martedì , 22 gennaio 2019
Home » BMW Serie 7 » BMW ConnectedDrive: quando l’interconnessione è tutto

BMW ConnectedDrive: quando l’interconnessione è tutto

BMW ConnectedDrive

BMW ConnectedDrive: quando l’interconnessione è tutto. BMW espande i suoi servizi telematici alle auto ed alle moto del marchio

BMW ConnectedDrive: quando l’interconnessione è tutto. BMW espande i suoi servizi telematici alle auto ed alle moto del marchio. Questi utilizzano la connettività intelligente per aumentare il piacere di guida ed aumentare così la sicurezza, grazie ad una connessione a una potente rete di telefonia mobile che collega con built-in schede SIM. Lavorando con il gigante delle telecomunicazioni Deutsche Telekom, BMW ha introdotto questa soluzione utilizzando lo standard LTE ad alta velocità, un hotspot Wi-Fi ed il nuovo eSIM.

Hotspot Wi-Fi ed eSIM

BMW utilizza un sistema hotspot Wi-Fi per consentire la navigazione internet super-veloce. Questo hotspot crea una connessione internet ad alta velocità protetto da password all’interno del veicolo per un massimo di dieci dispositivi.
La connessione LTE ad alta velocità è stabilita all’interno del veicolo utilizzando il nuovo eSIM. A differenza di una carta SIM convenzionale, l’eSIM può essere riconfigurata, se necessario, senza bisogno di essere sostituita.

L’hotspot Wi-Fi è stato integrato per la prima volta nella nuova BMW Serie 7 nel mese di ottobre 2015 ed è disponibile per molti altri modelli BMW da luglio 2016.

eCall disponibile anche per le moto BMW

BMW Motorrad ha in programma di estendere tali servizi con un modulo cellulare LTE progettato principalmente per aumentare la sicurezza durante un viaggio. Guardando al futuro, sarà anche possibile rendere fruibili i servizi telematici tramite un display, mediante il nuovo sistema BMW Motorrad ConnectedRide.

Le tecnologie di connettività necessarie vengono co-sviluppate in partnership con Deutsche Telekom. In futuro, è ipotizzabile che i sistemi di navigazione permetteranno di visualizzare le informazioni relative alla sicurezza, ad esempio l’approssimarsi di un ingorgo.

BMW Motorrad offrirà un sistema eCall (Intelligent Emergency Call) per la prima volta dal 2017. Come nelle autovetture BMW, i dati essenziali per i servizi di soccorso possono essere inviati al Call Center BMW in modo da avviare la procedura necessaria in caso di incidente. Oltre a ciò, un collegamento vocale con il pilota, consentirà di integrare tali informazioni.

Cartella stampa completa

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

Iniezione ad acqua, ecco come viene sfruttata da BMW – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando la BMW M4 GTS debuttò ...

Ecco finalmente il RESTYLING della BMW Serie 7

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Questa settimana non è stata esattamente ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *