1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Vuoi sostenere in prima persona il forum? Iscriviti al nostro Virtual Club e riceverai targhetta speciale e rimozione di tutta la pubblicità, proprio tutta! Clicca Qui!

Auto con targa straniera

Discussione in 'Codice della strada e "vita da automobilista"' iniziata da glasgarne, 13 Novembre 2009.

  1. frenky120d

    frenky120d Amministratore Delegato BMW

    3.170
    570
    28 Gennaio 2015
    Reputazione:
    1.233.739
    Mini Cooper jcw f56
    Poi se un giorno ci si vedrà ve lo spiego a voce sicuramente ci si capisce meglio
     
  2. Ale_72

    Ale_72 Presidente Onorario BMW

    28.017
    2.747
    27 Marzo 2007
    Reputazione:
    3.983.304
    Morgan AeroSS + 987.2 Spyder
    Mi sembra che sia palese che non si possa fare. Non ho capito cosa succede e cosa deve essere fatto quando questo viene contestato. Immagino che si sa una mia difficoltà ma magari tu riesci a spiegarlo in un modo a me più chiaro (ripeto è un limite mio ma se è chiarissimo a voi, se riuscite a riformularmelo con altre parole mi fate un piacere. Se non avete voglia, interesse o altro, me ne farò una ragione).

    Riassumendo:
    Lei sta guidando, viene fermata,le viene giustamente contestato l'articolo più volte citato da @frenky120d.
    Poi cosa succede quando l’agente torna da mia mamma con i documenti e con immagino un verbale? Cosa implica all'atto pratico? E quali sono i passi successivi?
     
  3. 105andrea105

    105andrea105 Secondo Pilota

    911
    74
    19 Luglio 2009
    Reputazione:
    266.035
    auto

    Prima possibilità: esibisce il documento che suggerivo sopra, con data certa. Non credo possa essere contestato l'art. 93 CdS se c'è comodato a seguito di collaborazione con il figlio residente all'estero. Vero che il figlio potrebbe non essere "impresa" ma (interpretazione mia) la norma non pretende che si tratti di una soc. Megagalattica. Basta una persona fisica.

    Seconda alternativa. Se il documento non c'è, pagata la sanzione si presenta il figlio/proprietario e si porta via la macchina. In sede di prima applicazione non saprei dire se occorre un draconiano carro attrezzi
    fino al confine elvetico ovvero, con idonea preesistente copertura assicurativa e documenti di circolazione, semplicemente...guidando

    Sul presupposto che la macchina non appartiene al soggetto residente in Italia, escludo che la Repubblica possa pretendere la iscrizione al PRA
     
  4. labrie_it

    labrie_it Presidente Onorario BMW

    26.687
    2.638
    6 Novembre 2007
    Reputazione:
    5.246.855
    Car2Go
    Ah quindi non si sequestra ai fini di confisca. È una multa.
     
  5. Ale_72

    Ale_72 Presidente Onorario BMW

    28.017
    2.747
    27 Marzo 2007
    Reputazione:
    3.983.304
    Morgan AeroSS + 987.2 Spyder
    Almeno tu hai capito la mia domanda, credevo di aver scritto in ostrogoto [-o<
    Secondo te la macchina resta ferma li dove e' stata sanzionata o viene portata in un deposito? (tipo rimozione forzata, per capirsi) Se resta li, le mettono i ceppi? E come giustamente hai chiesto tu, come la si sposta dal posto/deposito fino al confine elvetico piu' vicino? Pero' se vado io a riprenderla, residente in CH a logica mi verrebbe da dire che posso andarci in giro comodamente gia' a Torino essendo in quel momento allineato il trittico targa - residenza guidatore - proprieta'. Immagino che il processo post (aridaje, giustissima) sanzione sia importante da sapere anche per gli agenti nel caso fermino la stessa auto una seconda volta.

    Anche a me sembra decisamente improbabile eppure Frenky diceva che questo dispone la modifica alla norma.
     
  6. rich20

    rich20 Primo Pilota

    1.077
    440
    19 Aprile 2008
    Reputazione:
    756.033
    BMW 118d
    Scritto così non è corretto.
    * Se non dimostra di detenerla con un regolare contratto di comodato/locazione finanziaria come da legge.

    Semmai sono i suoi parenti, affini, amici che non possono!
     
  7. 105andrea105

    105andrea105 Secondo Pilota

    911
    74
    19 Luglio 2009
    Reputazione:
    266.035
    auto
    Facciamo un esempio più...probabile

    Vecchietto residente in Svizzera, proprietario di auto iper-cavallata stabilmente circolante in Italia e guidata da...giovinastro residente in Italia;

    il...giovinastro la considera la "sua" macchina e si fa beffa dei...poveracci vessati dal superbollo

    In questo caso, a mio avviso, giusto stangare
     
  8. 105andrea105

    105andrea105 Secondo Pilota

    911
    74
    19 Luglio 2009
    Reputazione:
    266.035
    auto
    Salvo errore le ipotesi sono 3

    1 re.immatricolazione Italia

    2 trasporto al confine

    3 se l'interessato non provvede entro 180 gg, confisca

    Quindi la confisca è extrema ratio
     
  9. labrie_it

    labrie_it Presidente Onorario BMW

    26.687
    2.638
    6 Novembre 2007
    Reputazione:
    5.246.855
    Car2Go
    Ma la detenzione illecita dovrebbe essere dimostrata. Almeno questo imporrebbero tutti i principi di diritto. Invece così stanghi tutti indiscriminatamente.
    Faccio un altro esempio: cittadino italiano residente in Italia che utilizza, lecitamente, una macchina aziendale di proprietà del suo datore di lavoro residente all'estero (con o senza stabile, è irrilevante). Si sente male, sua moglie lo porta in ospedale con quella macchina. Se li ferma qualcuno, scatta la sanzione.
     
  10. Ale_72

    Ale_72 Presidente Onorario BMW

    28.017
    2.747
    27 Marzo 2007
    Reputazione:
    3.983.304
    Morgan AeroSS + 987.2 Spyder
    Sicuramente! Anzi, se li dovrebbero ingroppare a secco. E bastonerei allo stesso modo chi guida la macchina dell'amico residente all'estero (visto che sarebbe difficile misurare il concetto di abitualmente). Ma immagino che la brillante normativa vada a coprire tutte le fattispecie. E non avendo io nonni elvetici ma mamma guidante, vorrei capire se valga la pena lasciarle fare questa cosa che le piace, o no. Mi sarei aspettato che le parentele dirette di primo grado e i coniugi fossero gestite in modo ragionevole (con piu' buon senso mi verrebbe da dire, ma viste le uscite che leggo sui giornali non mi stupisco piu' di niente). Mi pare di aver capito che se ci sono io seduto sul sedile del passeggero, non ci sono problemi di sorta.

    Spero sempre che Frenky abbia la pazienza di spiegarmi tutto per bene.
     
    Ultima modifica: 12 Gennaio 2019
  11. labrie_it

    labrie_it Presidente Onorario BMW

    26.687
    2.638
    6 Novembre 2007
    Reputazione:
    5.246.855
    Car2Go
    Ah quindi la confisca c'è.
    A me sembra una norma un po' anacronistica
     
  12. 105andrea105

    105andrea105 Secondo Pilota

    911
    74
    19 Luglio 2009
    Reputazione:
    266.035
    auto
    Se c'è stabile organizzazione, la soc. estera (penso ad es. ad un'ottima compagnia di assicurazioni con sede a Zurigo) deve immatricolare in Italia le macchine utilizzate in Italia.

    Per tutte le violazioni amministrative, esimente caso fortuito /forza maggiore
     
  13. labrie_it

    labrie_it Presidente Onorario BMW

    26.687
    2.638
    6 Novembre 2007
    Reputazione:
    5.246.855
    Car2Go
    Ah, è previsto così?
    Caso un po' meno eclatante: il suddetto dipendente si rompe una caviglia e la moglie lo porta in giro.
     
  14. frenky120d

    frenky120d Amministratore Delegato BMW

    3.170
    570
    28 Gennaio 2015
    Reputazione:
    1.233.739
    Mini Cooper jcw f56



    In realtà l ho già detto e poi ti ho fatto la foto del prontuario , paghi il verbale indichi un luogo dove porti il veicolo e te ne vai, la circolazione del mezzo cessa fino a quando nn lo reimmatricoli in Italia o lo esporti
     
  15. frenky120d

    frenky120d Amministratore Delegato BMW

    3.170
    570
    28 Gennaio 2015
    Reputazione:
    1.233.739
    Mini Cooper jcw f56


    Tutte le auto straniere che fermi hanno praticamente come proprietario un parente prossimo, nn si sarebbe risolto nulla facendo come dici tu
     
  16. frenky120d

    frenky120d Amministratore Delegato BMW

    3.170
    570
    28 Gennaio 2015
    Reputazione:
    1.233.739
    Mini Cooper jcw f56

    Era una risposta al caso di Ale visto che chiedeva per sua madre
     
  17. LupoTHP

    LupoTHP Amministratore Delegato BMW

    3.069
    437
    18 Dicembre 2013
    Reputazione:
    1.076.166
    MX5 ND sport
    Quindi in realtà il “problema” di quelli che si appoggiano a società di leasing estere pur non avendone diritto, o di chi sfrutta prestanome estranei alla famiglia è di fatto marginale.
     
  18. Thriller

    Thriller

    6.666
    675
    12 Gennaio 2014
    Reputazione:
    4.795.841
    Bmw 325d E91 LCI
    Ma infatti lo avevi detto e si era capito benissimo ma forse dovevi dirglielo in svizzero :mrgreen:...
     
  19. frenky120d

    frenky120d Amministratore Delegato BMW

    3.170
    570
    28 Gennaio 2015
    Reputazione:
    1.233.739
    Mini Cooper jcw f56

    Era per dire che nn è una soluzione quella del parente prossimo...


    Sarò all antica io ma nn ci vedo nulla di così eclatante che i residenti in Italia debbano guidare auto con targa italiana , tutte le altre sono seghe mentali tipo i casi “ ma se chi guida ha L unghia incarnita??” , del resto mica L ha ordinato il dottore di guidare auto bulgare svizzere romene ecc
     
  20. frenky120d

    frenky120d Amministratore Delegato BMW

    3.170
    570
    28 Gennaio 2015
    Reputazione:
    1.233.739
    Mini Cooper jcw f56

    Appena trovo il collega giusto lo faccio ...io ho imparato a malapena L inglese nel mio excursus scolastico
     

Condividi questa Pagina