1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Guida in stato di ebrezza

Discussione in 'Ingiustizie' iniziata da Geno, 20 Novembre 2007.

  1. Gianlu320cd ///M

    Gianlu320cd ///M Presidente Onorario BMW

    10.049
    409
    13 Gennaio 2007
    Reputazione:
    2.473.365
    530xd LCI futura
    we ragazzi...ma che succede?? Qualcuno di noi si è fatto cuzzare ciucco?
     
  2. Biggie Smalls

    Biggie Smalls Presidente Onorario BMW

    12.377
    1.411
    10 Febbraio 2007
    Reputazione:
    782.559
    730d Reputazione:Kattiva®
    Geno spero non sia successo a te che con la patente poi ci lavori...

    Grande Lorè!
     
  3. Teokappatiemme

    Teokappatiemme Direttore Corse

    2.056
    104
    14 Gennaio 2006
    Reputazione:
    4.174
    scout
    edito cosi evitiamo discussioni sul mio caso.
     
    A 1 persona piace questo elemento.
  4. Cruel Intentions

    Cruel Intentions Presidente Onorario BMW

    18.774
    1.283
    6 Febbraio 2007
    Reputazione:
    431.312
    320i coupè E36, C2 HDI
    mi dispiace. sono cose che succedono. si va un pò a fortuna. se ti beccano subito dopo l'aperitivo o l'amaro sei fregato. io sto cercando di stare più attento.
     
  5. lorenzo78

    lorenzo78 Direttore Corse

    1.980
    173
    5 Novembre 2005
    Reputazione:
    4.192
    ex 320d
    mi spiace per l'accaduto ma dovremmo evitare di bere e poi guidare...le regole ormai sono queste...c'e' poco da fare...
     
  6. biemdabliu

    biemdabliu Secondo Pilota

    771
    46
    6 Settembre 2007
    Reputazione:
    1.007
    535d touring
    Sì questo come dici tu è quello che succede nelle zone in cui operi...lo condivido e mi pare la prassi + corretta in relazione ad esigenze pratiche e di buona logica.

    Però direi che è il caso di chiarire che questo modo di procedere NON E' LA REGOLA UNIVERSALE al 100%,anche se è la maggioranza di ciò che succede nella pratica; penso sia meglio precisare che tuttavia non dappertutto succede così a causa di questa norma fatta da cani!

    Vi sono procure che procedono e alcune procure che archiviano il fatto (in caso sintomatico).
    Vi sono comandi che agiscono e (pochi) comandi che in un'ottica molto garantistica e di stretta interpretazione su base di principi di legalità non ritengono più esistente il sintomatico (sbagliando probabilmente).

    Vi sono alcune (poche penso e spero) procure che forzando la norma agiscono penalmente contro chi rifiuta il test considerandolo positivo! Ma sbagliano di grosso perchè la norma parla chiaro. "Rifiuti il test?" Ora non è + reato ma illecito amministrativo". Eppure alcune procure agiscono penalmente. Va detto anche se capita di rado da quello che sento.

    Basta leggere quì dove alcuni esponenti delle forze dell'ordine ne parlano e capire che l'è un bel casin!! (non ne parlano dei pinco pallino qualunque ma gente piuttosto pratica): http://www.piemmenews.it/ForumVisualizza.asp?mid=166676&chiuso=&

    vi sono i commenti di agenti addetti ai lavori che sono la prova che la regola "sei intomatico => denuncia" oppure "rifiuti il test => denuncia penale" non esiste in tutta la penisola, soprattutto nel caso del rifiuto che è illecito amministrativo e non penale.

    La questione è tutt'altro che semplice, ed a me pare che in certi casi si sconfini nell'applicazione analogica della legge penale, che non è consentita.
    Resta il problema di risolvere la posizione di chi viene fermato e scende dalla macchina su 4 zampe... In questo caso chi ritiene che non esista + la possibilità di accertamento sintomatico come procede? Quali responsabilità per chi lascia andare via un soggetto evidentemente ubriaco?

    Per me la soluzione migliore è procedere su base sintomatica "evidente" come giustamente dice Lorenzo78; mi pare l'interpretazione + corretta in relazione ad esigenze di sicurezza stradale da preservare, però:

    1)però in un'interpretazione di stretto diritto le cose si complicano: il "reato" è un illecito tipico, ossia se un fatto non è previsto come reato da una legge specifica non si può condannare per quel fatto. Col penale non si gioca di fantasia, c'è un principio di legalità e non si può applicare la legge analogicamente.

    2) In questa nuova legge dunque molti hanno ravvisato tali lacune, e lo dimostra anche la discussione che ho citato, dove giustamente si dice:
    - se mi fanno il sintomatico come stabiliscono in che fascia sono?
    -Chi mi dice che magari avevo sì dei sintomi, ma ero ad esempio a 0,4 e non 0,5 ossia nella soglia punibile????
    - Anche il pretest accerta una possibile ebbrezza, ma esso non può mai esser considerato una fonte per accertare un reato, dunque che cambia dal fare il pretest piuttosto che una valutazione personale da parte dell'agente?

    Per me se non si modifica la norma prima o poi essa potrebbe anche venire cancellata come quella sul plagio (anche se non credo perchè si tratta di dover tutelare un bene giuridico - la sicurezza stradale e l'incolumità dei cittadini- che può giustificare una norma zoppicante).
    L'assurdo è che la norma non prevede il RiFIUTO come reato ma solo come violazione amministrativa. Poi alcune procure parificano il rifiuto ad uno stato sintomatico e procedono dichiarando la condotta rilevante penalmente, ma è una bella forzatura della norma.
    sono le procure che procedono così. Se avessero stabilito il rifiuto come reato sarebbe stato tutto + semplice.

    Di certo ci sono problemi x violazione del principio di determinatezza, perchè senza uno strumento utile non è possibile accertare incontrovertibilmente uno stato di ebbrezza soprattutto in casi non così manifesti.
    Non è possibile stabilire a priori in maniera precisa ed infallibile quale sia una condotta idonea ad esser rilevata con un accertamento deduttivo da parte dell'agente.
    Bel casotto questa norma, sì sì. Complimenti a chi l'ha partorita.

    Le procure tagliano corto a volte e procedono x esigenze di tutela sia x il rifiuto sia x il sintomatico, ma ci si va ad impelagare in infinite diatribe giudiziarie.
     
  7. lorenzo78

    lorenzo78 Direttore Corse

    1.980
    173
    5 Novembre 2005
    Reputazione:
    4.192
    ex 320d
    ovviamente biem ti parlo per Roma dove lavoro...il resto dela tuo post mi sembra corretto...complimenti ha chi l'ha partorita come giustamente dici...pare che a breve ci sara' una nuova normativa che correggera' gli errori di questa...come dicevamo l'altra volta la cosa peggiore è che ad un ubriaco fradicio converra' sempre rifiutarsi pagando di piu' ma riavendo molto prima la patente...
     
  8. Teokappatiemme

    Teokappatiemme Direttore Corse

    2.056
    104
    14 Gennaio 2006
    Reputazione:
    4.174
    scout
    sono perfettamente daccordo con te, ho sbagliato ed è giusto che ne paghi le conseguenze ormai. Purtroppo se avessi saputo quello che mi stava aspettando (vedi decreto bianchi) mi sarei certamente rifiutato, non credevo potessi essere a quella soglia con un solo aperitivo. D'altronde anche il fatto che non bevo quasi mai è stato un punto a mio sfavore. Ripeto, non critico il decreto e il lavoro di queste persone, critico il modo e l'arroganza con il quale sono stato trattato, ma questo lo so solo io e il mio legale.
    Non auguro a nessuno quello che sto passando io. State davvero attenti. E cmq ci tengo a ribadirlo, Abdul è ancora li affacciato alla finestra a fare i suoi porci comodi, come tutti i giorni da anni. E nessuno fa niente.
     
  9. lorenzo78

    lorenzo78 Direttore Corse

    1.980
    173
    5 Novembre 2005
    Reputazione:
    4.192
    ex 320d
    fallo presente per iscritto cio' che vedi nella fabbrica e vedrai che procederanno.
     
  10. Teokappatiemme

    Teokappatiemme Direttore Corse

    2.056
    104
    14 Gennaio 2006
    Reputazione:
    4.174
    scout
    certo che lo metterò nelle mie dichiarazioni, il problema è che anche loro mi hanno rassicurato sul fatto che è inutile andarli a prendere..](*,)
     
  11. lorenzo78

    lorenzo78 Direttore Corse

    1.980
    173
    5 Novembre 2005
    Reputazione:
    4.192
    ex 320d
    no,non devi metterlo nelle tue dichiarazioni perchè non serve a nulla...devi denunciare il fatto in sè...c'e' poco da appellarsi per il caso occorso a te...
     
  12. euge52

    euge52 Collaudatore

    471
    7
    15 Ottobre 2007
    Reputazione:
    139
    325d E90 197cv (ott.2007)
    IO GUIDO LE AMBULANZE.Non posso permettermi il lusso di bere ne a stomaco pieno ne a stomaco vuoto. Quando "lavoro" NON BEVO. PUNTO E BASTA. Le leggi ci sono. RISPETTIAMOLE. e piantiamola di lamentarci perchè secondo noi qualcun altro fa cose peggiori. Cominciamo NOI a rispettare le regole senza additare altri per giustificare la nostra posizione.
    C'è tempo e modo per "bere" (con testa). Se poi si vuole dire che i parametri sono molto ristrettivi è vero, però fino a quando le cose sono così dobbiamo attenerci. Scusate, ma quando sento gente che va a 200 km orari, o fa delle *******te e poi a rimetterci sono sempre "altri" che non c'entrano niente (esperienza personale) SCUSATE L'ARDORE

    euge52
     
  13. Gianlu320cd ///M

    Gianlu320cd ///M Presidente Onorario BMW

    10.049
    409
    13 Gennaio 2007
    Reputazione:
    2.473.365
    530xd LCI futura
    Condivido appieno lo "sfogo" !!!
    Anche io la vedo così!! Non si beve se si sà di mettersi alla guida...punto e basta! Da quando ho rischiato di farmi ritirare la patente un annetto fa perchè ho bevuto una birra di troppo...non voglio più sentire parlare di alcoolici quando devo guidare...
    Poi alla fine è inutile lamentarsi se ci ritirano la patente o se passiamo grane penali se combiniamo qualcosa o semplicemente ci fermano che abbiamo bevuto...ce la siamo cercata e bom!
    A ragà...stiamo attenti...le leggi ci sono...e vanno rispettate...almeno queste che sono fatte solo a scopo della nostra incolumità e di quella degli altri....
     
  14. ilmarzo

    ilmarzo Amministratore Delegato BMW

    4.824
    124
    2 Febbraio 2007
    Reputazione:
    1.772
    un paio
    avete tutti ragione, la legge va rispettata e va fatta rispettare, ma sempre...
    il caso di teo parla da solo.
     
  15. Teokappatiemme

    Teokappatiemme Direttore Corse

    2.056
    104
    14 Gennaio 2006
    Reputazione:
    4.174
    scout

    se ti riferisci a me, ti pregherei di leggere quello che ho scritto più volte. Cioè che primo non ho mai detto di non aver sbagliato o di non dover pagare, secondo, nemmeno io (sebbene non guidi un'ambulanza) posso permettermi il lusso di "bere" a lavoro. Ho semplicemente fatto un cazzata, come capita a molti qui dentro e fuori. Ho riportato solo il mio caso, e il fatto che abbia sottolineato alcuni particolari è solo un mio personale e, credo, condivisibile sfogo.
     
  16. biondo74

    biondo74 Presidente Onorario BMW

    11.395
    525
    1 Giugno 2006
    Reputazione:
    6.774.895
    abarth 595 turismo
    Solidarietà:
    Ho un amico nella tua stessa situazione, per un coca-rum a stomaco vuoto e poi subito a casa perchè era stanco e febbricitante...
    0.8g, impossibilità di fare l'oblazione ( cioè pagare 1/3 del max della multa e cancellare il reato), da 6 a 12 mesi di stop.
    Come si dice, una gran gran pugnetta, troppo grande.

    Sono dell'idea che bisogna rispettare le leggi ed i regolamenti anche se a mio avviso sbagliati, però una volta (3-4 anni fa, no medioevo) il limite era 0.8g: quindi con 0.8g oggi sei ubriaco, se commetti un 'incidente ti inxxxxo;
    4 anni fa, se commettevi un incidente con 0.8g, eri nei limiti ed abile alla guida.( Ho detto una caxxata?)

    Una domanda alle F.O.
    E' una mia idea o sono in molti a perdere la patente per 3 mesi per un 0.55 0.70 etc?
     
  17. biemdabliu

    biemdabliu Secondo Pilota

    771
    46
    6 Settembre 2007
    Reputazione:
    1.007
    535d touring
    Anche io ho guidato le ambulanze anni fa nel servizio civile.
    E c'eran certi elementi che prendevano di quelle ciucche che non ti dico. Ed ho anche visto gente demolire ambulanze xchè con la sirena si sentivano Dio, oppure gente "fondere" il motore a forza di spingere....

    Tanto rispetto x chi fa volontariato (ce ne fossero=D>, ce ne fossero ) ma non è che chi guida le ambulanze sia x forza un Santo.
    Io di esaltati che andavano lì x sentirsi rambo ne ho visti abbastanza.... come ho anche visto tanta gente veramente seria e cosciente eh, puntualizziamo. :wink:



    Di certo farebbe bene a tutti un giretto in un pronto soccorso o su un'ambulanza che ha caricato un incidentato per capire a cosa si rischia a schiacciare troppo il piede, ubriachi o non.
    Ne ho vista di gente massacrata che straziava come un'animale, purtroppo. E ci penso sempre prima di schiacciare il piedino, pur se mi piace.
     
  18. Teokappatiemme

    Teokappatiemme Direttore Corse

    2.056
    104
    14 Gennaio 2006
    Reputazione:
    4.174
    scout
    Vedi, il problema dell'italia è l'incoerenza. O troppo permissivi, o troppo repressivi. Se non stai aggiornato con le leggi sei fritto, e il fatto che 4 anni fa con 0.8 eri al pelo e oggi te ne stai 6 mesi a piedi con processo è normale, per loro.
     
  19. Geno

    Geno Presidente Onorario BMW

    9.499
    507
    7 Gennaio 2005
    Reputazione:
    145.089
    E24-635CSI
    Non è successo a me anche se poteva succedere... Comunque.. voglio sapere ora come si procede e se c'è qualche strada per accelerare tempi o almeno risposte... chi decide la sospensione? di quant'è? euri? c'è qualche cavillo dove attacarsi?
     
  20. Teokappatiemme

    Teokappatiemme Direttore Corse

    2.056
    104
    14 Gennaio 2006
    Reputazione:
    4.174
    scout
    Non è cosi semplice, il tuo amico deve prendersi un legale, deve pagare una multa da 800 a 3200 euri, in seguito dovrà fare controlli e decidere che tipo di strategia adottare in seguito al lieto evento. In pratica se conviene provare un ricorso o no. Scorciatoie non ce ne sono, e i tempi, sia burocratici, che a livello di "aria" che tira nelle prefetture, non fanno certo ben sperare.
     

Condividi questa Pagina