1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Sostieni il forum! Iscriviti al BMWpassion vClub e avrai avatar speciale e rimozione della pubblicità! Clicca Qui!

Fatti e misfatti

Discussione in 'Politica' iniziata da gnappus2002, 16 Ottobre 2012.

  1. Sgranfius

    Sgranfius

    23.806
    10.045
    20 Dicembre 2006
    Reputazione:
    259.520.613
    ***** bum bum
    Questa qua è 'na roba assurda: mettono sessantamila inetti, privi di qualunque formazione, gente senza arte nè parte a controllare noi? Ma questi sono davvero fuori di testa, il ministro Boccia su tutti.

    Se solo uno di questi sessantamila imbecilli si dovesse avvicinare per darmi chissà quale tipo di prescrizione o limitarmi in una qualsiasi specifica azione, lo prenderò a pesanti "scarpate nel sedere" fino a fargli passare la voglia di avvicinare chiunque altro. Ma per i prossimi dieci anni.

    Tutto questo mentre Tridico dichiara che l'Inps ha letteralmente inondato di soldi gli italiani...
     
    A Sam_Cooper e Alebmwx3 piace questo messaggio.
  2. muggia1975

    muggia1975 Primo Pilota

    1.017
    1.317
    16 Agosto 2017
    Brescello
    Reputazione:
    112.297.715
    M2 Competition
    Ragazzi, Buon Giorno a tutti:
    Come anticipato vado ad inserire ciò che abbiamo riassunto a livello aziendale relativamente al Super Bonus 110%:

    Questa nuova detrazione si affianca alle altre agevolazioni già in essere (BONUS CASA, ECOBONUS, etc.). Il cosiddetto SUPERBONUS 110% si applica alle spese sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021 per interventi finalizzati a incrementare l’efficienza energetica degli edifici (il campo d’azione del noto ECOBONUS), ridurre il rischio sismico (vd. SISMABONUS) e per interventi ad essi connessi relativi all'installazione di impianti fotovoltaici ed accumuli, nonché di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.


    TIPOLOGIE DI INTERVENTI CHE DANNO DIRITTO ALLA DETRAZIONE 110%

    Questi i 3 interventi principali, previsti dall'art. 119:

    • A) ISOLAMENTO TERMICO delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo. La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 60mila € moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio.
      I materiali isolanti utilizzati devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi (CAM) di cui al D.M. 11/10/17.
      La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 60mila € moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio.
    • B) Per i condomini è prevista la detrazione 110% per la sostituzione dell'impianto termico centralizzato con CALDAIA CONDENSAZIONE (classe A), POMPA DI CALORE, ivi compresi SISTEMI IBRIDI o GEOTERMICI - anche abbinati all'installazione di impianti FV e relativi sistemi di accumulo -, ovvero con impianti di MICROCOGENERAZIONE.
      La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 30mila € moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio ed è riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito.
    • C) Per i privati, la sostituzione dell'impianto termico in edificio unifamilare adibito ad "abitazione principale" è ammessa alla detrazione 110% se realizzata con POMPA DI CALORE, ivi compresi SISTEMI IBRIDI o GEOTERMICI - anche abbinati all'installazione di impianti FV e relativi sistemi di accumulo -, ovvero con impianti di MICROCOGENERAZIONE.
      La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 30mila € ed è riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito.
      Nota: la sostituzione con caldaia a condensazione NON è prevista sull'autonomo!
    IMPORTANTE:

    • Gli IMPIANTI FV connessi alla rete elettrica su edifici e i relativi SISTEMI DI ACCUMULO sopra citati:
      - accedono alla detrazione 110% SOLO SE realizzati congiuntamente agli interventi di cui ai punti A, B e C.
      Se si installano senza fare la sostituzione dell'impianto di climatizzazione invernale di cui alle lett. B o C beneficiano, invece, del BONUS CASA 50%!
      - hanno limiti di spesa specifici (per il FV si va da 2.400 a 1.600 € per ogni kW di potenza nominale dell'impianto, secondo la tipologia di intervento, mentre per gli accumuli il limite di spesa è di 1.000 € per ogni kW di capacità di accumulo), diversi da quelli per gli impianti di climatizzazione invernale di cui ai punti B e C.
    • Gli interventi che beneficiano dell'ECOBONUS 'classico' diventano detraibili al 110% SOLO SE realizzati congiuntamente ai lavori indicati ai punti A, B e C.
      Ad esempio il privato, sull'abitazione principale, potrebbe ottenere la Detrazione 110% su tutta la spesa sostenuta per l’intervento in caso di:
      - realizzazione ISOLAMENTO TERMICO + sostituzione di impianto termico con caldaietta a condensazione,
      - sostituzione d'impianto termico con POMPA DI CALORE o SISTEMA IBRIDO + sostituzione infissi, etc
      Per gli interventi ricompresi nell’ECOBONUS la detrazione 110% si applica nei limiti di spesa previsti dalla legislazione vigente (per le varie tipologie).
    • Per beneficiare del SUPERBONUS gli interventi devono ASSICURARE nel loro complesso, anche congiuntamente agli interventi relativi all'installazione di impianti FV e relativi sistemi di accumulo:
      - miglioramento di almeno 2 CLASSI energetiche dell’edificio,
      ovvero, se non possibile,
      - il conseguimento della CLASSE energetica più alta,
      da dimostrare mediante l’APE ante e post intervento, rilasciato da tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata.
    DETRAZIONE, SCONTO IN FATTURA E CESSIONE CREDITO


    Per le spese sostenute negli anni 2020 e 2021 in relazione agli interventi individuati dal DL, il contribuente può optare per:


    • pagare l'intervento di cui alle lettere A, B e C e fruire della DETRAZIONE 110% in 5 anni
      Nota: se agli interventi che danno diritto al SUPERBONUS abbino lavori che ricadono nell’ECOBONUS, anche questi ultimi ne beneficiano come specificato sopra.
    • un contributo di pari ammontare, sotto forma di SCONTO IN FATTURA (del 100%) sul corrispettivo dovuto, anticipato dal FORNITORE che ha effettuato gli interventi e da quest'ultimo recuperato sotto forma di credito d'imposta del 110%, con facoltà di successiva cessione di tale credito ad altri soggetti, compresi gli Istituti di credito e altri intermediari finanziari (NOVITA');
      Nota: il DL rilancio, ha reso nuovamente applicabile lo Sconto in fattura alle detrazioni ‘classiche’ BONUS CASA ed ECOBONUS (rif. art. 121).
    • la CESSIONE DEL CREDITO D’IMPOSTA – anche parziale – ad altri soggetti, compresi Istituti di credito e altri intermediari finanziari.
      Nota: la Cessione del credito prevista dal DL si applica, anche alle detrazioni ‘classiche’ BONUS CASA ed ECOBONUS (rif. art. 121).


    N.B. I contribuenti che vogliono optare per la CESSIONE o SCONTO IN FATTURA devono ottenere:

    • il VISTO DI CONFORMITÀ, dal Commercialista o dal Responsabile del CAF, che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta,
    • l’ASSEVERAZIONE, dal Tecnico abilitato, dei requisiti richiesti e della corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati, da trasmette per via telematica all’ENEA (l’invio dell’Asseverazione a ENEA è una NOVITA'!).

    PROVVEDIMENTI ATTUATIVI da adottare entro 30 gg dall’entrata in vigore del DL

    Con apposito/i decreto/i il MiSE (Min. Sviluppo Economico) dovrà stabilire:

    - i requisiti tecnici specifici degli interventi individuati dal DL Rilancio (nel testo si fa rif. ai decreti attuativi del DL 63/13, ma non sono stati pubblicati)

    - le modalità di trasmissione telematica dell'asseverazione a ENEA.


    Con apposito/i provvedimento/i il Direttore dell’Ag. Entrate definirà:

    - le modalità attuative del Superbonus 110%,

    - le modalità attuative per lo Sconto in fattura e la Cessione del credito,

    - le modalità per la comunicazione telematica della scelta dello sconto in fattura o della cessione del credito.

    Nota: Dovranno anche ri-aggiornare il portale dell'Ag. Entrate e la modulistica.




    CONTROLLI E SANZIONI
    Il DL prevede CONTROLLI (documentali) e SANZIONI AMMINISTRATIVE (da 2mila euro a 15mila) per chi rilascerà attestazioni e asseverazioni infedeli ai fini dell'ottenimento del SUPER BONUS. Per il contribuente ci sarà l’immediata decadenza dai benefici fiscali con recupero delle somme dovute e relativi interessi.

    I professionisti dovranno stipulare una polizza di assicurazione della responsabilità civile non inferiore a 500mila euro, con massimale che tenga conto del numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e degli importi degli interventi oggetto delle attestazioni o asseverazioni. L'assicurazione consentirà di risarcire i clienti in caso di errori.


    Spero possa essere utile se siete in predicato di effettuare un intervento di riqualificazione.
    Per qualsiasi domanda rimango disponibile in PM.
     
    A Sam_Cooper, Thriller, THOMAS73 e ad altre 4 persone piace questo elemento.
  3. cely

    cely Presidente Onorario BMW

    5.740
    3.348
    7 Aprile 2008
    Reputazione:
    303.835.588
    530D e60
    Hahaha.
    Dopo gli ausiliari del traffico i nonni vigile a far attraversare la strada ci mancavano solo i distanziatori sociali.
    Gia me li vedo con indosso mascherina sotto al naso a rompere la minchia a marito e moglie e figli troppo vicini, a girare per ristoranti a prendere misure alla cazxo o riprendere la siura maria che che entra in panetteria senza guanti mentre loro usano lo stesso paio per una settimana.
     
    A Gab330, Fabio64, Sam_Cooper e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  4. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.291
    10.883
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    391.483.916
    Bmw X1 20d
    Comunque siamo alle solite: soprattutto ai giovani d’oggi (per fortuna non a tutti) manca il senso civico. Il resto sono sono conseguenze ed effetti collaterali. Soluzioni?
     
    A Gab330, Sam_Cooper, cely e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  5. muggia1975

    muggia1975 Primo Pilota

    1.017
    1.317
    16 Agosto 2017
    Brescello
    Reputazione:
    112.297.715
    M2 Competition
    Altri portatori sani di "sindrome da viglie urbano" si crederanno gli sceriffi di Hazard..... Roscoe P. Coltrain and company......
     
    A Sam_Cooper, Alebmwx3, Sgranfius e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  6. cely

    cely Presidente Onorario BMW

    5.740
    3.348
    7 Aprile 2008
    Reputazione:
    303.835.588
    530D e60
    Piu che sindrome da vigile urbano alla sordi il rischio mettendo personale impreparato a svolgere un compito in realtà delicatissimo è quello della sindrome dello sheriffo, con persone che appena hanno un pelo di potere si sentono esseri superiori.
    Usare l'esercito per dare una manoaalle altre Fdo sarebbe troppo da paese normale? Tanto per fortuna non siamo in guerra e le esercitazioni mi risultano sospese.
    Che poi ho appena scoperto che nell'esercito italiano ci sono più ufficiali e sottufficiali che truppa, e non mi sembra normale.
    Screenshot_20200525_130513_com.android.chrome.jpg
     
    A Gigi63, Fabio64, Gab330 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  7. Sgranfius

    Sgranfius

    23.806
    10.045
    20 Dicembre 2006
    Reputazione:
    259.520.613
    ***** bum bum
    "Speriamo che il virus resti in circolazione ancora per un po', altrimenti non riusciremo a produrre il vaccino in tempo."

    Il "padre" del candidato vaccino di Oxford, lo scienziato Adrian Hill.
    Questi sono matti.
     
    A aleslk, Sam_Cooper e Alebmwx3 piace questo elemento.
  8. labrie_it

    labrie_it Presidente Onorario BMW

    34.877
    6.642
    6 Novembre 2007
    Netflix
    Reputazione:
    59.847.062
    car2go
    considerando che la guerra non si fa più in trincea, è normale.
    ricordo, inoltre, che la leva non è stata abrogata ma sospesa. in caso serva tornare in trincea, si riattiva.
     
    A aleslk e Sam_Cooper piace questo messaggio.
  9. cely

    cely Presidente Onorario BMW

    5.740
    3.348
    7 Aprile 2008
    Reputazione:
    303.835.588
    530D e60
    Non hai torto, gli eserciti son sempre più costituiti da professionisti molto preparati e quindi graduati, ma credo che una ampia base di truppa sarebbe comunque necessaria.
     
    A Gigi63 piace questo elemento.
  10. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.378
    3.657
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    284.234.190
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    Mah, non ne sarei così sicuro. In fin dei conti, i "nonni vigile" non hanno mai rotto le palle a nessuno, anzi.... il punto è che per gestire un simile esercito serviranno degli istruttori, dei coordinatori e chissà cos'altro.

    Posso solo dirti che ciò che ho visto nelle ultime serate è ingestibile: se non saranno le famiglie a trattenerli, c'è ben poco da fare. O risguinzagliano droni e pattuglie col permesso di sanzionare tutto e tutti o dovremo sperare nell'immunità di gregge ed in un vaccino rapido.

    Comunque sono curioso: se nei prossimi giorni i numeri del contagio non dovessero aumentare (cosa che mi auguro ampiamente) sarebbe la dimostrazione che ciò che è accaduto finora non dipendeva dalla circolazione e dai contatti sociali delle persone.
    Se invece, cosa che non mi auguro, dovessero tornare ad aumentare, significherà che il lock down era assolutamente imperativo e che forse dovremmo tornare ad attuarlo, con nefaste conseguenze sulla situazione economica del paese (e non solo il nostro).
     
    A Alebmwx3 e Gigi63 piace questo messaggio.
  11. tretrecinque

    tretrecinque Presidente Onorario BMW

    14.807
    2.462
    12 Novembre 2007
    Lazio, Roma
    Reputazione:
    155.231.173
    X3 G01 30d
    Prepara una Victrix Superior 32 :mrgreen:
     
    A muggia1975 piace questo elemento.
  12. cely

    cely Presidente Onorario BMW

    5.740
    3.348
    7 Aprile 2008
    Reputazione:
    303.835.588
    530D e60
    Sui nonni vigili... Somma.. Qui da me c'è ne un paio che solo perché hanno una paletta in mano per eccesso di zelo fermano le auto quando i bambini anche uno solo sono ancora a parecchi metri dalle strisce provocando coda e ingorghi, che quando ci sono i vigili veri non si formano perché gestiscono i bambini a gruppi e fermano il traffico a mo di semaforo.
    Tornando al virus se con il fuori tutti indisciplinato di questi giorni i contagi non risalgono i casi sono 2
    1. Il virus ha perso virulenza (magari)
    2. I contagiati nella prima fase erano molti di più di quelli stimati a livello di 1 o addirittura 2 ordini di grandezza e oggi avendoli ridotti l'epidemia è sotto controllo.
     
  13. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.378
    3.657
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    284.234.190
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    Sulla possibilità che sia vera l'ipotesi 1 ho seri dubbi.... più facile che possa essere la spiegazione comoda da fornire ora per coprire gli errori fatti nella fase 1.
    Sulla 2 (ovviamente sempre a livello di ipotesi), sono di parere diverso e cioè che la maggior parte dei contagi della fase 1 sia avvenuta in luoghi come rsa ed ospedali, e non per strada, nei luoghi di lavoro o nei locali pubblici, fintanto che sono stati aperti, come invece ci hanno sempre lasciato intendere.

    Negli ultimi giorni tra i locali serali e quelli sulla spiaggia ho visto più gente senza mascherina che con. Non solo giovani, ma anche adulti. E' vero che negli ultimi giorni il Veneto procede con una media di 10/20 nuovi contagiati ogni 24 ore, il che significa che di untori in giro ce ne dovrebbero essere pochissimi, ma anche a febbraio la situazione sembrava simile e sappiamo come sia andata poi.

    Speriamo bene, va.
     
    A THOMAS73 piace questo elemento.
  14. labrie_it

    labrie_it Presidente Onorario BMW

    34.877
    6.642
    6 Novembre 2007
    Netflix
    Reputazione:
    59.847.062
    car2go
    guardate il lato positivo, se non succede nulla ora, siamo salvi.
     
    A Sam_Cooper piace questo elemento.
  15. tretrecinque

    tretrecinque Presidente Onorario BMW

    14.807
    2.462
    12 Novembre 2007
    Lazio, Roma
    Reputazione:
    155.231.173
    X3 G01 30d
    Non perdete mai di vista il periodo di incubazione che può arrivare a 14 giorni, quindi non è detto che gli eventuali effetti di comportamenti libertini si vedano immediatamente, potrebbero essere visibili nell'arco di due settimane. Speriamo bene ... [-o<
     
    A THOMAS73, Alebmwx3 e Gigi63 piace questo elemento.
  16. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.378
    3.657
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    284.234.190
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    Meglio essere ottimisti, come suggerito da @labrie_it , altrimenti sarà meglio sperare che la teoria dell'immunità di gregge sia fondata e praticabile.

    Ho preso i biglietti per la Grecia, non mi andrebbe di dover rivedere il mio piano vacanze.

    P.S. Non sono il solo a dubitare sull’utilità del lock down: https://www.agi.it/cronaca/news/2020-05-25/coronavirus-lockdown-inutile-silvestri-8714793/
     
    Ultima modifica: 25 Maggio 2020
  17. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.291
    10.883
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    391.483.916
    Bmw X1 20d
    Intanto è sempre più probabile che la Lombardia rimanga fuori dalla riapertura del 3 giugno
     
  18. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.378
    3.657
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    284.234.190
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    Però se guardiamo l’Rt la Lombardia negli ultimi giorni sembra perfino migliore (inspiegabilmente) di altre regioni che hanno avuto pochissimi contagi.
    Paradossalmente ora sembra che regioni come Val d’Aosta e Abruzzo siano le pecore nere, mentre la Lombardia di Fontana un esempio di virtù.

    Non so come diavolo calcolino quell’Rt, ma è chiaro che non può essere il parametro corretto per valutare il rischio.

    Inoltre, continuare a ragionare a livello di regione mi pare ulteriormente fuorviante, dato che all’interno delle stesse ci sono province/città con contagi prossimi a zero ed altre nella situazione opposta. Non vedo perché, ad esempio, si debba isolare Bormio al pari di Bergamo, quando nella prima la situazione è effettivamente sotto controllo, mentre nella seconda pare non lo sia ancora.
     
  19. labrie_it

    labrie_it Presidente Onorario BMW

    34.877
    6.642
    6 Novembre 2007
    Netflix
    Reputazione:
    59.847.062
    car2go
    se la base di calcolo, cioè il numero dei contagiati, è collegata ai tamponi effettuati (perchè senza tampone non esiste contagio secondo le regole stupide dell'OMS), tutto quello che ne risulta è sballato e dipende quasi solo da quanto si va a fondo nel cercare i contagiati.
     
    A Satta piace questo elemento.
  20. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.378
    3.657
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    284.234.190
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    Pienamente d'accordo, ma anche accettando l'ufficialità dei dati raccolti in tal modo, c'è qualcosa che non torna nell'oscillazione di Rt in certe regioni rispetto ad altre.
    Con i dati di ieri, ad esempio, Rt della Val d'Aosta risulta 1,06 (quindi superiore a 1) e quello della Lombardia 0,51, addirittura più basso di quello del Veneto (0,56) e della Basilicata (0,63).
    Perciò, se Rt è il parametro di riferimento, la Lombardia dovrebbe essere considerata sicura e la Val d'Aosta no.

    Peccato che in tale regione montana il numero di nuovi contagi rilevati negli ultimi giorni sia oscillato tra 0 (zero!) e 1, mentre in Lombardia si viaggia tra 150 e 350 nuovi casi ogni 24 ore.
    Certo, la Lombardia ha 10 milioni di abitanti contro i 125 mila della Val d'Aosta, ma il valore di Rt non può comunque essere rappresentativo della situazione..... se si aprissero i confini regionali, avrò più probabilità di essere contagiato da un abitante di Bergamo o da uno di Aosta?

    Chi ha definito il modello di calcolo (stima) di Rt l'ha fatto con un preciso scopo, ossia riuscire a far ripartire l'economia nelle regioni più importanti, che guarda caso coincidono anche con quelle più infettate.
     
    Ultima modifica: 26 Maggio 2020
    A Gigi63 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina