1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Vuoi sostenere in prima persona il forum? Iscriviti al nostro Virtual Club e riceverai targhetta speciale e rimozione di tutta la pubblicità, proprio tutta! Clicca Qui!

difetto bronzine motore M 3, sostituzione

Discussione in 'BMW M3 / BMW M4' iniziata da giacomo, 12 Febbraio 2014.

  1. cube

    cube Amministratore Delegato BMW

    2.813
    315
    9 Aprile 2007
    Reputazione:
    933.913
    .
    E allora se è come dici tu facciamo i migliori auguri a BMW per avere immesso sul mercato un prodotto viziato progettualmente.

    Una class action in USA è già partita, e bmw l' ha persa. Vedremo in Europa quanti si stancheranno di pagare di tasca propria la riparazione di una "promessa non mantenuta", 60000 km di durata mi sembrano pochini per un auto che dovrebbe essere una "sportiva da tutti i giorni" e che costa una cifra non indifferente. Se una cosa non si può fare, non si fa, punto, sennò ci si espone pesantemente in sede legale, non stiamo parlando di motori elaborati, stiamo parlando di motori di serie, ad alte prestazioni ma di serie.
     
  2. giacomo

    giacomo Presidente Onorario BMW

    12.970
    680
    4 Marzo 2004
    Reputazione:
    5.220.437
    Renault Clio
    salute a tutti,

    certe affermazioni suscitano perplessità;

    "A tutt'oggi non c'è modo, non solo per la M3 ma per tutti i motori con elevate rotazioni e/o velocità dei pistoni, di durare più a lungo. Non ci sono materiali che consentono questo.

    E, ribadisco, la rottura avviene per usura e non per cedimento. "

    La realtà è che alcuni tecnici, o per incapacità o per ragioni di economia imposte dal management, non si sono rivelati all'altezza, progettando un motore che ha dato alcuni problemi;

    esistono in commercio motori( ferrari )che pur raggiungendo regimi di rotazione anche più elevati , non hanno mostrato questi "cedimenti", almeno fino a prova contraria;

    questo dimostra che è possibile progettare adeguatamente propulsori ad alte prestazioni

    il termine "usura" per queste situazioni non rende l'idea;

    la rottura , o la necessità di sostituzione , di certi elementi come le viti di biella, è dovuta alla fatica del materiale;

    e all'origine ci sono sollecitazioni elevate per questi componenti, sia come valore medio che come ampiezza di variazione, e alto numero di cicli ;

    infatti i problemi si manifestano dopo un certo kilometraggio;

    francamente non mi sembra condivisibile l'affermazione che non esistano materiali in grado di offrire una durata adeguata...se sottoposti a forti sollecitazioni;

    ma scherziamo, un motore di serie( per quanto molto potente e sollecitato) sarebbe ai limiti delle capacità ingegneristiche attuali....

    mah

    saluti
     
    A 1 persona piace questo elemento.
  3. Nicola Spinazzola

    Nicola Spinazzola Presidente Onorario BMW

    16.491
    758
    7 Febbraio 2007
    Reputazione:
    237.230
    M5 F10 Maus
    Ferrari ha più esperienza ed i possessori che scannano in pista sono pochi, Honda fa motori di piccola cilindrata e cambiano le cose
     
  4. EauRouge

    EauRouge Amministratore Delegato BMW

    2.529
    131
    13 Dicembre 2008
    Reputazione:
    17.030
    M3 e92
    Gabo, in USA sostituiscono i prigionieri con gli Arp e le Bronzine di serie con le VAC Coated, subiscono un trattamento che dovrebbe ridurre la frizione dei materiali e aumentarne la resistenza, non per niente chi monta il volumetrico fa l'upgrade..

    Una cosa che non capisco sono coloro che hanno sostituito le bronzine senza cambiare albero, se si usurano le bronzine si usura anche quello no?

    Leggevo che si parlava di 'tolleranze' penso riguardi questo dilemma ma non mi è chiaro come si possa ovviare..
     
  5. Gabo

    Gabo

    35.741
    3.181
    17 Gennaio 2006
    Reputazione:
    15.434.401
    BMW 330d
    ok capito, bene
     
  6. barbara84

    barbara84 Kartista

    61
    12
    1 Gennaio 2010
    Reputazione:
    44.627
    BMW M3 m.y. 2010
    M3 E92 novembre 2010 - 38.000km = è a rischio?
     
  7. Nicola Spinazzola

    Nicola Spinazzola Presidente Onorario BMW

    16.491
    758
    7 Febbraio 2007
    Reputazione:
    237.230
    M5 F10 Maus
    No
     
  8. Ubriacone

    Ubriacone

    10.528
    1.435
    16 Dicembre 2009
    Reputazione:
    8.499.862
    Un trattore, una moto, un'Alfa Rapina
    Beh, considera però che l'albero è in bonificato/cementato con una durezza superficiale molto elevata; le bronzine appunto sono il materiale tenero atto ad usurarsi.

    Motivo di usura dell'albero sarebbe far funzionare il motore a lungo con le bronzine usurate, così che si verifichino usure significative anche dei punti di accoppiamento.
     
  9. FASTMECHANIC

    FASTMECHANIC Presidente Onorario BMW

    9.124
    396
    16 Aprile 2010
    Reputazione:
    554.247
    asemostar
    http://www.engineershandbook.com/Tables/hardness.htm

    bronzo durezza massima sui 190 brinnel, seconda colonna

    vari acciai temperati durezza anche di 62 hrc, ultima colonna, ossia oltre i 620 brinnel.

    I due a contatto fra loro non creano usure proporzionate.

    Non so gl'alberi motore che durezza usano e neppure le bronzine, ma lavorando i metalli questa tabella può dar un idea.

    Le bronzine potrebbero esser di leghe speciali che alzano i brinnel di durezza, ma non penso di moltissimo. la tempra dei materiali dubito si alzi oltre i 62 hrc.

    Curioso sarebbe sapere il materiale impiegato e il trattamento usato, cosa sconosciuta a me. però sembra esser temprato interamente e poi rilavorato dal pieno, quindi forse forse non è neppure molto duro in termine di durezza HRC.

    - - - - - aggiornamento post - - - - -

    in rosso, semplicemente?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 9 Marzo 2015
  10. antoniom3

    antoniom3 Presidente Onorario BMW

    6.993
    704
    30 Settembre 2008
    Reputazione:
    323.146
    M3 E92 manuale di lusso 316d E91
    dici no per il kilometraggio o perchè è del 2010 ? il kilometraggio è bassino quindi si potrebbe star tranquilli ma per il fatto che sia del 2010 ancora non c'è la prova che le bronzine col codice nuovo abbiano risolto il problema
     
  11. giacomo

    giacomo Presidente Onorario BMW

    12.970
    680
    4 Marzo 2004
    Reputazione:
    5.220.437
    Renault Clio
    salute Nicola,

    ancora una volta non bisogna dimenticare che

    BMW significa fabbrica di motori bavarese, e quindi non credo che a BMW manchi "esperienza";

    tra l'altro fin tanto che BMW è stata in F 1 ha prodotto i motori con più alto numero di giri....

    il punto non è in questo, se fosse vero anche i motori turbo ferrari dovrebbero avere problemi ....

    ci sono altri costruttori che producono motori ad altissimo numero di giri; come Lamborghini , Audi etc;

    per quanto riguarda Honda, la cilindrata unitaria del motore 2 litri V-tec era la stessa del V 8 BMW per cui .....le difficoltà di progettazione di alcuni elementi erano simili

    salutoni
     
  12. Ubriacone

    Ubriacone

    10.528
    1.435
    16 Dicembre 2009
    Reputazione:
    8.499.862
    Un trattore, una moto, un'Alfa Rapina
    No specia... ho scritto di getto pensando che il materiale di partenza per ottenere l'albero motore è almeno di quel tipo; googlando ora ho trovato questo:

    "Gli acciai impiegati nella realizzazione di alberi a gomito sottoposti a consistenti sollecitazioni sono:

    40NiCrMo2 (40 nichel cromo molibdeno 2): in questi acciai la presenza del nichel migliora il complesso resistenza-tenacità, e il molibdeno ne aumenta la temprabilità e la durezza.

    30NiCrMo12: questo acciaio è caratterizzato da una eccezzionale temprabilità e da resistenza a fatica anche con elevate temperature di esercizio.

    39NiCrMo3: particolarmente indicato anche per organi meccanici di grosse dimensioni induriti superficialmente. Ha un'elevata durezza e tenacità. E' l'acciaio più utilizzato nell'industria meccanica auto e avio.

    16NiCrMo2: particolarmente adatto per particolari di piccole e medie dimensioni di forma complessa come ad esempio alberi a gomito di tipo motociclistico. Adatto a tempra in olio grazie alla ridotta deformabilità a caldo conferita dal molibdeno."

    Stiamo comunque dicendo la stessa cosa, ovvero quello che hai riportato tu nel messaggio successivo al mio parlando dei gradi di durezza superficiale dei due materiali! :wink:
     
  13. Nicola Spinazzola

    Nicola Spinazzola Presidente Onorario BMW

    16.491
    758
    7 Febbraio 2007
    Reputazione:
    237.230
    M5 F10 Maus
    Intendevo dire che ha poca esperienza su motori aspirati per auto stradali che superano gli 8000, ossia quei motori che devono fare almeno 150.000km.

    Honda fa motori piccoli, non è solo un problema di cilindrata unitaria ma di diverse sollecitazioni che subiscono le componenti di un V8 da 420cv rispetto a un 4L da 240cv.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 9 Marzo 2015
  14. FASTMECHANIC

    FASTMECHANIC Presidente Onorario BMW

    9.124
    396
    16 Aprile 2010
    Reputazione:
    554.247
    asemostar
    E' il mio campo:lol:

    sinceramente pensavo usassero leghe un po più "performanti".:redface:

    Sono acciai quasi comuni per le tempre o cementazione.

    Speriamo che siano un pochino più "speciali" quei acciai:lol: altrimenti ti credo che han usure. Del resto i motori delle auto moderne hanno una vita media ed usure minime a confronto di ciò che è progettato per "lavorare" duramente ed a lungo, quindi più sollecitato.

    Lavoro stampi termoplastici per vari campi e componenti vari, le sigle sopra riportate sono la base secondo me:-k

    Comunque l'idea della differenza d'attrito si e ben più che capita:wink:
     
  15. Ubriacone

    Ubriacone

    10.528
    1.435
    16 Dicembre 2009
    Reputazione:
    8.499.862
    Un trattore, una moto, un'Alfa Rapina
    Tutto vero, però tieni presente che se funziona il sistema di sostentazione idrodinamica non si ha praticamente contatto tra le superfici se non nei primissimi istanti di accensione del motore (tempo necessario a mandare in pressione il circuito ed avere il film di olio necessario), quindi a regime non vi è usura delle parti a contatto!
     
  16. FASTMECHANIC

    FASTMECHANIC Presidente Onorario BMW

    9.124
    396
    16 Aprile 2010
    Reputazione:
    554.247
    asemostar
    ma tutto quel casino d'usure solo per l'accensione?

    No, c'è qualcosa che non sa oltre a quello.
     
  17. Ubriacone

    Ubriacone

    10.528
    1.435
    16 Dicembre 2009
    Reputazione:
    8.499.862
    Un trattore, una moto, un'Alfa Rapina
    No no. Come mi ha spiegato Beppe, il problema di quel motore sono i regimi di rotazione (è un motore da 8000rpm), ed il fatto che non è a carter secco, quindi in curva soffre del problema di pescaggio olio. In più potrebbe esserci un problema di allungamento delle viti/bulloni di biella, frutto delle sollecitazioni meccaniche elevate (inerzie del sistema, accelerazioni elevate etc.).
     
  18. AR147

    AR147 Presidente Onorario BMW

    13.304
    1.836
    7 Maggio 2005
    Torino
    Reputazione:
    13.683.720
    Giulia
    E' vero che BMW ha adottato un sistema di lubrificazione a carter umido, con un particolare sistema di lubrificazione dotato di 2 pompe separate e pressione variabile in funzione del carico motore e nr. di giri. E' altresì vero che la coppa dell'olio è suddivisa in due parti ma, comunque, non è un motore a carter secco e il fatto che la pressione sia variabile non mi eccita particolarmente.

    Ulteriore problematica potrebbe derivare dall'allungamento dei perni di biella, soggetti ad allungamento durante il funzionamento ad elevato regime. Alla fine tutto l'insieme può portare, in alcune condizioni, ad un funzionamento non ottimale del propulsore.

    Secondo me, su un S65 bisognerebbe avere SEMPRE olio pulito, eseguire periodicamente un lavaggio interno del motore. Stiamo parlando di raffinatezze particolari, ma aiutano a preservare la vita del motore.

    Circa il confronto con i V8 Ferrari, posto che quelli sono realmente motori da corsa progettati a regola d'arte, non sempre arrivano ad accumulare un chilometraggio così elevato come nel caso del V8 M3 dove non è raro vedere esemplari anche con 140 - 150 mila km. Ma anche loro hanno le loro magagne derivanti dall'elevato numero di giri a disposizione.
     
  19. Nicola Spinazzola

    Nicola Spinazzola Presidente Onorario BMW

    16.491
    758
    7 Febbraio 2007
    Reputazione:
    237.230
    M5 F10 Maus
    Già cambi olio molto più frequenti ed evitare di usare le slick in pista mi sembrano già due buone basi di partenza, per chi vuole c'è la modifica a carter a secco da 7000 euro la stessa della GTS
     
  20. Gabo

    Gabo

    35.741
    3.181
    17 Gennaio 2006
    Reputazione:
    15.434.401
    BMW 330d
    e un olio Royal Purple XPR o un Syneco Montero Corse non li mettete nella lista delle precauzioni?
     

Condividi questa Pagina