1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

BMW Serie 3 E36 Spegnimenti

Discussione in 'BMW Serie 3 E36' iniziata da MicheleZ, 27 Settembre 2019.

  1. MicheleZ

    MicheleZ Kartista

    169
    2
    25 Febbraio 2011
    Bergamo
    Reputazione:
    31
    Bmw E36 320 Cabrio '94
    Buongiorno

    L'auto, pur marciando senza perdite di potenza o altri problemi, si spegne con una certa frequenza e riparte, solitamente subito, altre volte necessitando di qualche secondo di giro di chiave.
    Si spegne sia al minimo che a motore accelerato, per brevi istanti, come se non arrivasse benzina/tensione per un istante.
    Ho provato a pulire in debimetro, nulla è cambiato.
    Mi affido a un meccanico generale, con una diagnosi limitata, temo che la diagnosi non sarebbe di particolare aiuto.
    Cambio il filtro benzina regolarmente, ho sostituito la pompa della benzina circa 90.000 kilometri fa.
    L'auto ha antifurto che si aziona con telecomando di apertura/chiusura porte.
    Batteria nuova.

    A qualcuno è già successo?

    Grazie
     
  2. Bmw_pugliese

    Bmw_pugliese Direttore Corse

    2.355
    854
    11 Febbraio 2018
    Martina Franca
    Reputazione:
    178.359.224
    BMW X3 2.0d 150 cv
    E' solo un suggerimento ma uno dei sensori che può arrestare il motore in qualsiasi momento è il sensore albero a camme
     
  3. Gabriele68

    Gabriele68 Primo Pilota

    1.038
    350
    16 Marzo 2015
    Parco Naturale del fiume Sile
    Reputazione:
    620.789
    EX E36 cabrio 320i
    Non concordo, l unico sensore che può fare spegnere il motore è il sensore di fase sulla ruota fonica dell albero motore. Il sensore albero a camme lo puoi anche scollegare ed il motore resta in moto.
    Con la funzione cerca troverai una mia discussione sulla sostituzione, per altro molto semplice.
     
  4. Bmw_pugliese

    Bmw_pugliese Direttore Corse

    2.355
    854
    11 Febbraio 2018
    Martina Franca
    Reputazione:
    178.359.224
    BMW X3 2.0d 150 cv
    Se rompi la catena o cinghia di distribuzione, l'albero motore gira sia che provi con il motorino d'avviamento sia che provi a strappo.
    A restare fermi sono gli alberi a camme, per cui per evitare di piegare le valvole, se non è già successo, la centralina motore non fa avviare se non sente il loro movimento.
    Il sensore sulla ruota fonica serve principalmente al contagiri ed alla centralina motore per altre funzioni.
     
  5. Gabriele68

    Gabriele68 Primo Pilota

    1.038
    350
    16 Marzo 2015
    Parco Naturale del fiume Sile
    Reputazione:
    620.789
    EX E36 cabrio 320i
    Continuo a dissentire, e ti spiego il motivo.
    Siamo in sezione e36 e colui che ha aperto la discussione possiede una e36 320 cabrio del '95, quindi motorizzata M52B20.

    Ora, su questo motore, è presente un solo sensore di "posizione albero a camme" lato aspirazione che controlla non la rotazione dello stesso, bensì la fasatura dell'albero che viene "spostata" da un attuatore idraulico comandato da una elettrovalvola ad un N°di giri di circa 3000g/m anticipando di tot gradi l'apertura delle valvole ( lato aspirazione).

    Nessun controllo di effettiva rotazione dell'albero/alberi a camme, tra l'altro inutile dato che anche se ti si rompesse la catena di distribuzione in corsa ed il sistema tramite sensori vari spegnesse il motore, il guidatore dovrebbe possedere dei poteri paranormali di premonizione del guasto od una velocità paragonabile a quella di un super eroe tipo Flash Gordon o Superman e agire su frizione e cambio in modo ultra rapido per disinnestare il motore dalla trazione delle ruote posteriori per evitare danni a valvole o quant'altro.
    Quindi la tua teoria non sta in piedi.

    Il motore in questione lo conosco discretamente bene e ti assicuro che il "sensore albero a camme" controlla la sua posizione e non la rotazione.

    Ti assicuro inoltre che tale sensore si può scollegare ed il motore funziona in modo corretto ma non funzionerà il sistema "vanos" cioè la variazione di fase di apertura delle valvole aspirazione, cioè per meglio dire, l'attuatore verrà comunque comandato ma verrà scritto in memoria della DME (centralina motore) Error 65 Camshaft Position Sensor.

    Il sensore di fase invece è quello che tramite la ruota fonica collegata all'albero a gomito invia alla centralina motore il segnale di punto zero dal quale la centralina conteggia il tempo di apertura iniettori e la sequenza di accensione.
    Da questo sensore poi la centralina motore invia i dati ad altre periferiche, come quella sul quadro strumenti , per la visualizzazione del numero di giri, come da te correttamente detto.
    Se questo sensore è completamente non funzionante il motore non si avvia e viene memorizzato il guasto, inoltre su alcune motorizzazioni, dipende dalla centralina e dal software installato, non gira nemmeno la pompa del carburante.
    Mentre se funziona a singhiozzo non viene memorizzato nessun guasto e si verificano i sintomi descritti da colui che ha aperto la discussione.

    Il problema principale che si verifica in questa motorizzazione è dovuto al fatto che i due sensori, quello di fase e quello dell'albero a camme, hanno i connettori proprio sotto al collettore di aspirazione.
    La posizione è infelice, in quanto con gli anni ed il calore del propulsore, i cavi si danneggiano perdendo completamente l'isolamento con il rischio di interruzioni del segnale o segnale che va a massa.

    Il mio consiglio, dato che mi è personalmente accaduto, è di sostituirli ambedue.
     
    A GiuseppeA piace questo elemento.

Condividi questa Pagina