mercoledì , 19 settembre 2018
Home » Attualità » La Mercedes-Benz GLC Coupè dimostra che chi compra la BMW X4 è irrazionale

La Mercedes-Benz GLC Coupè dimostra che chi compra la BMW X4 è irrazionale

 

Quando nel lontano 2009 ci fu il debutto della BMW X6 E71, il primo SAC, Sport Activity Coupè, la stampa quasi la derise affermando che BMW stava producendo un modello di nicchia in un momento in cui il mondo stava entrando in una pesante crisi economica.

Ma la casa bavarese non diede peso a tali critiche spingendo il modello al massimo soprattutto nel mercato USA ed i clienti se ne innamorarono subito stravolgendo ogni previsione. E il trend delle vendite e il successo del modello hanno portato non solo a produrre l’erede BMW X6 F16 , ma a creare anche altri modelli come la recente X4 che l’anno prossimo debutterà con il nuovo modello BMW X4 G02 oltre a starne per lanciare uno del tutto inedito come la BMW X2.

Personalmente all’inizio tale vettura non piacque neanche a me e mi schierai con i detrattori. Le linee apparivano bombate apparivano pesanti e la linea da coupè creava grosse limitazioni di carico rispetto ad auto come la X5 e la X3. E a cosa serve un SUV se non è versatile? Ma giustamente BMW era stata attenta a dichiarare che aveva creato una nuova categoria: il SAC (Activity e non Utility). Allo stesso tempo però questo pachiderma dalle linee slanciate non poteva certo neanche confrontarsi con una vera coupè.

E allora che auto è? E a chi e per che uso è destinata?

Così come la X4 sono auto “destinate” a farsi desiderare ardentemente soprattutto da coloro che adorano spendere una follia per oggetti che spesso non hanno una reale utilità. 

Ma con questo non stiamo dicendo che la X6 non valga ciò che costa, anche perchè tutto sommato è pur sempre un SUV con quattro ruote motrici ed assolutamente capace di cavarsela anche su strade innevate e farvi trascorrere il vostro weekend sciistico.

Ma allo stesso tempo chiunque l’ha provata, anche il sottoscritto, può affermare che non sembra di guidare un SUV con un rollio pressochè assente e discrete doti di agilità. Quindi potrà regalare emozioni sportive senza dover necessariamente acquistare un coupè che a volte risulta troppo scomodo nella guida di tutti i giorni.

E questi concetti apparentemente irrazionali hanno convinto perfino Mercedes che ha creato la GLC-Class Coupè ad entrare in questo speciale segmento. E sembra che i numeri le stiano già dando ragione visto che le vendite stanno andando molto bene.

Quindi la stessa storica concorrente della BMW ha dimostrato che l’irrazionalità spesso paga. Bello e superfluo. 

Ma è anche giusto così soprattutto negli ultimi anni in cui le case automobilistiche hanno dovuto fare spesso economia e rendere i loro modelli a volte troppo minimalisti.

Si sa che prima di acquistare un’auto un cliente spende tantissimo tempo a riflettere per cercare un veicolo che possa soddisfare tutte le sue necessità cercando di bilanciarle il più possibile.

Eppure chi si sarebbe aspettato che i SAC di BMW e Mercedes avrebbero nuovamente dato una scossa ai cosiddetti acquisti di impulso addirittura creando problemi alle vendite dei classici e razionali SUV (diciamoci la verità la X6 creò parecchi problemi alle vendite anche della Porsche Cayenne che aveva cercato comunque di mantenere una linea da SUV nonostante volesse essere un’auto modaiola).

Ma il mondo è strano e quindi si ringrazia Mercedes-Benz per aver dimostrato questa strana teoria con la… pratica.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

VIDEO: Test d’accelerazione per la BMW X4 xDrive20d

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Ora che la nuova BMW X4 ...

VIDEO: ALPINA XD4 avvistata al Nurburgring

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Ora che la BMW X4 è ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *