1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. VUOI SCOPRIRE UN PRODOTTO INNOVATIVO PER APPASSIONATI DI AUTO? Ti chiediamo un minuto del tuo tempo per rispondere a questo breve sondaggio! Grazie! Clicca Qui!

Il V12 BMW

Discussione in 'Meccanica ed elettronica BMW' iniziata da AngeloYaris, 23 Aprile 2009.

  1. AngeloYaris

    AngeloYaris Amministratore Delegato BMW

    4.376
    494
    17 Maggio 2008
    Reputazione:
    147.089
    Volvo 850 T-5R - SAAB 9000 Turbo & S
    BMW M70

    Con la sigla BMW M70 (per esteso M70B50) si intende un motore a scoppio alimentato a benzina prodotto dal 1986 al 1994 dalla Casa automobilistica tedesca BMW.

    Caratteristiche

    Questo motore è una delle pietre miliari nella produzione motoristica BMW, poiché segna l'esordio della Casa bavarese nel settore dei motori V12. Tale motore, con un angolo tra le bancate di 60°, monta due testate a due valvole per cilindro, con distribuzione ad un albero a camme in testa per bancata. L'alimentazione era ad iniezione elettronica multipoint Bosch LH-Jetronic. Le misure di alesaggio e corsa sono di 84x75 mm, per una cilindrata totale di 4988 cc.
    La sua potenza massima è di 299 CV a 5200 giri/min, mentre la coppia massima raggiungeva i 450 Nm a 4100 giri/min.

    Tale motore è stato montato su:
    Fonte: http://www.wikipedia.it/
     
    Ultima modifica di un moderatore: 29 Aprile 2009
    A 1 persona piace questo elemento.
  2. AngeloYaris

    AngeloYaris Amministratore Delegato BMW

    4.376
    494
    17 Maggio 2008
    Reputazione:
    147.089
    Volvo 850 T-5R - SAAB 9000 Turbo & S
    Bmw s70

    BMW S70

    Con la sigla BMW S70 si intende una famiglia di motori a scoppio prodotti dal 1990 al 2000 dalla Casa automobilistica tedesca BMW.

    Caratteristiche e versioni

    Si tratta di una famiglia di quattro motori a benzina, tutti accomunati tra loro dal fatto di condividere come base il V12 M70B50 da 5 litri (incluso l'impiego della lega di alluminio per testate e monoblocco) e per il fatto di essere tutte e quattro versioni scaturite dalla grande esperienza della divisione sportiva BMW Motorsport nel campo dei motori ad alte prestazioni.
    Si tratta inoltre di motori destinati ad essere montati su vetture di punta della Casa tedesca e non solo. Come nel caso del V12 servito come base, anche questi motori mantengono un angolo di 60° tra le bancate. Di seguito vengono descritte le caratteristiche di ognuno dei quattro motori della famiglia S70.

    S70/1

    Sotto questa sigla si cela il primo motore in ordine cronologico tra quelli appartenenti alla famiglia S70. Soprattutto, però, si tratta del più misterioso tra questi motori. Nel 1990, la BMW realizzò questo motore per equipaggiare una versione spinta della Serie 8, che in realtà non sarebbe stata mai commercializzata e che nei primi intenti della Casa avrebbe dovuto chiamarsi BMW M8.
    Di questo motore si sa pochissimo: in pratica le notizie più attendibili parlano di una cilindrata intorno ai 6 litri e di una potenza massima di circa 550 CV.
    Persino il prototipo su cui venne montato non fu mai svelato.

    S70B56

    Questa versione, la seconda tra gli S70 in ordine cronologico (fu ultimata alla fine del 1992), ebbe un destino commerciale più felice, anche se limitato ad una ristretta cerchia di potenziali acquirenti.
    Questa volta il 5 litri di base venne prima di tutto sottoposto a rialesatura ed allungamento della corsa, aumentando le dimensioni di ogni cilindro da 84x75 ad 86x80 mm. La cilindrata comlessiva arrivò in questo modo a 5576 cc. Oltre a ciò fu aumentato il rapporto di compressione, che passò da 8.8:1 a 9.8:1. La centralina elettronica è una Bosch Motronic, con sistema di accensione integrato che svolge anche la funzione di rilevamento dei battiti in testa. Invariata invece la distribuzione, ad un albero a camme in testa per bancata, con testate a due valvole per cilindro.
    La potenza massima raggiunse i 381 CV a 5300 giri/min, mentre la coppia massima, disponibile a 4000 giri/min, fu di 550 Nm.
    Tale motore fu montato esclusivamente sulla BMW 850 CSi (1993-96): benché questo modello non recasse il logo Motorsport, fu a tutti gli effetti una creazione del reparto sportivo BMW.

    S70/2

    [​IMG] [​IMG]
    Vista di un motore S70/2 montato su una McLaren F1


    Questo motore può definirsi uno dei più significativi capolavori della produzione motoristica BMW. La prima particolarità sta nel fatto che questo motore non fu mai montato su una BMW di serie, bensì sulla sportivissima McLaren F1. Questo motore, nato sempre sulla base del 5 litri M70, è stato oggetto di numerose modifiche.

    Testate

    Prima di tutto, le testate sono state riviste per quanto riguarda lo schema di distribuzione, che stavolta ha visto l'adozione di due alberi a camme in testa per bancata, con testate a 4 valvole per cilindro. Inoltre, sempre a proposito della distribuzione, è stato montato un sistema a fasatura variabile, simile (ma non uguale) al dispositivo VANOS che verrà montato sulle BMW di serie a partire dal 1993. I supporti e gli alloggiamenti per gli alberi a camme sono stati realizzati in lega di magnesio.

    Monoblocco

    Le misure di alesaggio e corsa sono state portate ad 86x87 mm, per una cilindrata totale di 6064 cc. Inoltre, il rapporto di compressione è stato innalzato a ben 11:1. Ogni pistone è stato realizzato in lega di alluminio.


    Alimentazione ed accensione

    Il motore S70/2 è alimentato da una centralina elettronica sequenziale. Per ogni cilindro vi sono due iniettori, uno situato in prossimità delle valvole di aspirazione (che agisce a regimi bassi) e l'altro più a monte, all'interno del collettore di aspirazione (che entra in funzione a regimi alti).
    L'accensione, integrata nella centralina, prevede una bobina per ogni cilindro e non svolge funzioni di rilevamento battiti in testa perché non è stato ritenuto necessario dai tecnici BMW che hanno realizzato il motore.

    Aspirazione

    Per lo stesso motivo, il sistema d'aspirazione non utilizza un collettore a geometria variabile, bensì un collettore convenzionale. D'altro canto, però, sono stati montati dodici corpi farfallati, uno per cilindro, governati dalla centralina elettronica.

    Lubrificazione

    Come su ogni auto del genere, la lubrificazione è a carter secco. Il carter è realizzato in lega di magnesio. Il sistema di lubrificazione fa uso di due pompe olio.

    Prestazioni

    Il motore S70/2 arriva ad erogare una potenza massima di ben 627 CV a 7500 giri/min, con un picco di coppia pari a 651 Nm a 5600 giri/min.

    Applicazioni

    Oltre che sulla già citata McLaren F1, prodotta dal 1993 al 1998, il motore S70/2 è stato montato anche su una vettura BMW da gara utilizzata per la 24 Ore di Le Mans tra il 1998 ed il 2000.

    S70/3

    Si tratta di un aggiornamento del motore precedente. La cilindrata è inizialmente sempre di 6064 cc, ma i valori di erogazione sono scesi leggermente per far fronte alle restrizioni dei regolamenti agonistici: la potenza massima si è infatti fermata a 600 CV a 7500 giri/min, mentre la coppia massima è di 527 Nm a 4500 giri/min.
    Dal 1997 la cilindrata è stata ridotta a 5990 cc.
    Questo motore è stato utilizzato sulle McLaren F1 GTR utilizzate in gara.

    Fonte: http://www.wikipedia.it/
     
    Ultima modifica di un moderatore: 29 Aprile 2009
    A 1 persona piace questo elemento.
  3. AngeloYaris

    AngeloYaris Amministratore Delegato BMW

    4.376
    494
    17 Maggio 2008
    Reputazione:
    147.089
    Volvo 850 T-5R - SAAB 9000 Turbo & S
    Bmw m73

    BMW M73

    Il BMW M73 (per esteso M73B54) è un motore a scoppio alimentato a benzina prodotto dal 1994 al 2001 dalla Casa automobilistica tedesca BMW.

    Caratteristiche

    Questo motore ha sostituito la precedente unità M70, anch'essa frazionata in 12 cilindri a V.
    Vi sono state però notevoli differenze con la precedente unità, poiché prima di tutto cambia la tecnologia costruttiva, che utilizza l'alusil trattato elettrochimicamente per il monoblocco, in modo da ottenere canne in silicio. Le due testate sono in lega di alluminio.
    Cambiano inoltre le misure di alesaggio e corsa, di 85x79 mm. La cilindrata complessiva viene così portata a 5379 cc. Diversa anche la centralina elettronica, sempre una Bosch, ma stavolta una Motronic M5.2 in luogo della precedente LH-Jetronic. In alcune versioni, però, le centraline sono state due, una per bancata.
    Della precedente unità viene mantenuto invece l'angolo di 60° tra le due bancate. Immutate anche le due testate a 2 valvole per cilindro e la distribuzione ad un albero a camme in testa per bancata (schema SOHC).
    Anche i valori prestazionali hanno subito incrementi significativi: la potenza massima è infatti passata da 299 a 326 CV a 5000 giri/min, mentre la coppia ha raggiunto i 490 Nm a 3900 giri/min (450 Nm a 4100 giri/min nel motore M70).

    Tale motore è stato montato su:
    Il motore M73 ha vinto nel 1999 il titolo di Motore dell'anno nella categoria sopra i 4 litri.


    Fonte: http://www.wikipedia.it/
     
    Ultima modifica di un moderatore: 29 Aprile 2009
  4. AngeloYaris

    AngeloYaris Amministratore Delegato BMW

    4.376
    494
    17 Maggio 2008
    Reputazione:
    147.089
    Volvo 850 T-5R - SAAB 9000 Turbo & S
    Bmw n73

    BMW N73

    Il BMW N73 (per esteso N73B60) è un motore a scoppio prodotto a partire dal 2003 dalla Casa automobilistica tedesca BMW.

    Caratteristiche


    Questo motore è stato realizzato per sostituire l'unità M73. Con quest'ultima condivide l'architettura generale ed alcune altre caratteristiche tra cui:
    • frazionamento in 12 cilindri a V;
    • angolo di 60° tra le bancate;
    • presenza del sistema a fasatura variabile Doppio Vanos;
    • doppia centralina elettronica Bosch DME
    Rispetto all'unità M73, però, introduce alcune novità, prime fra tutte:
    Tali innovazioni hanno permesso al grosso V12 di contenere in maniera assai sensibile i consumi di carburante, a tal punto da risultare addirittura più economico di alcuni V8 BMW nati pochi anni prima, ma privi dell'iniezione diretta e della fasatura variabile.
    Grazie alle sue misure di alesaggio e corsa pari ad 89x80 mm, questo motore ha una cilindrata di 5972 cc ed eroga una potenza massima di 445 CV a 6000 giri/min, con una coppia massima di ben 600 Nm a 3950 giri/min.
    Tale motore è stato montato unicamente sulle BMW 760i e 760 iL E65/66 prodotte dal 2003 al 2008.
    Dall'unità N73B60 è stata derivata un'altra unità della cilindrata di 6749 cc, in grado di erogare 460 Cv di potenza massima a 5350 giri/min, con un picco di coppia pari a 720 Nm a 3500 giri/min. Tale motore non è però stato montato su nessuna BMW, ma sulle Rolls-Royce Phantom prodotte dal 2003 in avanti e sulle Rolls-Royce Phantom Drophead Coupé. La Casa inglese è infatti passata sotto il controllo della BMW all'inizio del decennio.

    Fonte: http://www.wikipedia.it/
     
    Ultima modifica di un moderatore: 29 Aprile 2009
  5. bmwista2007

    bmwista2007 Direttore Corse

    2.276
    15
    11 Luglio 2007
    Reputazione:
    213
    bmw
    Domanda: come vi pare la serie 7 750i?

    Quella prodotta più o meno tra il 1995 e il 2001 ? Improponibile come consumi ?
     
  6. AngeloYaris

    AngeloYaris Amministratore Delegato BMW

    4.376
    494
    17 Maggio 2008
    Reputazione:
    147.089
    Volvo 850 T-5R - SAAB 9000 Turbo & S
    Penso ti riferisca alla E38 750I ( 5.4 V12 326CV ).
    Ti consiglio una 740I E38, ha prestazioni simili alla 750I e ha costi di gestione meno elevati ;)
     
  7. bmwista2007

    bmwista2007 Direttore Corse

    2.276
    15
    11 Luglio 2007
    Reputazione:
    213
    bmw

    il problema principalre della Serie 7 sono le gomme....un costo grosso.
    Per il resto si trova anche qualche esemplare interessante con motore tds 143 cv....non è un fulmine però la coppia è sufficiente.

    Grande auto la Serie 7 precedente
     
  8. Ale_72

    Ale_72 Presidente Onorario BMW

    35.561
    7.569
    27 Marzo 2007
    Reputazione:
    165.195.145
    Morgan AeroSS + 987 Spyder
  9. Bmw E34M50

    Bmw E34M50 Amministratore Delegato BMW

    3.893
    138
    19 Marzo 2009
    Reputazione:
    33.989
    Bmw E34 520 24V
  10. Lipstick32

    Lipstick32 Aspirante Pilota

    0
    1
    20 Novembre 2009
    Reputazione:
    -10
    1

Condividi questa Pagina