1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Sostieni il forum! Iscriviti al BMWpassion vClub e avrai avatar speciale e rimozione della pubblicità! Clicca Qui!

Fatti e misfatti

Discussione in 'Politica' iniziata da gnappus2002, 16 Ottobre 2012.

  1. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.366
    3.641
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    282.876.040
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    Io invece credo che la maggior parte delle persone qui dentro immagini e forse anche ne sappia più di quanto si pensi.
    Infatti, se leggi uno dei miei post in merito, a mio avviso è il sistema stesso che è arrivato alla frutta: si è attorcigliato su sé stesso, fino al punto di autoproteggersi da qualsiasi tentativo di alterazione o miglioramento.
    Chi entra in quel loop, anche se armato delle migliori intenzioni, finisce per avere molta più convenienza ad adeguarsi (anche e soprattutto al malcostume), che a tentare inutilmente di remare contro.

    Un amico, che molti anni fa militava con un discreto successo nella politica locale, si candidò alle politiche e fu eletto: partì per Roma armato delle migliori intenzioni e di lui si ebbero sempre meno notizie. Cadde il governo e si tornò a votare una seconda volta in meno di un anno. Fu eletto nuovamente e si garantì la pensione da parlamentare.
    Nello stesso tempo si separò dalla moglie, abbandonò definitivamente il lavoro che conduceva precedentemente, tornò a bordo di un'automobile molto meno modesta, profondamente cambiato nelle idee e nel modo di fare. Era chiaro che si era arreso definitivamente e s'era uniformato a quelli che fino a prima lui stesso contestava. Dopo un paio di legislature ottenne qualche incarico di comodo in enti misteriosi che probabilmente nessuno ha mai saputo a cosa servissero e di lui non si seppe quasi più nulla.
    E questo era uno di quelli buoni.... figuriamoci gli altri.
     
    A muggia1975 e THOMAS73 piace questo messaggio.
  2. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.289
    10.872
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    381.442.306
    Bmw X1 20d
    Ad un certo punto mi sembrava una vecchia canzone di Branduardi:biggrin:
     
    A Sam_Cooper e MDJ piace questo messaggio.
  3. MDJ

    MDJ

    16.101
    10.142
    14 Novembre 2012
    Reputazione:
    289.481.850
    F20 120d LCI MSport ZF 8m Sport
    Cogli la prima mela, cogli la prima mela.... a !!!
    :mrgreen:

     
    A 070, Gigi63 e Sam_Cooper piace questo elemento.
  4. MDJ

    MDJ

    16.101
    10.142
    14 Novembre 2012
    Reputazione:
    289.481.850
    F20 120d LCI MSport ZF 8m Sport
  5. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.366
    3.641
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    282.876.040
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    E' così anche qui, ma credo dipenda da due fattori: 1) maggiore necessità di fare la spesa anche da parte di chi a casa prima non c'era quasi mai (come il sottoscritto) 2) ingressi contingentati che inevitabilmente portano alla formazione di code.

    Però, come suggerito da alcuni colleghi, se vai dal fruttivendolo sotto casa, in gastronomia o dal panettiere, difficilmente trovi la coda. Certo, in questo modo si deve fare qualche deviazione extra e forse spendere qualche euro in più, ma sempre meglio che starsene 20/30 minuti in coda col carrello per poi rischiare la vita ogni volta che giri attorno ad uno scaffale e rischi di trovarti faccia a faccia con qualcuno.

    Altra cosa che ho notato, soprattutto in città medio/piccole: i costi del servizio di consegna cibo a domicilio è diventato molto più costoso.
    Qui a Treviso funziona quasi esclusivamente FoodRacer, attraverso il quale ieri sera ho pagato una pizza 16€: 10 di pizza e quasi 6 di consegna. Sono sicuro che la stessa pizza in precedenza non costasse più di 8 o 9€ e comunque 6€ per la consegna sono una rapina.
     
    A 070, THOMAS73 e Gigi63 piace questo elemento.
  6. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.366
    3.641
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    282.876.040
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    A THOMAS73, aleslk e Gigi63 piace questo elemento.
  7. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.289
    10.872
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    381.442.306
    Bmw X1 20d
    Fortunatamente esistono casi e casi. Il "vero politico" (non quelli di oggi che esercitano prevalentemente per la poltrona) non si arrende mai: si dovrà piegare magari alle logiche del compromesso, ma, anche a costo di rimetterci la sua stessa reputazione e la sua libertà personale, continuerà a seguire i suoi principi e i suoi valori. Il risultato finale non rispecchierà certamente il suo volere iniziale ma dei piccoli ingredienti di "sana democrazia" sarà certo averli potuti infondere.
     
    A muggia1975, 070, THOMAS73 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  8. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.289
    10.872
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    381.442.306
    Bmw X1 20d
    Esattamente!
     
    A MDJ piace questo elemento.
  9. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.366
    3.641
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    282.876.040
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
  10. crino70

    crino70 Presidente Onorario BMW

    9.217
    5.311
    9 Dicembre 2009
    Reputazione:
    352.893.914
    e39 touring Fiat 500 ‘66
    Deve proprio piacerti tanto il tuo mestiere.
     
    A Fabio64 piace questo elemento.
  11. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.289
    10.872
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    381.442.306
    Bmw X1 20d
    A Sam_Cooper piace questo elemento.
  12. THOMAS73

    THOMAS73 Amministratore Delegato BMW

    4.267
    7.749
    9 Febbraio 2014
    Reputazione:
    379.698.447
    Bmw F31 320 touring
    quindi per una media di 16 avrai punte di 18/20? Una grande passione o necessità. Hai famiglia o la tua famiglia è il lavoro?
     
    A Fabio64 piace questo elemento.
  13. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.289
    10.872
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    381.442.306
    Bmw X1 20d

    Il MEF ha pubblicato una sintesi delle misure a sostegno della liquidità per famiglie ed imprese.

    Sostegno alla liquidità delle famiglie e delle imprese tramite il sistema bancario


    In una fase di contrazione economica come quella a cui il Paese va incontro è vitale fare ogni sforzo per evitare che gli effetti sull’economia reale si trasferiscano al settore del credito. Tanto le famiglie quanto le imprese rischiano di vedere significativamente erose le proprie entrate e ciò pregiudica la loro capacità di far fronte ad impegni finanziari pregressi e potrebbe rendere anche difficoltoso l’accesso al credito. Il Governo intende scongiurare con forza questa eventualità e ha destinato 5 miliardi, con un effetto volano per circa 350 miliardi, per assicurare la necessaria liquidità alle famiglie e alle imprese.

    L’intervento del Governo sul fronte della liquidità si articola su quattro strumenti principali ed alcune misure di dettaglio.
    • Moratoria sui prestiti. Le micro (le cc.dd. partite IVA), piccole e medie imprese (PMI), i professionisti e le ditte individuali beneficiano di una moratoria su un volume complessivo di prestiti stimato in circa 220 miliardi di euro. Vengono congelate fino al 30 settembre linee di credito in conto corrente, finanziamenti per anticipi su titoli di credito, scadenze di prestiti a breve e rate di prestiti e canoni in scadenza.
    • Potenziamento per 1,5 miliardi del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI, anche per la rinegoziazione dei prestiti esistenti. Sommando i finanziamenti in essere e quelli nuovi, l’obiettivo è consentire garanzie per oltre 100 miliardi complessivi di finanziamento alle imprese da parte del Fondo Centrale di Garanzia. Le modifiche principali riguardano:
      • la gratuità della garanzia del Fondo, con la sospensione dell'obbligo di versamento delle previste commissioni per l'accesso al Fondo stesso;
      • l'ammissibilità alla garanzia di operazioni di rinegoziazione del debito;
      • l'allungamento automatico della garanzia in caso di moratoria o sospensione del finanziamento per l’emergenza coronavirus;
      • la previsione, per le operazioni di importo fino a 100.000 euro, di procedure di valutazione per l’accesso al Fondo ristrette ai soli profili economico-finanziari al fine di ammettere alla garanzia anche imprese che registrano tensioni col sistema finanziario in ragione della crisi connessa all’epidemia;
      • estensione del limite per la concessione della garanzia da 2,5 milioni a 5 milioni di finanziamento;
      • estensione a soggetti privati della facoltà di contribuire a incrementare la dotazione del Fondo PMI (oggi riconosciuta a banche, Regioni e altri enti e organismi pubblici, con l'intervento di Cdp e di Sace);
      • facilitazione per l’erogazione di garanzie per finanziamenti a lavoratori autonomi, liberi professionisti e imprenditori individuali;
      • estensione dell’impiego delle risorse del Fondo.
    • Garanzia dello Stato a favore di CDP per fornire provvista alle banche che finanziano imprese medio grandi che non beneficiano del Fondo PMI. Garanzia di 500 milioni con un moltiplicatore di 20, quindi si stima fino a 10 miliardi di nuova finanza.
    • Incentivo alle imprese bancarie e industriali a cedere i loro crediti incagliati o deteriorati mediante la conversione delle loro Attività Fiscali Differite in Crediti di imposta. L’intervento libera nuove risorse liquide per le imprese e consente alle banche di dare nuovo credito, consentendo nuova finanza bancaria per le imprese fino a 10 miliardi.
    Fra le altre misure, segnaliamo:
    • Rafforzamento dei Confidi per le microimprese, attraverso misure di semplificazione.
    • Viene esteso, anche ai lavoratori autonomi, il fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa, aggiungendo una nuova causale a supporto della richiesta di sospensione ed eliminando la condizione legata al reddito Isee. Si tratta del Fondo Gasparrini che prevede la possibilità, per i titolari di un mutuo contratto per l'acquisto della prima casa, di beneficiare della sospensione del pagamento delle rate al verificarsi di situazioni di temporanea difficoltà.
    • Immediata entrata in vigore del “volatility adjustment” per le assicurazioni. Viene introdotto un contributo statale del 50% della quota interessi.
    • Viene introdotta una norma che proroga i termini e introduce la possibilità di riparto parziale di indennizzo per i risparmiatori attingendo al FIR, il fondo previsto per gli indennizzi ai risparmiatori rimasti coinvolti.
    • Sospensione dei rimborsi in scadenza nel 2020 dei finanziamenti SIMEST.
    • È prevista una garanzia di SACE a Regioni e Protezione civile per agevolare il reperimento di forniture essenziali sui mercati esteri.
     
    A THOMAS73 e Sam_Cooper piace questo messaggio.
  14. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.289
    10.872
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    381.442.306
    Bmw X1 20d
    1) Quali sono le condizioni per la sospensione del pagamento delle rate del mutuo per l’acquisto della prima casa?

    I titolari di un mutuo contratto per l’acquisto della prima casa possono sospendere il pagamento delle rate, fino a diciotto mesi, al verificarsi di specifiche situazioni di temporanea difficoltà, destinate ad incidere negativamente sul reddito complessivo del nucleo familiare:
    - cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;
    - cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato;
    - cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato, o di rappresentanza commerciale o di agenzia;
    - morte o riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all’80 per cento.
    Può presentare domanda di accesso ai benefici del Fondo il proprietario di un immobile adibito ad abitazione principale, titolare di un mutuo contratto per l’acquisto dello stesso immobile di importo non superiore a 250.000 euro e in possesso di indicatore ISEE non superiore a 30.000 euro.

    Il mutuo deve inoltre essere in ammortamento da almeno un anno al momento della presentazione della domanda. È ammissibile anche il titolare del contratto di mutuo già in ritardo nel pagamento delle relative rate, purché il ritardo non superi i novanta giorni consecutivi.
    Il Governo ha esteso l’intervento del Fondo anche alle ipotesi di sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito.

    2) I lavoratori autonomi ed i liberi professionisti possono accedere alla sospensione del pagamento delle rate del mutuo per l’acquisto della prima casa?

    Sì, il Governo ha esteso l’accesso anche che ai lavoratori autonomi ed ai liberi professionisti che autocertifichino ai sensi degli articoli 46 e 47 DPR 445/2000 di aver registrato, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, un calo del proprio fatturato superiore al 33% del fatturato dell’ultimo trimestre 2019 in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate dall’autorità competente per l’emergenza coronavirus.
    IL SETTORE IMMOBILIARE

    3) Per accedere alla sospensione del pagamento delle rate del mutuo per l’acquisto della prima casa è necessario produrre l’Isee?

    No, viste le eccezionali circostanze legate all’emergenza Covid-19 il Governo ha deciso di escludere temporaneamente l’Isee per l’accesso al Fondo.
     
  15. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.289
    10.872
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    381.442.306
    Bmw X1 20d
    Nell’ambito delle disposizioni dettate dal Governo con il Decreto Cura Italia, è stata prevista una moratoria per le PMI, i professionisti e le ditte individuali per un congelamento fino al 30 settembre 2020 di alcune forme di apertura di credito.

    Tra le altre disposizioni atte a disciplinare le conseguenze dell’attuale emergenza derivante dal coronavirus sull’attività economica e produttiva del Paese, il Decreto Cura Italia, all’art. 56, ha previsto una moratoria per le micro, piccole e medie imprese (PMI), i professionisti e le ditte individuali, che consente di congelare, fino al 30 settembre 2020, linee di credito in conto corrente, finanziamenti per anticipi su titoli di credito, scadenze di prestiti a breve e rate di prestiti e canoni in scadenza.

    Possono ricorrere alla moratoria le imprese in bonis, anche se hanno già ottenuto misure di sospensione o ristrutturazione dello stesso finanziamento nell’arco dei 24 mesi precedenti.

    Per aderire alla sospensione, le imprese dovranno farne richiesta al proprio Istituto di credito, inviando tramite PEC o raccomandata il modulo in allegato.

    Si suggerisce comunque di prendere contatto con il proprio istituto bancario per valutare l’opportunità di ricorrere alla sospensione e valutare gli eventuali costi.

    Segnaliamo, altresì, che il MEF ha pubblicato una serie di FAQ per fare chiarezza sulle modalità di accesso alla moratoria, che è possibile consultare accedendo al link seguente:



    http://www.mef.gov.it/focus/Sostegno-alla-liquidita-delle-PMI-cosa-ce-da-sapere/
     

    Files Allegati:

    A THOMAS73 e Sgranfius piace questo messaggio.
  16. Alebmwx3

    Alebmwx3

    15.655
    12.077
    10 Ottobre 2015
    Reputazione:
    294.547.654
    Bmw X 3 f25
    Qualcuno che ha fatto le scuole alte riesce a spiegare questa parte della nuova autocertificazione?

    01E7B509-38BC-4776-AD71-E51EC8A86CFD.png
     
    A Sam_Cooper piace questo elemento.
  17. Sgranfius

    Sgranfius

    23.772
    10.019
    20 Dicembre 2006
    Reputazione:
    259.520.613
    ***** bum bum
    Le sigarette
     
    A Fabio64 e Sam_Cooper piace questo messaggio.
  18. Gigi63

    Gigi63 Presidente Onorario BMW

    11.289
    10.872
    24 Novembre 2015
    Milano
    Reputazione:
    381.442.306
    Bmw X1 20d
  19. THOMAS73

    THOMAS73 Amministratore Delegato BMW

    4.267
    7.749
    9 Febbraio 2014
    Reputazione:
    379.698.447
    Bmw F31 320 touring
    Lo ha scritto uno che ha fatto le tue stesse scuole alte e stessa specializzazione, se non capisci tu figurati gli altri....
     
    A Gigi63 e Alebmwx3 piace questo messaggio.
  20. Sam_Cooper

    Sam_Cooper Amministratore Delegato BMW

    3.366
    3.641
    30 Maggio 2008
    Reputazione:
    282.876.040
    Panda 4x4 bavarese a pelo corto
    A dimostrazione, purtroppo, che quei dati valgono come il due di picche!
    La provincia di Milano è passata da 900 nuovi positivi al giorno a 400, poi a 200 (e tutti felici), per tornare oggi a +800 (e tutti preoccupati).
    Tanto vale tirare i dadi e vedere cosa viene fuori.

    Siamo sicuri? Perchè a leggere quello che hanno partorito finora nemmeno una matricola di giurisprundenza che abbia conseguito il diploma per corrispondenza riuscirebbe a partorire simili disposizioni.

    Il capo della polizia si è anche lamentato dell'ironia fatta sui social per i continui aggiornamenti dell'autocertificazione..... chissà perchè....
     
    A 070, Gigi63 e Alebmwx3 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina