Home » BMW M » Tutto quello che c’è da sapere sulle BMW X3 M e X4 M – VIDEO

Tutto quello che c’è da sapere sulle BMW X3 M e X4 M – VIDEO

Finalmente sono arrivate. Dopo anni di attesa possiamo ammirare la versione M di due nuovissime auto,  nonostante non rispecchino i classici canoni di questa divisione. Le nuove BMW X3 M e X4 M sono state lanciate pochi giorni fa assieme alle rispettive versioni Competition ed entrambe sono state accolte con calore dal pubblico – anche se forse la versione Competition è stata un po’ snobbata da tutti -.

I due crossover targati M vantano specifiche tecniche invidiabili, ma non tutto si basa sui numeri. BMW, come da tradizione, ha pubblicato un video che spiega “tutto ciò che c’è da sapere” su queste due auto, in pochi minuti. Nicki Shields si è piazzata di nuovo davanti alle fotocamere per dirci tutto quello che dobbiamo sapere sulle nuove arrivate; le vetture prese in considerazione sono entrambe nella versione Competition, ma le differenze sono davvero minime.

2 7 830x408

Le due versioni Competition vantano una versione potenziata del nuovo motore S58 3000cc a sei cilindri in linea, che vanta 510 cv di potenza e 600 Nm di coppia. Le due versioni Competition battono di circa 50 cv le “sorelle minori” e sulla carta percorrono lo 0-100 in 4,1 secondi, anche se sospettiamo che si possa sfondare senza troppo sforzo il muro dei 4 secondi.

Nicki rende note alcune importanti particolarità delle BMW X3 M e X4 M, ma per chi di voi tende a dare un gran peso allo stile, consigliamo di puntare lo sguardo sul Carbon Package della BMW X4 M Competition, che inoltre alleggerirà la vettura grazie a degli inserti in fibra di carbonio. Per tutti i puristi, invece, catapultatevi al minuto 3, dove potrete gustarvi il sound del nuovo motore!

About BMWPassion

Vedi anche

Ecco la collezione BMW migliore del mondo – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Esistono parecchi collezionisti di BMW in ...

BMW i4 – più potente anche della BMW M4?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Da quello che abbiamo appreso nelle ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *