domenica , 25 febbraio 2018
Home » BMW NEWS » Sfida: BMW X3 vs Volvo XC60 vs Jaguar F-Pace

Sfida: BMW X3 vs Volvo XC60 vs Jaguar F-Pace

Riuscirà la nuova BMW X3 a prevalere contro le rivali Volvo XC60 e Jaguar F-Pace?

Il lancio della nuova BMW X3 segna la fine di un anno segnato da molteplici SUV di lusso, tra i quali Audi Q5, Alfa Romeo Stelvio e Volvo XC60, tutti usciti quest’anno; tuttavia è la nuova arrivata che ci ha impressionati di più, ovvero la BMW X3.

L’abitacolo e il look del SUV marchiato Volvo gli sono valsi il premio come SUV dell’anno, mentre la Jaguar F-Pace  ha vinto a sua volta diversi premi; è il modello più vecchio del confronto, ma è comunque molto pratico, comodo e soprattutto ottimo da guidare. Insomma, per spodestare le rivali questa BMW X3 deve eccellere in praticità, qualità degli interni, comodità e maneggevolezza. Un’impresa ardua, è vero, ma considerando che la nuova BMW Serie 5 è riuscita a comandare la classifica della sua categoria quest’anno – e dato che questa BMW X3 condivide buona parte delle tecnologie con quest’ultima -, l’impresa non è così impossibile.

BMW X3

BMW ha venduto più di un milione e mezzo di X3 dal suo primo rilascio nel 2003, ma la scorsa seconda generazione stava cominciando ad invecchiare troppo; questa nuova versione è un deciso passo in avanti (potete leggere la prova della versione xDrive20d).

La precedente X3 era una scelta pregevole nella sua categoria per quanto concerne le dinamiche di guida e questa caratteristica è stata mantenuta in questa nuova generazione. La nuova architettura studiata da BMW permette di ottenere una vettura estremamente ben bilanciata durante la guida.

In modalità comfort la vettura si “rilassa” e la differenza con la rivale XC60 è minima, anche se la X3 se la cava meglio sull’asfalto, soprattutto con l’assorbimento delle buche e col rollio in curva. Il volante della X3 non è veloce come quello della Jaguar e l’handling della F-Pace è lievemente migliore, ma la X3 ci si avvicina molto seppur rimanendo molto più comoda, il che rende il SUV di BMW il miglior compromesso per i clienti.

Nel campo performance questa X3 spodesta le rivali e non di poco, risultando un secondo più veloce della XC60 nello 0-100 e addirittura 1,4 secondi più veloce della F-Pace, grazie al suo tempo di 8 secondi netti.

Anche a velocità più basse la storia non cambia, dato che questa X3 accelera dai 50 agli 80 km orari in 3,4 secondi, mentre la F-Pace impiega ben 4,6 secondi e la XC60 ne impiega 3,7 (il test è stato eseguito in quarta marcia); questo evidenzia un’ottima spaziatura e tiraggio delle marce.

Come se non bastasse, la X3 si conferma campionessa anche negli altri aspetti inerenti il motore e la trazione; grazie al sistema xDrive l’auto rimane agile e dona un senso di sicurezza in tutte le situazioni, rimanendo però di gran lunga l’auto più silenziosa del confronto.

Volvo XC60

La Volvo XC60 è un ottimo SUV; in questo caso prendiamo in esame la versione D4 diesel 2000cc con pacchetto R-Design, con prezzo di circa €42.500

La BMW e la Jaguar sono più incentrate sull’handling, mentre Volvo se la prende comoda ma senza rinunciare troppo all’agilità. Le sospensioni adattive le consentono di assorbire molto bene le imperfezioni dell’asfalto e le buche.

Nella modalità più rigida l’auto sembra più rude delle rivali, ma la modalità di default è un buon compromesso tra l’agilità e la comodità. Sicuramente le grandi ruote da 19’’ incluse nel pacchetto R-Design inficiano l’assetto della vettura, sicuramente più adatto con delle ruote più piccole.

Lo sterzo è più leggero rispetto a quello delle rivali ma rimane comunque ben bilanciato, seppur lievemente meno responsive degli altri; a dire il vero questo non può essere definito come “difetto”, considerata la categoria di veicoli considerata, cosa che invece non può essere detta per il fatto che la XC60 sia più rigida della X3 sulle strade più problematiche.

Il motore diesel da 2000cc non supera in fluidità le rivali, anche se a dire il vero nessuno dei motori in questo confronto eccelle in tal senso. Tutti e tre offrono delle performance tutto sommato buone e questo motore da 187 cavalli non è un’eccezione.

Su pista questa XC60 ha compiuto l’accelerazione da 50 a 110 km orari in 8,3 secondi, sensibilmente più veloce dei 9,4 secondi della F-Pace ma non abbastanza per battere il tempo di 8,1 secondi registrato dalla tedesca X3. La posizione di guida è molto comoda su questa XC60, anche se i sedili della X3 e della F-Pace sono più contenitivi.

La trasmissione è fluida e mantiene i giri sempre bassi, ma se si vuole tirare il motore più del solito, il motore diventa più rumoroso di quello della F-Pace e il rumore emesso non è molto piacevole all’udito. Insomma, in questo campo nessuna delle rivali è comparabile con la X3.

Un plauso agli interni dell’abitacolo, che sono un deciso passo in avanti rispetto al modello precedente; non sono sportivi come quelli della X3, ma sono altrettanto curati. Jaguar in questo senso è un gradino indietro rispetto alle rivali.

Jaguar F-Pace

La Jaguar F-Pace ha vinto il nostro concorso “auto dell’anno” del 2016 grazie al suo look graffiante, al suo comfort, alla sua agilità e alle sue rifiniture. E’ stata testata la versione 2000cc diesel a trazione anteriore con pacchetto R-Sport.

Anche se il motore di questa Jaguar è il meno potente del lotto (178 cavalli contro i 187 delle altre due), la coppia è in verità la più elevata. Il motore ha una coppia massima di 430 Nm disponibili già a 1.750 giri, mentre le rivali raggiungono i 400 Nm. Questo consente alla F-Pace di sembrare tanto potente quanto le rivali durante la fase di partenza.

Il motore tuttavia alle lunghe si rivela un po’ pigro e non riesce a raggiungere in termini di feeling l’ottima unità montata sulla X3. A 110 km orari la F-Pace è l’auto più rumorosa del lotto, senza per forza dover premere a tavoletta l’acceleratore. Le cambiate sono fluide e abbastanza intelligenti, seppur non raggiungendo l’eccellenza della trasmissione di BMW.

Grazie all’ottimo grip e al rollio ben controllato, la F-Pace è divertente da guidare, tanto da sbalordire pensando alla stazza del veicolo. Questo SUV rimane composto su qualsiasi buca e il comfort non è esagerato ma riesce a trasmettere tutto il divertimento al pilota.

E’ un peccato che questa versione non possieda la potenza per rivaleggiare con la XC60 e la X3, considerate le doti di questo veicolo. Su pista la Jaguar si è rivelata la più lenta tra le tre vetture in praticamente tutte le prove di accelerazione, eccetto nella ristretta prova d’accelerazione da 80 a 110 kmh (in settima marcia).

A minare le performance di quest’auto è il peso della vettura, che però consente all’auto di avere un ottimo handling.

VERDETTO

Primo posto: BMW X3

In un settore così competitivo, ottenere la vittoria vuol dire prestigio assicurato. Questa X3 è risultata più comoda della XC60 e quasi divertente da guidare come la F-Pace. E’ anche il SUV più veloce del trio, offrendo comunque un’ottima praticità e un abitacolo di ottima fattura oltre che pieno di tecnologia. Sarà più costosa delle rivali, ma la differenza è così risicata da garantire alla bavarese la vittoria.

Secondo posto: Volvo XC60

La XC60 rimane un’ottima scelta nella categoria SUV di lusso, anche se perde il confronto diretto con la X3. La XC60 è comoda e si lascia guidare facilmente, ma non possiede l’agilità della X3; tuttavia la svedese vince nella qualità degli interni e anche sul prezzo di listino, motivo che le ha consentito di posizionarsi sopra la F-Pace.

Terzo posto: Jaguar F-Pace

E’ facile capire quanto la competizione sia difficile quando un SUV come la Jaguar F-Pace finisce in fondo alla classifica. E’ comunque la più divertente da guidare del trio e il suo look è il più aggressivo, ma non riesce a difendersi dalle rivali per quanto concerne la qualità degli interni e le prestazioni pure, oltre al rapporto qualità – prezzo.

ALTRE OPZIONI NELLA CATEGORIA

Mercedes GLC 250d AMG Line

Prezzo: €45.000 – motore: 210cc 4 cilindri 201 cavalli

Se state cercando un SUV che si concentra sul comfort, considerate l’acquisto della Mercedes-GLC. Supera le buche con estrema facilità, soprattutto se opterete per le sospensioni ad aria. Inoltre, la 250d è sicuramente più potente delle auto prese in confronto qui sopra.

Alfa Romeo Stelvio 2.2 180cv Speciale

Prezzo: €45.000

Dall’altra faccia della medaglia troviamo la Stelvio, che si concentra sul piacere di guida e sullo stile. Non è rifinita come le rivali, ma le sue doti sportive sono impareggiabili.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

Cosa controllare prima di comprare una BMW Z4 M E85

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Con l’uscita della nuova BMW Z4 G29 ...

Ecco i tre trend del settore dell’auto da tenere d’occhio nel 2018

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Questo 2018 sarà davvero fantastico per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *