BMW i3 - La mia nuova i3 | BMWpassion forum e blog
  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

BMW i3 La mia nuova i3

Discussione in 'BMW i3 / i8' iniziata da iamback, 31 Dicembre 2023.

Tag (etichette):
  1. iamback

    iamback Primo Pilota

    1.399
    32
    23 Ottobre 2006
    Milano
    Reputazione:
    46.829.404
    BMW i3 120Ah
    Buongiorno e buon ultimo dell'anno.
    Ho appena acquistato una BMW i3 120Ah e voglio condividere con voi la mia esperienza. Piccola premessa, ho già guidato una BMW i3 tanti anni fa ormai, provando sia la BEV che la REX da 60Ah ma, nel 2014, non andavano bene per il mio utilizzo.
    Nel mentre ho avuto tantissime auto, ma la i3 è sempre stata un pallino fisso, ogni volta che c'era la possibilità la noleggiavo con ShareNow.

    Tornando al presente, ho deciso da qualche mese di affiancare al mio van, un Volkswagen California Ocean T6.1, che utilizzo al momento tutti i giorni anche come auto normale, una seconda vettura elettrica per gli spostamenti quotidiani e per il casa-lavoro (circa 65km, principalmente autostrada a 100kmh causa traffico).
    Sono sempre stato abbastanza titubante e il perché è presto detto: non ho la possibilità di caricare a casa.
    Ho fatto un pò di calcoli, ho testato alcune auto, e alla fine ho deciso di fare lo stesso il passo, con l'unico vincolo della ricarica DC ad almeno 50kW.

    Devo dire che mi è molto piaciuta la Polestar 2, ma dopo averla avuta alcuni giorni sono rimasto deluso nel complesso da un pò troppe cose (progetto nato su piattaforma termica, spazio interno, costo e non percezione della decantata esclusività).
    Dopo un primo approccio decisamente positivo, a freddo sono rimasto deluso anche dalla nuova Model 3 nonostante la maggiore percezione di qualità e sicuramente grande dotazione di serie (assenza dei sensori, ho avuto davvero difficoltà nell'uso quotidiano nel parcheggiare davanti casa, telecamere poco accurate, scomodità nello slide per la selezione del senso di marcia, grande scomodità nell'inserimento delle frecce e no...non ci si abitua, in rotonda soprattutto, tergicristalli automatici che facevano un pò quel che volevano...). Insomma, per il prezzo a cui viene venduta ora è sicuramente un game changer, ma non mi ha soddisfatto in toto.

    E quindi dopo una piccola pausa è tornato il pallino della i3, e ora mi direte cosa c'entri con le altre due auto sopra menzionate. NULLA, vi rispondo già io, a partire dal progetto per finire all'autonomia. Ma ho considerato anche l'avveniristica Honda "e" come papabile, ma dopo attenta considerazione sulla scarsa autonomia ho desistito.

    Seconda premessa: l'auto mi deve emozionare, non sono fatto per l'auto da spostamenti da un punto A a un punto B senza che mi susciti alcuna emozione, mi deve piacere la linea, le caratteristiche, sono uno che lava i propri veicoli a mano (è un rito, anche 3 ore) ed è sempre attento ad ogni particolare, mi piacciono i dettagli e le forme. La P*2, la M3, la Honda e, devo dire che sono belle, la loro linea mi è sempre piaciuta, ma oltre loro....il nulla, fermo restando che parliamo di una seconda auto (fin troppo per Polestar e Tesla), che non ho bisogno di 2.000 km di autonomia e di viaggiare, visto che ho già altro per viaggiare. E la BMW i3 aveva quella connotazione fuori dal comune, auto elettrica si ma leggera, progetto ormai rodato da 10 anni, materiali nobili come alluminio e carbonio, bassi consumi.

    E così mi son messo alla ricerca della mia i3 120Ah restyling, che però doveva avere alcuni fronzoli a cui non posso rinunciare: interni Suite (che si portano dietro, oltre i sedili in pelle, il rivestimento portiere e il cruscotto in pelle e legno, le luci ambient), l’Harman Kardon (le 4 casse base fanno abbastanza pena), la pompa di calore, i sedili riscaldabili, tutti gli ADAS, i fari matrix, il navi Pro con CarPlay wireless, ricarica wireless del telefono e sicuramente qualche altra cosa che ora dimentico e avevo messo nella wish list… Ebbene, così configurata ne ho trovate praticamente un paio in Italia. E a prezzi ancora molto elevati, cosa che mi ha fatto iniziare la ricerca all’estero.

    Principale mercato verso il quale ho guardato? Germania. Disponibilità davvero elevata di i3, prezzi leggermente più bassi dei nostri (non da “affare” sia chiaro) ma ampia disponibilità di optional in confronto alla quasi totalità delle italiane, base o poco più.
    Ho così trovato diverse i3, anche i3s, ma quella che più mi è piaciuta era in una concessionaria di Dusseldorf, che soddisfava tutte le mie richieste ma non aveva il tetto apribile….e vabbè, me ne farò una ragione!
    In brevissimo tempo, e parliamo poco prima di Natale, ho raggiunto l’accordo con il venditore riguardo tutta la trattativa di acquisto (chiarisco: non si trattava di tirare il prezzo, mai farlo in Germania, ma solo l’organizzazione logistica e documentale) e ho fatto il bonifico per l’auto.
    Il giorno di consegna è stato fissato il 27 dicembre e quindi, con famiglia al seguito (moglie e figlia) siamo partiti alle 0830 del mattino da Linate direzione Dusseldorf. Volo molto piacevole e breve, appena 1h10m, TAXI fino alla concessionaria, tempo 20 minuti di un caffè e della visione dei documenti, consegna dell’auto carica al 100% e…..ore 1200 partenza!
    Dimenticavo un piccolo particolare: dal venditore, mi son fatto dare anche quattro cerchi con pneumatici invernali che, visto il periodo dell’anno e l’obbligo, ho già fatto montare su prima di partire, e sono i cerchi in foto. Quindi in auto al rientro eravamo in tre, comodi, con sul sedile posteriore abbattuto i cerchi da 19” con pneumatici estivi, e dietro anche il trolley. Il “pieno carico” penso sia giustificato.

    L’idea per il rientro era di fare qualche sosta, non di rientrare direttamente percorrendo i 1.000 km fino a casa, e quindi abbiamo deciso per una visita alla città di Colonia per pranzo e, nel pomeriggio, mercatini di Natale. Dopo qualche ora, di nuovo in auto direzione Francoforte, dove avevo prenotato un albergo.
    Tra Colonia e Francoforte, ho fatto una mini ricarica di prova in autobahn, per provare l’ebrezza (e soprattutto se tutto funzionava) delle mie app, che avevo già preparato e scaricato prima della partenza.
    Giunti a Francoforte abbiamo fatto un giro serale della città e, tornati in albergo, usufruito della ricarica gratuita offerta dall’albergo.
    Al mattino, colazione e partenza con auto carica e preriscaldata (app BMW devo dire ottima!) direzione casa, mancavano “solo” poco meno di 700 km…ma non potevo farmi mancare una sosta lungo il tragitto presso il Technik Museum Sinsheim - Museo automobilistico e tecnologico di Sinsheim, dove è possibile ammirare, tra le altre cose, quel che è stata la massima espressione tecnologica dell’era analogica nel campo dell’aviazione civile: il franco-inglese Concorde e il sovietico Tupolev Tu-144 (o Konkordski), gli unici due aerei di linea supersonici mai costruiti.

    Il viaggio è proseguito sotto la pioggia battente, dopo un’altra sosta per pranzo (e ricarica) nel pomeriggio siamo arrivati in Svizzera. Subito dopo il confine ho approfittato di una DC per prendere qualche altro chilometro di autonomia e raggiungere con tranquillità quella che era la mia ultima stazione di carica pianificata, poco prima della galleria del Gottardo.
    Qui una sosta di una mezz’oretta per rientrare tranquilli verso casa e coprire i 220 km restanti.

    La cosa che mi ha più stupito della i3 (ma di cui ero già a conoscenza) è la curva di carica. Una volta collegata sale subito ai 48/49 kW e si stabilizza lì. Sulla prima ricarica in Svizzera ha mantenuto i 45 anche oltre il 90%, su al Gottardo con temperatura di 0 gradi al 92% caricava ancora a 39 kW.

    Dopo un paio d’ore, siamo arrivati a casa: il trip computer riportava, per questa due giorni di viaggio, una distanza di 967 km con un consumo di 14.7 kWh/100km che, viste le premesse e il carico, è per me ottimo. Devo anche dire che, in tutto il percorso, non ho mai (dico mai) toccato il pedale del freno!

    Ora sono a casa e la sto utilizzando da tre giorni con grande soddisfazione, puro godimento.
    Sono molto contento dell’acquisto, di tutta l’esperienza, di averla fatta con la famiglia (avrei potuto prendere una bisarca, ma avrei perso la magia) e di essermi regalato la mia trentasettesima auto allo scadere del 2023.

    Adesso è il momento della burocrazia italiana, con lo sblocco del telaio all’Agenzia delle Entrate e la richiesta delle targhe italiane, procedure già avviate.

    Scusate la lunghezza, forse per tutte le cose che avrei voluto dire sono stato anche fin troppo breve, ma ci tenevo a condividere la mia esperienza.

    Buon anno!!

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]
     
    A who83, Cartis 66, Bmw_pugliese e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  2. wewwo

    wewwo

    21.334
    3.475
    19 Febbraio 2016
    Mediolanum
    Reputazione:
    1.409.806.072
    BMW X3 G01 20i Msport Carbonblack
    Complimenti ottimo reportage! =D>
     
    A iamback piace questo elemento.
  3. nivola

    nivola Presidente Onorario BMW Oltre 2.147.378.170 Rep

    17.757
    10.005
    6 Aprile 2008
    موليز
    Reputazione:
    2.147.483.361
    Bmw 330 Cd (e46),Fiat 500R '73
    Quoto!! Al Museo di Sinsheim ci son stato anche io!! Bellissimo!!
    C'è ancora il timone di coda del Boeing 747 della Lufthansa?
     
  4. iamback

    iamback Primo Pilota

    1.399
    32
    23 Ottobre 2006
    Milano
    Reputazione:
    46.829.404
    BMW i3 120Ah
    Mi sa che me lo son perso...
     
    A nivola piace questo elemento.
  5. iamback

    iamback Primo Pilota

    1.399
    32
    23 Ottobre 2006
    Milano
    Reputazione:
    46.829.404
    BMW i3 120Ah
    Comunque, per la cronaca, ho pubblicato lo stesso contenuto sul gruppo su Facebook e…è stato rifiutato.

    Me ne farò una ragione, ma comportamenti come questo mi fanno scendere il latte alle ginocchia, e la voglia di condividere e scrivere.
     
    A nivola piace questo elemento.
  6. Bmw_pugliese

    Bmw_pugliese Presidente Onorario BMW

    5.185
    2.601
    11 Febbraio 2018
    Martina Franca
    Reputazione:
    934.205.301
    BMW E60 525D
    @iamback auguri per l'auto e complimenti per l'organizzazione, che ti tornerà molto utile per guidare la tua nuova auto elettrica.
     
    A iamback piace questo elemento.
  7. Ale_72

    Ale_72 Presidente Onorario BMW Oltre 2.147.378.170 Rep

    53.548
    20.929
    27 Marzo 2007
    Reputazione:
    2.147.436.215
    Morgan AeroSS + AM Vantage S Roadster
    Bello il racconto e anche la i3 che, nonostante i suoi anni, riesce ad essere ancora originale nelle linee, senza essere la caricatura di se stessa.
     
    A iamback piace questo elemento.

Condividi questa Pagina