lunedì , 17 dicembre 2018
Home » BMW Serie 4 » Jens Marquardt: un’intervista al direttore di BMW Motorsport

Jens Marquardt: un’intervista al direttore di BMW Motorsport

Jens Marquardt BMW Motorsport Director
Hockenheim (DE) 18th October 2015. BMW Motorsport, Race 18, Jens Marquardt (DE) BMW Motorspoirt Director. This image is copyright free for editorial use © BMW AG (10/2015).

Jens Marquardt: un’intervista al direttore di BMW Motorsport dopo la chiusura del Campionato DTM 2015.

Jean Marquardt raccoglie i frutti di una stagione 2015 del DTM appena finita – e BMW ha raccolto abbastanza punti al gran finale di Hockenheim (DE) per aggiudicarsi il titolo costruttori. Con cinque vittorie, 19 podi e sette pole position, gli otto piloti BMW DTM sono stati la fonte di numerose attrazioni per tutta la stagione.

In un’intervista con il Direttore di  BMW Motorsport Jens Marquardt, dopo le 18 gare della stagione, che cosa significa il titolo costruttori per la BMW, e ciò che sente siano stati i momenti salienti della stagione.

Seguiamolo in questa intervista.

Mr. Marquardt, BMW è il produttore di maggior successo della stagione 2015 del DTM. E’ orgoglioso della sua squadra?

Jens Marquardt: “Naturalmente io sono molto orgoglioso di ognuno di loro – sia di BMW Motorsport o delle nostre quattro squadre. Il titolo costruttori è molto importante per noi. Nonostante le condizioni difficili, ancora una volta abbiamo fatto valere le nostre potenzialità  sui nostri avversari diretti nel settore premium ed abbiamo dimostrato con che spirito combattivo si viene premiati nel motorsport. All’inizio della stagione sembrava improbabile che avremmo avuto un anno di successo nel DTM per vari motivi. Ma siamo riusciti a migliorare e recuperare terreno sui nostri avversari. E’ stata una grande prestazione. “

Qual è stata la chiave del successo?

Jens Marquardt: “E’stato sicuramente la nostra unità e la nostra efficienza. Quando ci hanno dato l’opportunità di ottenere i migliori risultati in un weekend di gara, abbiamo mantenuto il nostro entusiasmo ed abbiamo dato fondo alle nostre possibilità – e non erano solo uno o due piloti, è stata tutta la squadra. Altrimenti non sarebbe stato possibile celebrare un successo storico, come il top-sette a Zandvoort. E questo era proprio il nostro obiettivo di stagione: il nostro pacchetto globale dovrebbe consentire al maggior numero possibile di conducenti di lottare per la vittoria. Ha funzionato perfettamente – e ci ha portato il titolo costruttori “.

Cinque differenti vincitori sulla BMW M4 DTM; questo è un primo dato come la rimonta DTM nel 2012.

Jens Marquardt: “Proprio così. E dimostra l’alto livello al quale i nostri piloti erano arrivati in questa stagione, e come fossero fra loro in equilibrio. Marco Wittmann, Timo Glock, António Félix da Costa, Maxime Martin e il nostro rookie Tom Blomqvist: sono stati veramente meritevoli delle loro vittorie con prestazioni impeccabili. Bruno Spengler e Augusto Farfus hanno raccolto numerose posizioni da podio. Martin Tomczyk è stato sfortunato in più di una occasione, ma ancora una volta ha dimostrato il suo spirito combattivo per creare alcuni grandi momenti. Sono molto felice con i nostri piloti in questa stagione. “

Sette titoli in quattro anni: Qual è il segreto dietro questo livello di coerenza?

Jens Marquardt: “E’ vero che siamo riusciti a vincere almeno un titolo ogni anno dal nostro ritorno nel 2012. Tale coerenza mostra quanto bene e duramente tutti siamo coinvolti in questo progetto. Il DTM è così ferocemente combattuto che non si può pretendere di essere al top in ogni gara. Piuttosto si deve tenere un occhio su ogni piccolo dettaglio ed ottimizzarli per raccogliere il massimo dei punti quando se ne ha l’occasione. Abbiamo avuto molto successo in questo maniera dal 2012. “

C’erano anche un sacco di momenti controversi di questa stagione. Qual è la sua opinione su questi momenti?

Jens Marquardt: “È vero, gli spettatori hanno sperimentato un sacco di azione nel campionato DTM 2015 – ed il segno è stato oltrepassato in termini di sportività e correttezza in determinate situazioni. Sono contento che abbiamo avuto più di un ruolo da spettatore in tutto. Abbiamo consegnato una corsa emozionante e giusta per i tifosi. Ogni conducente ha combattuto per il loro successo – ed è stato questo approccio che ci ha portato il titolo costruttori “.

Cartella Stampa Completa Jens Marquardt: Direttore BMW Motorsport.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M5 F90 da 800 CV grazie a G-Power

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I ragazzi di G-Power ci hanno ...

SPY: BMW Serie 4 cabrio

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Di recente abbiamo visto alcune foto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *