1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Sostieni il forum! Iscriviti al BMWpassion vClub e avrai avatar speciale e rimozione della pubblicità! Clicca Qui!

La 123d E81 Msport Luccicanza

Discussione in 'BMW Serie 1 E81/82/87/88' iniziata da Luccicanza, 22 Luglio 2011.

  1. Luccicanza

    Luccicanza Presidente Onorario BMW

    5.151
    178
    24 Giugno 2008
    Reputazione:
    8.543
    997.4s_ex 123d Msport
    La 123d E81 Msport Luccicanza

    Dopo tre anni apro questa discussione per condividere con voi alcune considerazioni ponderate sulla mia Bmw 123d. Non si tratta di un saluto, Luccicanza resterà con me ancora per un bel po’, ma solo opinioni “conclusive” o, se preferite, una presentazione tarda, dato che non ne avevo fatta una iniziale (mi sembra:-k)…

    La presento a chi non l’ha mai vista:
    E81, bianca, Msport, navi, tetto apribile, steptronic con comandi al volante, cerchi M 208 da 18’’.
    Ecco come mi è stata consegnata:

    [​IMG]

    Dopo poco tempo dalla consegna ho iniziato a conoscere la macchina, a frequentare il forum e a conoscere amici.
    La malattia per le auto che mi ha sempre logorato, di conseguenza, è peggiorata inesorabilmente.#-o:lol:
    Essendo un patito per i rally, però, i pochi track days che mi hanno visto partecipe non mi hanno divertito particolarmente. Sicuramente parte della ragione sta nella “scarsa” potenza di Luccicanza e di un assetto che di serie non era perfetto, ma il fatto di girare in un autodromo non mi ha dato le emozioni che mi dà una strada di montagna larga poco più che la macchina, con il dirupo da un lato, una parete rocciosa dall’altro e magari con diverse condizioni di aderenza, dall’asciutto, al bagnato e, perché no, con un po’ di neve.
    Tuttavia, in queste condizioni l’auto mostrava i suoi limiti in modo ancor più vistoso che in pista.
    Uno sterzo poco preciso e lento, ammortizzatori poco frenati ed eccessivi movimenti del corpo vettura, andamento saltellante sulle sconnessioni, sottosterzo, cambi di direzione lenti.
    Così è iniziata l’avventura delle elaborazioni, in modo da renderla più efficace su questo tipo di terreno da gioco.
    Ho iniziato con gli angoli: li ho cambiati più volte, rimuovendo il pernetto di centraggio sui duomi degli ammortizzatori anteriori, segnandomi su apposito file i risultati di volta in volta ottenuti, talvolta migliori altre volte peggiori. Giocando con gli angoli riuscivo a rendere la vettura un poco più bilanciata tra anteriore e posteriore, ma ho sempre avuto l’impressione che per raggiungere il risultato sperato, anziché migliorare la tenuta dell’anteriore non facevo altro che “peggiorare” quella posteriore.
    La rimozione del perno di centraggio dei duomi, anche se mi ha “regalato” un nonnulla di camber anteriore, mi ha dato la netta impressione di aver aumentato il feeling con l’anteriore, che era diventato più sincero.
    Sono passato, quindi, alla sostituzione dei braccetti anteriori delle sospensioni con quelli della M3 E92. Ho sostituito solo i braccetti inferiori e non i tiranti dello sterzo. I braccetti inferiori essendo poco più lunghi permettono di ottenere un mezzo grado circa di camber negativo. Il caster rimane invariato. Probabilmente la sostituzione di tutti i braccetti è un lavoro fatto meglio, perché permette di assicurarsi una minore variazione degli angoli dinamici, ma di fatto le variazioni sono talmente minime che io, ritenendole di scarsa rilevanza, ho preferito risparmiare quei 200€ ulteriori.
    Il grado negativo di camber ottenuto (complessivo) è stato il primo traguardo. L’auto non era un animale, ma sul veloce era precisa e, con convergenza anteriore aperta e posteriore azzerata, riuscivo a divertirmi abbastanza anche nel misto stretto. Il miglior bilanciamento tra anteriore e posteriore, finalmente, si era ottenuto non peggiorando la tenuta posteriore, ma migliorando quella anteriore.
    Luccicanza si trovava bene sul veloce, ma, nonostante le modifiche ed una guida il più possibile aggressiva in inserimento e sporca (diciamo da TA), rimaneva ancora complessivamente deludente nello stretto. Il muso non inseriva abbastanza ed il culo non scodava, senza parlare della lentezza nei transitori…
    Lo step successivo è consistito nella barra antirollio posteriore della M3 E92 (nominalmente da 20mm, anche se quando l’abbiamo misurata era da 23mm…). L’auto, quantomeno sul bagnato, ha iniziato a comportarsi come una trazione posteriore e aumentava la velocità nei transitori; Luccicanza iniziava ad essere meno impacciata.
