mercoledì , 21 novembre 2018
Home » BMW M » Forse la BMW M2 sarà l’ultima auto M con cambio manuale, potrebbe essere un buon investimento

Forse la BMW M2 sarà l’ultima auto M con cambio manuale, potrebbe essere un buon investimento

Meglio il cambio automatico o il manuale?

Abbiamo recentemente saputo che la BMW M2 potrebbe essere l’ultima auto della divisione M ad avere una trasmissione manuale. La mancanza di clienti richiedenti quest’ultima opzione e l’incremento di efficienza e performance delle trasmissioni automatiche hanno reso il cambio manuale ormai obsoleto. L’unico argomento che mantiene vivo il cambio manuale è quello emozionale; i fan semplicemente si divertono di più a guidare un’auto con tre pedali, invece che una con due. Il problema è che i produttori di auto non possono giustificare la presenza del cambio manuale solo per un fattore sentimentale. Quindi sembra proprio che il reparto M dovrà liberarsi del cambio manuale dopo l’attuale generazione di M2.

Se questo fosse il caso, ne saremmo davvero dispiaciuti ma comprensivi, dato che in ambito business questa scelta avrebbe decisamente senso. Comunque, tutto ciò ci porta a un’altra domanda:

Queste M2 manuali, diventeranno dei pezzi da collezione in futuro?

Proprio come la BMW M3 E92 con il suo motore aspirato – l’ultima M3 ad averlo -, questa esclusività rende il veicolo molto appetibile per gli amanti del brand, quindi sarà sicuramente possibile che la BMW M2 possa avere un’alta domanda per quanto riguarda il mercato dell’usato, dato che sarà l’ultimo prodotto BMW M ottenibile con un cambio manuale. Ciò potrebbe alzare il valore della vettura di non poco e, se fosse questo il caso, dovreste optare per acquistare la vostra M2 proprio ora.

Perchè comprare una BMW M2 manuale

Comprare una BMW M2 ora potrebbe essere il modo migliore di possedere un’auto sportiva per qualche anno senza costi particolari, ed eventualmente ricavarne un profitto più in là negli anni. Se doveste acquistare ora una M2, cercate di trattarla bene e di guidarla poco e in modo gentile, dato che il valore entro pochi anni potrebbe schizzare alle stelle, oltrepassando addirittura il prezzo di listino originale. Un esempio che vede protagonista questa strategia si può osservare per la BMW Serie 1 M; quest’auto ora vale in alcuni casi più del suo prezzo originale, quindi gli acquirenti che l’hanno acquistata nuova sono riusciti a ricavarne un profitto pur godendosi qualche anno di divertimento.

Nel caso peggiore invece, il prezzo sarebbe pari all’originale, consentendo di godersi un’ottima vettura per qualche anno a un costo praticamente nullo, escludendo il prezzo di benzina, assicurazione e manutenzione.

Quindi, se state pensando di comprare una BMW M2, fatelo ora. Se invece siete indecisi sulla scelta tra cambio manuale o automatico, non c’è dubbio: prendete il manuale.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

BMW M8 | Ecco le foto ufficiali!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn L’attesa per la nuova BMW M8 ...

BMW M340i vs Mercedes-AMG C43 vs Audi S4 | la sfida tra specifiche

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Ora che sappiamo di più sulla ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *