lunedì , 18 dicembre 2017
Home » BMW Serie 3 » BMW M3 E92 by EAS: Vorsteiner ed altri piccoli ritocchi

BMW M3 E92 by EAS: Vorsteiner ed altri piccoli ritocchi

BMW M3 E92 Vorsteiner EAS (3)

La M4 ha sì sostituito in toto la vecchia M3 E92, ma è anche vero che la sportiva di Monaco rappresenta l’ultima Motorsport aspirata equipaggiata – tra l’altro – da un superbo V8 da 4.0 litri ad alti regimi di rotazione. Ben 420 CV sprigionati a 8300 rpm dal S65B40 e 400 Nm a 3900 rpm. Un motore preso in prestito dalla tecnologia F1, difatti utilizza  una valvola a farfalla per ogni cilindro, cosa molto rara per un motore di serie e non da competizione. Tali farfalle sono gestite elettronicamente, in maniera tale da rendere superfluo il debimetro, che è stato così eliminato. È stato inoltre rivisto ed ulteriormente perfezionato il sistema di fasatura variabile “doppio Vanos” già montato sulla precedente M3.

Il motore della M3 E92 può raggiungere addirittura gli 8300 rpm: per questo motivo è stato migliorato il sistema di lubrificazione, in modo da permettere la massima efficienza anche in caso di forti accelerazioni o decelerazioni, spesso causa di fenomeni di pescaggio a vuoto dalla coppa olio. I tecnici Motorsport con questo V8 sono riusciti a realizzare un’unità motrice che nonostante sia più grossa come volume, risulta più leggera di ben 15 kg rispetto al 6 cilindri da 3.2 litri della M3 E46. Tale risparmio di peso è reso possibile dal massiccio impiego di lega di alluminio per il motore.

Quando alla tecnica si contrappone l’estetica, molto spesso si hanno dei grossi scompensi, ma in tal caso tutto sembra armonizzarsi: l’E92 M3 è una gioia per gli occhi, anche otto anni dopo il suo lancio sul mercato. Questa M3 Alpine White è stata rivista da European Auto Source (EAS, NdR) per alcuni aggiornamenti aerodinamici ed una nuova serie di scarpe.

L’aspetto più interessante di questa vettura sono le ruote complete Vorsteiner .
Il modello FlowForged V-FF 103 design è già stato visto su alcune delle migliori auto sportive del mondo. Queste ruote sono costruite utilizzando la tecnologia “Flow Forged” per una maggiore resistenza e diminuzione del peso, e sono caratterizzati da facce concave dallo stile aggressivo.

In combinazione con una serie di ammortizzatori KW V3 , le ruote Vorsteiner conferiscono a questa coupé la sua posizione corretta.

Inoltre, EAS ha installato uno stuolo di componenti aerodinamiche aggiunte in fibra di carbonio tutte realizzate da Vorsteiner a partire da un nuovo splitter anteriore e posteriore Vorsteiner GTS-V,  il tutto seguito dagli specchi laterali in tinta ed il doppio rene anteriore, così come i side markers in nero opaco realizzati da IND.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

Quando uscirà la BMW Serie 3 G20: la M40i avrà più di 380 cavalli

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInSarà l’unica a 6 cilindri   Come ...

Video: BMW M340i G20 2019 avvistata durante alcuni giri sul Nurburgring

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Mentre siamo sempre in allerta per ...