    Infine gli ultimi due upgrade dell’assetto: un kit Bilstein B14 e i camber plates fissi.
    Ho scelto i Bilstein B14 perché sulla qualità Bilstein non avevo dubbi, sono a mio parere i migliori ammortizzatori stradali rimanendo su un range di prezzo accessibile. Sono già impazzito a trovare le regolazioni migliori dell’altezza e, conoscendomi, credo di aver fatto bene a non aver preso i B16: non troverei mai pace con le varie regolazioni di taratura, per poi finire di non esser mai soddisfatto (senza contare i miei numerosi dubbi..). I B14 sono un compromesso, ma che trovo perfetto per la guida su strada, specialmente se non perfetta e anche in caso di aderenza scarsa (devo ancora provare la neve…).
    I camber plates, montati da poco, sono stati la ciliegina sulla torta e cosa che mi ha fatto finalmente dire “ora l’assetto è perfetto”. L’anteriore tiene veramente molto, il sottosterzo è sparito, lo sterzo preciso e reattivo e, con il mio setup attuale, l’auto può (se si vuole) essere sovrasterzante in ingresso, in percorrenza ed in uscita di curva. Nel misto stretto è finalmente diventata un animale.:cool:
    Nel frattempo ho giocato molto anche con le pressioni degli pneumatici, anche se le Bridgestone RE050 RunFlat non subiscono grandi variazioni di pressione con il variare della temperatura. A mio parere, sono ottimi pneumatici: la tenuta è molto buona sull’asciutto e durano molto anche con una guida sporca. Unico difetto: “comunicano” poco con il bagnato.
    Il rapporto tra la larghezza del battistrada degli pneumatici anteriori e quella degli pneumatici posteriori è leggermente più favorevole all’anteriore per le misure da 17’’, così, avendo il set di cerchi da 17’’ (n. 142) per le invernali, mi sono deciso di acquistare un treno di Falken FK425 estive da 17’’. Trovo ora l’auto decisamente migliore rispetto alla configurazione con i 18’’: dietro ha il grip necessario, ma senza essere sovrabbondante. Con i 18’’ il sovrasterzo era limitato solo all’ultima parte della curva, ossia quando non è più necessario. I 17’’, invece, mi permettono di sfruttare il sovrasterzo a centro curva, riuscendo così a far girare più velocemente la macchina, senza necessariamente scodare in uscita. Di estetica sono peggio, ma mi interessa poco.
    Quanto alle pressioni ho notato che variano molto con il variare della temperatura e, come già notato da molti, devono stare più basse rispetto al consigliato da casa bmw.
    Anche se non ho mai avuto grossi problemi di fading dei freni su strada, ho comunque preferito metterci mano, dato che l’idea di un lungo sulle stradine sopra descritte mi ha sempre terrorizzato.
    Quindi ho sostituito i tubi dei freni con gli Hel in treccia metallica, l’olio dei freni con lo Shell Donax UB ed infine le pastiglie dei freni: ferodo ds2500 (buone) all’anteriore e EBC gialle (pessime) al posteriore.
    Infine, alcune note su:
    -cambio steptronic: è comodo e confortevole, nulla da dire. Anche nella guida sportiva non mi delude, anzi lo trovo sufficientemente veloce (non faccio paragoni perché la concorrenza risulterebbe comunque sempre vincente) e mi permette sempre di usare il rapporto che voglio. Tuttavia se potessi tornare indietro la sceglierei manuale, perché la soddisfazione di fare una bella cambiata con un cambio manuale costituisce un quid pluris che un qualsiasi automatico non può dare.
    -motore: veramente soddisfatto. E’ un diesel e per i puristi è quindi una schifezza da lasciare ai trattori; io concordo, ma a mio parere ha anche tre grandi vantaggi: 1) grazie alla doppia turbina non ha praticamente mai turbo-lag. Nel misto stretto i medi e le riprese sono fondamentali e il 123d è sempre pronto, dai 1500 giri a più di 4000 giri (grazie anche ad una rapportatura del cambio non eccessivamente lunga – si potesse mi piacerebbe ancora più corta!) 2) consuma poco! O meglio, per essere un diesel consuma abbastanza, ma è comunque più parca rispetto ad un 2 litri spinto a benzina o, peggio, ad un 3 litri. Quindi mi permette di essere quasi sempre a manetta senza preoccuparmi più di tanto dei consumi; 3) non fa troppo rumore, cosa opportuna per il quieto vivere con gli abitanti delle stradine di montagna dove ogni rumore è amplificato e che, soprattutto, non ti annuncia come un faraone ai “civic” telelasermuniti.

    Ecco, quindi, come si presenta ora (foto però ante camber plates e nuova regolazione altezze. Provvederò al più presto ad una foto più aggiornata):

    [​IMG]

    Ed eccola nel suo habitat:

    [​IMG]

    Per concludere, mi permetto di dare un consiglio a chi si trovasse nella situazione di avere l’auto ancora originale e qualche desiderio di elaborarla nell’assetto. Secondo me le soluzioni possono essere solo due: A) lasciatela originale e non toccate nulla (se non regolare gli angoli nel limite delle regolazioni permesse di serie). L’auto originale va più che bene, anche in pista; B) fate tutti gli upgrade che ho fatto io, da un assettista di fiducia e tutti contemporaneamente. Farli tutti insieme vi permette di risparmiare tempo e denaro e facendone solo alcuni avreste un’auto non perfetta e sempre deludente (talvolta complessivamente anche peggio dell’originale).

    Ringraziamenti: come più volte fatto in privato, desidero ringraziare pubblicamente per gli aiuti, i consigli, l’esperienza, gli scambi di opinioni i seguenti utenti, rigorosamente in ordine alfabetico:
    Avo, Gimax, Ice71, Nicola Spinazzola, Pito Wilson, Rennsport.
     
  2. Luccicanza

    Luccicanza Presidente Onorario BMW

    5.151
    178
    24 Giugno 2008
    Reputazione:
    8.543
    997.4s_ex 123d Msport
    .
     
    Ultima modifica di un moderatore: 7 Agosto 2013
  3. Ravellron

    Ravellron Direttore Corse

    1.735
    23
    24 Novembre 2009
    Reputazione:
    1.152
    135i VENDUTA
    bel topic ed interessante...

    in effetti riguardo l'acquisto dell'assetto non regolabile in durezza è da tirata d'orecchie visto che in precedenza lamentavi estensioni poco frenate.
     
  4. Msport1974

    Msport1974 Direttore Corse

    1.708
    19
    16 Settembre 2010
    Reputazione:
    940
    Bmw 123d e82...turbo a gasolio
    sono anche io nel limbo dell'assetto che x e82 è ancora più disastroso.............piastre camber più antirollio m3...........penso che sia il mio orientamento........ma ho trovato anche degli assetti a ghiera........ma sono ancora un po indeciso.........
     
  5. SIMOSBRAZ

    SIMOSBRAZ Amministratore Delegato BMW

    2.867
    67
    14 Gennaio 2008
    Reputazione:
    11.348
    123d M-Sport 'My 2011 204cv
    grandi modifiche , a aver budget farei pure io ma e' ancora nuova nuova cmq complimenti per la bestiola....

    ci mancava solo una fotina da dietro : D
     
  6. franci1994

    franci1994 Presidente Onorario BMW

    5.343
    223
    6 Agosto 2010
    Reputazione:
    71.523
    C3
    Bravo !! E molto bella =D>=D>
     
  7. Pito Wilson

    Pito Wilson Presidente Onorario BMW

    8.776
    503
    27 Marzo 2008
    Reputazione:
    66.253
    EX 1M Vorrei ma non posso
    BraFo Marcolino........ma non hai i famosissimi tubi in treccia del Minkio? :-k

    :haha

    P.S. Chiù Camber Pe Tutti :D /emoticons/biggrin@2x.png 2x" width="20" height="20">
     
  8. Msport1974

    Msport1974 Direttore Corse

    1.708
    19
    16 Settembre 2010
    Reputazione:
    940
    Bmw 123d e82...turbo a gasolio
    pito........ma quando montiamo le piastre?????????????????
     
  9. Luccicanza

    Luccicanza Presidente Onorario BMW

    5.151
    178
    24 Giugno 2008
    Reputazione:
    8.543
    997.4s_ex 123d Msport
    Non ho mai apprezzato gli assetti regolabili. Prendendo in considerazione quelli che reputo migliori, ossia B16 e KW V3: i primi hanno un'unica regolazione per compressione e estensione e di averla più rigida in compressione proprio non mi interessa. I secondi sono ammortizzatori bitubo e a mio parere sono meno adatti alla guida in montagna.

    Poi, non voglio fare quello che dice che ciò che ha è il meglio, ma davvero i B14 li trovo un ottimo compromesso per la strada (no pista!) e anche per condizioni di aderenza mutevoli. In estensione sono decisamente più frenati di quelli originali.:wink:

    Quanto prima cercherò di fare delle foto più belle.

    Grazie!

    Hahaha, ma il Minkio è ancora vivo? Quando l'ho visto sembrava un reduce....:lol: :wink:
     
  10. Pito Wilson

    Pito Wilson Presidente Onorario BMW

    8.776
    503
    27 Marzo 2008
    Reputazione:
    66.253
    EX 1M Vorrei ma non posso
    Settimana prossima :D /emoticons/biggrin@2x.png 2x" width="20" height="20">

    Stai tVanquillo è solo mal di denti :haha
     
  11. Masamune

    Masamune Presidente Onorario BMW

    10.422
    617
    13 Maggio 2007
    Reputazione:
    159.238
    Volkswagen Santana 3000
    ...io (all'anteriore) mi son trovato molto meglio con le ebc rispetto alle Ferodo, per il resto complimentoni: bell'approccio :) /emoticons/smile@2x.png 2x" width="20" height="20">
     
  12. Pito Wilson

    Pito Wilson Presidente Onorario BMW

    8.776
    503
    27 Marzo 2008
    Reputazione:
    66.253
    EX 1M Vorrei ma non posso
    8(|)
     
  13. eolot

    eolot Secondo Pilota

    942
    52
    17 Agosto 2007
    Reputazione:
    50.575
    125d
    Complimenti per la presentazione / spiegazione della tua auto e relative modifiche da appassionato di guida =D>.

    Per quanto riguarda la gommatura sui 17" hai adottato le misure differenziate 205 ant. e 225 post. o hai fatto a tuo arbitrio :-k:mrgreen:?

    Se fosse contemplato a libretto come la giudichi una gommatura 225/40-18 per tutt' e 4 le gomme?

    Grazie della condivisione :wink:.
     
    A 1 persona piace questo elemento.
  14. Masamune

    Masamune Presidente Onorario BMW

    10.422
    617
    13 Maggio 2007
    Reputazione:
    159.238
    Volkswagen Santana 3000
    [​IMG]
     
  15. Luccicanza

    Luccicanza Presidente Onorario BMW

    5.151
    178
    24 Giugno 2008
    Reputazione:
    8.543
    997.4s_ex 123d Msport
    Grazie!

    Da 17 ho le misure a libretto e mi trovo più che bene.

    Tutte e 4 a 225/40R18 l'ho provata quando ancora non avevo molto camber anteriore e mi trovavo molto bene (su strade nella decenza). Però ora non tornerei indietro. ;) /emoticons/wink@2x.png 2x" width="20" height="20"> (anche se sarei curioso di provarla con le misure omologate 205/45R18 ant e 225/40R18 post, se solo ci fossero pneumatici decenti...)

    Ovviamente parlo sempre e solo con riferimento al 123d.
     
  16. Msport1974

    Msport1974 Direttore Corse

    1.708
    19
    16 Settembre 2010
    Reputazione:
    940
    Bmw 123d e82...turbo a gasolio
    sinceramente io sul mio 120d avevo le misure 205/45/18 e 225/40/18 e non ho notato grossa differenza con le 215/4018 -245/35/18 ............forse sul bagnato vanno un pelino meglio...............
     
  17. eolot

    eolot Secondo Pilota

    942
    52
    17 Agosto 2007
    Reputazione:
    50.575
    125d
    Leggendo le impressioni riportate, pare che le migliori modifiche per serie 1 e 3 sia di cambiare le parti delle sospensioni con quelle delle versioni M, in questo senso 1M docet (sia mai che qualche ingegnerone di BMW abbia tratto ispirazione :-s :mrgreen:): dovendo sceglierne una sola quali reputi / reputate sia la parte fondamentale o che sia quella che apporti il maggior beneficio tra tutte e comunque sia la prima da sostituire?

    Se penso alla barra antirollio posteriore penso bene :-k?

    A proposito ho letto che quella che hai installato è 23 mm di diametro: non è che per sbaglio ti hanno fornito quella della cabrio :-k?

    Barra stabilizzatora posterioreM3 E90/2 D=22,5MM Codice Ricambio 33552283655

    Barra stabilizzatora posterioreM3 E93 D=23,6MM Codice Ricambio 33552283962

    A livello di pressione pneumatici leggo che hai fatto varie prove così come con i valori di convergenza: potresti per favore postare i valori con cui hai trovato un bilanciamento ottimale ;) /emoticons/wink@2x.png 2x" width="20" height="20">?

    Per serie 1 non M una gommatura uguale sui due assi, che sia 225/45-17 o 225/40-18, mi pare sia la soluzione migliore anche se non contemplata a libretto, per ovviare al problema del sottosterzo, dico bene :-k?
     
  18. Luccicanza

    Luccicanza Presidente Onorario BMW

    5.151
    178
    24 Giugno 2008
    Reputazione:
    8.543
    997.4s_ex 123d Msport
    Ripeto è una configurazione che non ho mai provato perchè non ho trovato gomme decenti.:wink:

    Quanto alla barra mi è venuto il dubbio anche a me...:-k Eppure sulla fattura il codice era corretto, magari è il preparatore che ha letto male (erano pure in due!#-o:lol:).

    Quanto alla scelta, come ho detto nel primo post, non mi sento di consigliare un upgrade piuttosto che un altro. Quello che funziona è l'insieme e l'ho capito a mie spese dato che ho fatto un po' alla volta, spendendo il triplo in tempo e denaro.:wink:

    In ogni caso la barra è un ottimo upgrade e di poca spesa. Il primo che farei però sono gli ammo.

    Quattro 225/45R17 le ho tenute sù per un bel po' ed era la configurazione che preferivo con camber nell'ordine del grado. Ora non mi azzardo avendo l'auto già sufficientemente sovrasterzante.

    Poi aggiorno con i dati tecnici.

    :wink:
     
  19. Msport1974

    Msport1974 Direttore Corse

    1.708
    19
    16 Settembre 2010
    Reputazione:
    940
    Bmw 123d e82...turbo a gasolio
    quindi x te l'assetto perfetto qual'è xspendere i soldi una volta sola????
     
  20. poliziottesco

    poliziottesco Collaudatore

    445
    71
    6 Maggio 2010
    Reputazione:
    79.496
    bmw 123d M sport + mazda mx5
    Bel post, complimenti per la dettagliata descrizione, per il tempo e la passione spesi e per la possibilita' di condividere i tuoi "esperimenti" con gli altri.

    Condivido molto di quello che hai detto circa l'assetto/pneumatici standard. A me in strada pare un'auto molto buona ma a tratti impacciata, in pista, provata solo per qualche ora (non ho esperienza) mi ha entusiasmato poco.

    Nel mio caso, un po' per pigrizia, un po' perche' comunque se cerco piu' divertimento uso la mx5, seguendo i tuoi consigli, lascero' l'auto standard. In versione stock, grazie alle ottime doti di motore/cambio (anch'io ho lo steptronic) ed alla posizione di guida semplicemente perfetta, questa auto risulta una splendida stradista, con la quale da aprile 2010 ho percorso circa 50k km con grandi soddisfazioni. Perfetta cruiser in autostrada, piu' divertente della media del seg c-d nafta sulle curve, parsimoniosa in considerazione delle prestazioni superbe.
     

Condividi questa Pagina