Home » BMW NEWS » BMW i Interaction EASE: Ecco come interagirete con la vostra BMW

BMW i Interaction EASE: Ecco come interagirete con la vostra BMW

Il Consumer Electronics Show ospitato ogni gennaio a Las Vegas ha visto i produttori di automobili più protagonisti del solito. Questo perché i produttori di automobili, come BMW, devono rendere disponibili ai clienti innovazioni sempre più smart che siano in grado di cambiare il modo in cui si vive la propria automobile. L’enorme quantità di tecnologia che le persone si aspettano di trovare nelle loro auto ha spinto le tradizionali case automobilistiche ad adattarsi di conseguenza.

Non molto tempo fa, gli stessi dirigenti di BMW si sono descritti come un’azienda tecnologica, lasciandosi alle spalle il marchio di “produttori di automobili”. Al CES di quest’anno, i tedeschi sono venuti preparati con alcune novità tecnologiche molto interessanti. Una di queste è il sistema BMW i Interaction EASE. Alla concept car sulla quale è stato introdotto questo nuovo sistema è stato deliberatamente dato un design esterno astratto, poiché l’attenzione dovrebbe essere rivolta a ciò che accade all’interno, non all’esterno.

Il sistema BMW i Interaction EASE è stato progettato in collaborazione con Designworks e il suo obiettivo è quello di offrire uno sguardo su come potrebbe essere il futuro delle auto, una volta raggiunto il traguardo della guida autonoma. Fondamentalmente, l’obiettivo prefissatosi dai bavaresi è stato quello di offrire nuovi modi di interagire con l’auto e la sua tecnologia. Oltre all’assistente vocale BMW Intelligent Personal Assistant e un nuovo tipo di gesture control, possiamo vedere per la prima volta il prototipo di un nuovo sistema di rilevamento dello sguardo che reagisce a seconda di ciò che state osservando.

L’intelligenza artificiale disponibile a bordo utilizza il rilevamento dello sguardo per navigare nello spazio intorno all’utente e al veicolo, mentre mantenere lo sguardo fisso confermerà una particolare selezione. Questa forma di interazione si basa sul modo in cui le persone parlano tra loro; lo sguardo di ogni persona identifica chi o quale è l’oggetto della conversazione o esplicita il significato di ciò che viene detto.

Un comando vocale o gestuale può quindi essere dato per cominciare l’interazione con uno specifico oggetto. In questo modo, è possibile ottenere informazioni sul contesto all’interno del quadro visivo dei passeggeri mentre il loro sguardo cade ad esempio su un ristorante, oppure su un cinema.

L’Head-Up Display panoramico che copre l’intera larghezza del parabrezza ha un ruolo chiave in questo sistema. Imponendo un secondo strato digitale di informazioni sul normale campo visivo dell’utente, si tratta di fatto di un sistema completo di realtà aumentata.

Questo enorme “display” Può mostrare ulteriori informazioni sul parabrezza adattate alla situazione attuale e all’ambiente circostante. Grazie alla connettività 5G, il veicolo sa esattamente dove si trova e può offrire all’utente informazioni su edifici circostanti, aziende e altri oggetti come e quando richiesto.

La BMW i Interaction EASE ha tre diverse modalità operative. Nella modalità Esplora l’attenzione è focalizzata sull’area intorno al veicolo. Il BMW Intelligent Personal Assistant utilizza la realtà aumentata per sovrapporre le informazioni di interesse per i passeggeri sul display in modo che appaiano sia nella loro visuale che nella posizione corretta per la loro visione del mondo reale.

Ulteriori informazioni o opzioni per l’interazione con l’ambiente circostante più distante del veicolo sono accessibili non appena l’utente lo desidera. Concentrare lo sguardo sulle informazioni sovrapposte fa apparire ulteriori dettagli sul display e un gesto di conferma porta l’utente al livello di interazione successivo. Un po’ come in Matrix.

La modalità di intrattenimento porta l’esperienza in auto su tutt’altro livello. i vetri laterali si oscurano come se foste al cinema e all’improvviso l’Head-up Display diventa lo schermo ideale per godersi un film. L’illuminazione ambientale simile a quella di un teatro estende la luce e il colore in tutti gli interni adattandosi al contenuto mostrato sul display.

Quando la modalità Ease è attiva, l’interno del veicolo offre un’esperienza più rilassata. Toccando il materiale intelligente dei sedili, questi si spostano in posizione di “gravità zero”. Il BMW Intelligent Personal Assistant oscura l’Head-Up Display panoramico e rende i vetri totalmente opachi, in modo da permettervi di riposare.

About BMWPassion

Vedi anche

BMW M3-M4 – L’esordio si avvicina

Ci siamo quasi, il giorno dell’unveal delle BMW M3 e M4 è sempre più vicino. ...

BMW 128ti – Prime foto della nuova Serie 1 “quasi sportiva”

La famiglia della nuova BMW Serie 1 si prepara a dare il benvenuto a una ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *