 M40i anche in pista. Detto questo, i gruppi sono stati divisi in amanti delle sgommate e in amanti dei tecnicismi e della velocità pura. L’idea alla base di questo esercizio è stata quella di testare la X4 con diverse impostazioni di trazione, con DSC sia attivo che disattivo.

Ovviamente, la X4 M40i non verrà utilizzata molto in pista, ma ciò nonostante è un’opportunità per BMW di rafforzare ulteriormente lo slogan “Ultimate Driving Machine“. Come ci si aspetterebbe, con il DSC attivo, il crossover di medie dimensioni è assolutamente stabile, consentendo a tutti di divertirsi in tutta sicurezza. il grip è ottimo, la coda è sempre sotto controllo, permettendoti di attaccare senza sforzo anche le curve più strette.

Spegnendo il DSC scatenerete la bestia sotto il cofano di questa X4 2019. L’auto diventa meno docile e richiede la piena attenzione del pilota per essere governata in pista come si deve. Il differenziale è attivato e la coda si lascia andare quasi a ogni curva, consentendo di effettuare un discreto sovrasterzo. L’auto in questa modalità è certamente più avvincente e divertente, dimostrando ancora una volta gli sforzi compiuti dagli ingegneri per migliorare le dinamiche di guida di questa nuova BMW X4 2019. In caso di necessità estrema, una frenata molto brusca riaccenderà automaticamente il DSC in modo da non farvi schiantare.

L’ultima parte della giornata è stata spesa sullo skidpad dove abbiamo gareggiato con gli altri. L’uomo incaricato di mostrarci come mostrarci una corretta esecuzione delle sgommate su bagnato è stato Matt Mullins, capo istruttore presso il centro M Performance, e anche l’uomo che detiene il record di drift a bordo della BMW M5.

Conclusioni

Proprio come la precedente generazione, la X4 2019 G02 è mirata soprattutto a un paio di clienti. Uno potrebbe essere un amante dei crossover ma che vuole avere un’auto dal design e dalla guida dinamici e sportivi. Questo tipo di cliente potrebbe essere un ragazzo che proviene da una coupé sportiva ma è riluttante a prendere un’auto più familiare, o magari una donna elegante che vede la X4 come uno status symbol. Indipendentemente dal tipo di cliente, siamo sicuri che questa nuova BMW X4 2019 venderà più della scorsa generazione.

La BMW X4 2019 arriverà nei concessionari per luglio 2018 con un prezzo iniziale di circa €54.000 per la versione xDrive20i e di circa € 76.000 per l’unità diesel corrispondente alla M40i (ovvero la M40d). Nel sempre crescente mondo dei SUV, la nuova X4 affronterà dei rivali molto agguerriti, come la Porsche Macan o la Mercedes-Benz GLC-Coupe.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

BMW Z4 M40i – la migliore cabrio sul mercato?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn 10 anni fa, BMW presentò la ...

BMW M3 – TUTTI contro TUTTI a 360°!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Poco tempo fa, Carwow ha organizzato ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *