come driftare | BMWpassion forum e blog
  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

come driftare

Discussione in 'Forum generale BMW' iniziata da ema86, 28 Gennaio 2011.

  1. ema86

    ema86 Secondo Pilota

    545
    8
    25 Febbraio 2010
    Reputazione:
    1.618
    BMW f31
    ragazzi ho cercato ma non ho trovato niente....
    volevo chidere agli esperti di drift se mi insegnano un pò di teoria su come driftare, un drift corto so farlo da solo(solo in partenza e in uscita da una curva stretta )... anche se poi comincio a spendolare..](*,)](*,)
    dunque chi mi dà delle dritte?:mrgreen:

    per i mod se ho sbagliato sezione spostate pure!
    grazie:cool:
     
  2. actarus8v

    actarus8v Presidente Onorario BMW

    50.795
    5.200
    31 Ottobre 2007
    Parthenopes
    Reputazione:
    68.378.906
    Christine
    con il 116d/118d (ma anch 120d) puoi gusto scodare ;) /emoticons/wink@2x.png 2x" width="20" height="20" />

    il drift è un'altra cosa.......
     
  3. AleArturo

    AleArturo Amministratore Delegato BMW

    4.222
    345
    15 Novembre 2010
    Reputazione:
    99.219
    Mini Cooper D
    Concordo assolutamente con actarus8v,

    il drift non è fare pateticamente slittare le ruote in un parcheggio deserto, come si vede in tanti video su youtube che abusano di questo termine.

    Una 116d, con i cavalli e la coppia che le consentono appena a muoversi, più che in una situazione d'emergenza derivata da un traferimento di carico repentino sull'anteriore, magari in frenata in piena curva in condizioni di aderenza già precaria, di certo non ti sarà utile per fare alcun drift.

    In ogni caso, con una trazione posteriore a motore anteriore ben bilanciata, come lo sono in generale le BMW, il modo più semplice per innescare un sovrasterzo e mantenerlo per la durata della curva, senza usufruire delle manovre col freno a mano o del blocco di ponte, è:

    - arrivare a velocità sostenuta ma non esagerata in prossimità della svolta,

    - dare un colpo di freni per caricare l'anteriore in entrata,

    - buttare la macchina in curva puntando la corda, accentuando l'ingresso con più sterzo del dovuto,

    - la macchina si scarica sul retrotreno mentre inizia piano a scivolare,

    - accelerare gradualmente fino a far slittare le ruote quanto basta per superare il livello di grip, ma senza girarti,

    - modulare l'angolo di sterzo e la pressione sull'acceleratore in modo da governare la rotazione della vettura in imbardata, bilanciando entrambi i comandi per chiudere più o meno la traiettoria facendo allargare il posteriore,

    - continuare ad accelerare fino a terminare la svolta riallineando velocemente, ma dolcissimamente il volante per evitare pendolamenti pericolosi in uscita.

    Più particolari gli ingressi con freno a mano o blocco di ponte che citavo prima.
     
  4. Ale83p

    Ale83p Primo Pilota

    1.418
    40
    14 Settembre 2009
    Reputazione:
    2.595
    BMW 320d Touring, Golf 5 2.0td
    8-[8-[ hai detto cotica.... :mrgreen:
     
  5. TizianoM

    TizianoM Collaudatore

    369
    2
    23 Ottobre 2007
    Reputazione:
    29
    E92 330i MSport
    non avete ancora accennato però al fatto che oltre che la "tecnica" serve il differenziale autobloccante per driftare... od al massimo uno pseudo differenziale elettronico.

    indi per cui, con la 116d, niente da fare.
     
  6. PikoPiko E46

    PikoPiko E46 Amministratore Delegato BMW

    2.615
    93
    11 Settembre 2010
    Reputazione:
    29.247
    EVA.......ed anche una 1ER
    Esatto,quoto in pieno!:wink:

    Cmq al max cerca su You Tube (magari nella versione italiana editata da Elaborare) i video della Drift Bible di Keiichi Tsuchiya dove ti spiega con un po di teoria applicata le 5 tecniche di Drift :mrgreen:
     
  7. Tizy_juiced

    Tizy_juiced Presidente Onorario BMW

    18.396
    420
    29 Aprile 2010
    Reputazione:
    352.961
    Ex M3 e92 manuale - Honda S2000
    qual è la sua funzione?

    curiosità :biggrin:

    il 320 dispone di un differenziale di questo genere?

     
  8. PikoPiko E46

    PikoPiko E46 Amministratore Delegato BMW

    2.615
    93
    11 Settembre 2010
    Reputazione:
    29.247
    EVA.......ed anche una 1ER
    Qui se vuoi dargli un'occhiata::wink:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Differenziale_(meccanica)#Differenziali_bloccabili_o_a_scorrimento_limitato_.28autobloccante.29

    Il 320 purtroppo nn lo monta! :sad:

    Le M montano il classico Autobloccante meccanico mentre i 335 o il 135 montano quello elettronico ke risulta essere uno pseudo-autobloccante. :mrgreen:
     
  9. Tizy_juiced

    Tizy_juiced Presidente Onorario BMW

    18.396
    420
    29 Aprile 2010
    Reputazione:
    352.961
    Ex M3 e92 manuale - Honda S2000
    quindi niente da fare per i 320 :( /emoticons/sad@2x.png 2x" width="20" height="20" />

    che peccato!!
     
  10. PikoPiko E46

    PikoPiko E46 Amministratore Delegato BMW

    2.615
    93
    11 Settembre 2010
    Reputazione:
    29.247
    EVA.......ed anche una 1ER
    C'è sempre l'alternativa di montare un Differenziale della Quaife xò :wink:
     
  11. Vincenzo Russo

    Vincenzo Russo Kartista

    152
    14
    10 Gennaio 2008
    Reputazione:
    784
    BMW e34 520i / e90 330d futura
    Perdonate una domanda:

    Cosa intendete per blocco del ponte?

    Non ho mai capito cosa vuol dire:-k
     
  12. Ervis E90

    Ervis E90 Presidente Onorario BMW

    6.001
    187
    28 Agosto 2010
    Reputazione:
    46.204
    BMW
    ](*,)](*,)](*,)](*,)

    :sad:
     
  13. mpfreerider

    mpfreerider Presidente Onorario BMW

    7.164
    379
    19 Giugno 2007
    Reputazione:
    100.153
    Renault Wind 1.2 TCE (Wendy)
    tutte le e46 con dsc avevano l'autobloccante elettronico; che comunque è una cacata pazzesca in confronto ad un lsd vero.

    Se piove e trovi una rotonda ti diverti anche con il 116, io con la 320d touring mi sono fatto un giro intero di rotonda completamente di traverso, devi solo spalancare.

    Poi se vuoi andare sul sicuro gonfia le gomme dietro a 4.0bar, svuota il baule e buon divertimento :mrgreen:
     
    Ultima modifica di un moderatore: 1 Febbraio 2011
  14. AleArturo

    AleArturo Amministratore Delegato BMW

    4.222
    345
    15 Novembre 2010
    Reputazione:
    99.219
    Mini Cooper D
    Non è del tutto vero. I kart ne sono dimostrazione.

    Ovviamente, per un drift con la D maiuscola, per un derapone degno di questo nome, un differenziale autobloccante vero (cioè meccanico) serve.

    Ho imparato a divertirmi avendo l'M3 E46; col 330i che ho avuto dopo, a meno di non lanciarla da metà curva di traverso, capitava il più delle volte di rimanere piantati in uscita con la ruota posteriore interna che fumava girando a vuoto e niente di più.

    Ma se ci si vuole solamente divertire un po' sui tornanti o sulle rotonde, c'è più bisogno di coppia che di un autobloccante.

    Tu non eri quello soddisfatto delle "mega prestazioni" del 320i?

    Parli di prestazioni e non sai neanche a che serve un autobloccante?

    In ogni caso, il differenziale è l'ultimo organo di trasmissione che, dal motore (che funziona con moto alternato) trasferisce il moto rotatorio alle ruote motrici.

    Dall'albero di trasmissione (se il cambio è in blocco al propulsore, o dall'albero di uscita del cambio se è trans-axle), un sistema di ingranaggi porta il moto all'assale posteriore, trasmettendo la coppia alle ruote.

    Normalmente, la coppia trasmessa ad entrambe è identica, col risultato che, tutt'e due le ruote, viaggiano alla medesima velocità angolare.

    Però...

    In una curva, più o meno larga che sia, per ragioni che mi sembra superfluo spiegare (sebbene mi sembrerebbe superfluo spiegare anche a cosa serva un autobloccante in un forum d'appassionati, sebbene ci sia comunque chi ritiene iperbolico il suo 320i!) le gomme del lato interno alla curva, percorrono meno strada.

    (Provate a pensare al motivo, ad esempio, percui in una gara di velocità, i corridori partenti nelle corsie all'interno, partono vistosamente più arretrati di quelli che partono fuori la curva.)

    Ebbene, si evince facilmente che, se la distanza che coprono le due ruote motrici in una curva è diversa e la loro velocità è identica, una delle due starà perdendo parte della forza motrice slittando, con un'intensità direttamente proporzionale all'angolo della svolta e alla velocità di percorrenza.

    L'autobloccante, tramite l'effetto di un liquido viscoso che scalda la sua temperatura diminuendo la sua densità a seguito della "stimolazione" somministratagli dalla differenza di velocità angolare delle ruote dello stesso asse (visto che, come facevo l'esempio sulla mia 330i, la ruota interna si trova a slittare molto più della esterna, in una derapata, per i motivi succitati) tende a "bloccare" il moto rotatorio della ruota più veloce (la interna, che slitta) per "dare" la coppia in eccesso a quella con maggior tenuta (la esterna, che deve fare "più strada") differenziando la velocità di rotazione così da "tirare" la macchina più efficacemente fuori dalla curva.

    In BMW, solo le M hanno un autobloccante meccanico.

    Il "blocco di ponte" è una manovra che io definisco "violenta" sulla meccanica.

    Serve ad innescare un sovrasterzo "bloccando" temporaneamente entrambe le ruote motrici, come se il freno a mano agisse contemporaneamente sull'assale, servendosi di un brusco apporto di coppia in scalata.

    Per effettuare un blocco di ponte bisogna, in prossimità della curva, arrivando a velocità sostenuta, effettuare una o più scalate in modo da esercitare un forte freno motore con conseguente impennata del regime di rotazione, staccando improvvisamente la frizione.

    In questo modo, la coppia proveniente "di colpo" dal motore, non riuscirà ad essere "riversata" come momento torcente dall'albero di trasmissione al differenziale che farà bloccare le gomme come con un colpo di freno a mano.

    Tale manovra consente di infilarsi in curva già di traverso, per poi infilare il rapporto migliore per completare il sovrasterzo come dicevo nel mio post precedente.

    L'utilizzo di un'altra manovra tipica della guida sportiva che, sicuramente, avrete visto dai vostri padri ed è legata al blocco di ponte, ma serve proprio per evitarlo, è il punta-tacco in scalata.

    Il punta-tacco consiste, come dicevo in una scalata, nell'agire con la punta del piede destro sul freno e col tacco (o con l'esterno del piede, dalla parte del mignolo) sull'acceleratore, in modo da riportare i giri dell'albero primario del cambio vicini a quelli dell'albero in uscita, così da aumentare il regime duranta la scalata e ritrovarsi già ad un numero di giri adeguatamente alto a "digerire" la marcia inferiore, evitando il fenomeno suddescritto del blocco di ponte.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 1 Febbraio 2011
    A 2 persone piace questo elemento.
  15. MARCOM392

    MARCOM392 Amministratore Delegato BMW

    2.955
    304
    20 Settembre 2008
    Reputazione:
    24.922
    Renault Clio 1.8 16V
    Devi dare un po' di reputazione in giro prima di poterla dare di nuovo a AleArturo :D /emoticons/biggrin@2x.png 2x" width="20" height="20" />
     
    A 1 persona piace questo elemento.
  16. scetti

    scetti Amministratore Delegato BMW

    3.193
    316
    27 Marzo 2007
    Reputazione:
    17.904
    430D F36
    tutto abbastanza giusto , ma un tono meno saccente sarebbe per me molto gradito.....

    In un forum di appassionati ci si iscrive anche per imparare.... non credi Ale???

    ps. non sono molto d'accordo con la spiegazione del blocco di ponte.. in quanto credo le ruote non si bloccano ma girano ad una velocità molto inferiore rispetto alla loro iniziale velocità quindi strisciano e perdono di fatto aderenza.

    Dopo la cambiata il motore ha una certa inerzia a salire di giri , quella inerzia crea l'effetto freno che fa perdere aderenza alle ruote , infatti il punta tacco serve nella guida vera a scongiurare proprio il bloccaggio del ponte in seguito ad una scalata , in quanto porti il motore già ad un regime che otterresti con una scalata facendo slittare la frizione...

    Tutto molto IMHO in quanto non sono esperto... diciamo che parlo per sentito dire...
     
  17. AleArturo

    AleArturo Amministratore Delegato BMW

    4.222
    345
    15 Novembre 2010
    Reputazione:
    99.219
    Mini Cooper D
    Ahahahahah! Se invece della rep + mi vuoi dare soldi, oltre che cosa ancorpiù gradita, è anche più breve. Ti do l'IBAN via messaggio privato!

    Scherzo, grazie Marco! :wink:

    Ovviamente Scetti, sono il primo a sostenere, ricordare e ribadire sempre che nessuno nasce sapiente e che la funzione precipua del forum è proprio quella di condividere le proprie conoscenze ed esperienze, così da confrontarsi ed imparare da chi è più ferrato di noi su qualsivoglia argomento.

    Mi scuso se posso esser sembrato saccente, volevo solo ironizzare con e verso Tizy_juiced, col quale mi sono trovato già a scambiare idee, in seguito a qualche sua affermazione apodittica e delirante.

    Riguardo al blocco di ponte, credo che per un istante le ruote si blocchino proprio, ma anche se subiscono un brusco rallentamento, il risultato è comunque il loro slittamento che innesca il sovrasterzo.

    Per rendere l'idea:


    PS:

    Bellissimi il pargolo e la battuta in firma, Scetti!
     
  18. scetti

    scetti Amministratore Delegato BMW

    3.193
    316
    27 Marzo 2007
    Reputazione:
    17.904
    430D F36

    Non credo che si blocchino in quanto la frizione quando attacca attacca su un organo in movimento , certo il brusco rallentamento produce di fatto lo stesso effetto del bloccaggio....ma sono dettagli...

    grazie per i complimenti
     
  19. Charlie_jcw

    Charlie_jcw Collaudatore

    442
    13
    21 Ottobre 2010
    Reputazione:
    830
    Bmw 120d LSE
    In realtà da quello che so io si bloccano realmente, in quanto viene provocato un rallentamento talmente brusco alle ruote motrici che le gomme perdono aderenza!

    (un pò come inchiodare senza ABS)

    Ciao Charlie
     
  20. scetti

    scetti Amministratore Delegato BMW

    3.193
    316
    27 Marzo 2007
    Reputazione:
    17.904
    430D F36
    secondo me l'effetto è quello di un bloccaggio ma le ruote ruotano , magari ruotano alla velocità corrispondente di 50kmh quando la macchina viaggia a 90kmh e di conseguenza strisciano e perdono aderenza ... ci vorrebbe qualche esperto a togliere il dubbio....
     

Condividi questa Pagina