Home » BMW NEWS » BMW festeggia i 50 anni della “2002”: questa la sua storia

BMW festeggia i 50 anni della “2002”: questa la sua storia

 

Qualcuno di voi potrebbe non essersene accorto, ma quest’anno segna il cinquantesimo anniversario della BMW 2002 (2000cc), che molti considerano più importante dell’uscita del primo modello 02 (1600cc) considerato che la versione con cilindrata più grossa è quella che ha concesso al modello di vendere centinaia di vetture, salvando di fatto BMW.

Quindi come è stata progettata questa versione 2000cc? Beh, già nel 1967 BMW stava considerando l’idea di affiancare a questa due porte con motore a quattro cilindri 1600cc un altro motore 2000cc.

Non molto dopo il lancio della 1600-2, Alex von Falkenhausen ha montato un motore 2000cc in un’auto di prova per uso personale. In modo del tutto indipendente, la stessa conversione è stata applicata dal direttore dei piani Helmut Werner Bonsch sulla propria auto. Nessuno dei due sapeva dell’auto dell’altro fino a che entrambe le vetture si sono “ritrovate faccia a faccia” nell’officina di BMW. Entrambi i proprietari erano entusiasti della loro vettura a due porte 2000cc ed è stata quindi stipulata una proposta formale per la creazione di un modello con questa caratteristica.

Questa idea ha aiutato ad ampliare il mercato di BMW negli Stati Uniti. I bavaresi non erano molto presenti nel mercato americano nella metà degli anni ’60. La compagnia era a conoscenza delle opportunità di vendita che poteva garantire un mercato così ampio, ma non disponeva di nessun modello capace di attirare il pubblico americano… questo prima del 1966.

Il nuovo modello a due porte 1600-2 ha ricevuto ottime recensioni dalla stampa Americana e all’improvviso le vendite sono schizzate verso l’alto. Cercando di cavalcare l’onda del successo, l’importatore Max Hoffman ha chiesto urgentemente ai bavaresi di sviluppare un nuovo modello simile all’esistente, ma con performance ancora migliori. L’unico modello in questa fascia che poteva accontentare queste esigenze era la 1600ti.

Sfortunatamente questo nuovo modello non riuscì a rispettare i nuovi regolamenti federali sulle emissioni, bloccando quindi le vendite in tutti gli Stati Uniti. Da questa limitazione è stata poi prodotta la 2000cc coupè da 100 cavalli che ben conosciamo oggi. Insomma, il direttore delle vendite di BMW Paul Hahnemann era a conoscenza delle richieste di mercato americane e quindi ha accettato la proposta di creare una versione 2000cc della vettura bavarese a due porte, vincendo la scommessa nel giorno stesso in cui è stata prodotta la prima BMW 2002.

About BMWPassion

Vedi anche

BMW 128ti – Prime foto della nuova Serie 1 “quasi sportiva”

La famiglia della nuova BMW Serie 1 si prepara a dare il benvenuto a una ...

BMW Serie 7 E38 con motore BMW M5 E39 – Geniale?

Immaginate di combinare quelle che sono potenzialmente le due migliori berline BMW di sempre. Per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *