1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Straordinaria Novità nel mondo dei cerchi! DECRETO 10 gennaio 2013, n. 20

Discussione in 'Codice della strada e "vita da automobilista"' iniziata da I^^SPHINX^^I, 8 Marzo 2013.

  1. I^^SPHINX^^I

    I^^SPHINX^^I Secondo Pilota

    744
    18
    20 Novembre 2012
    Reputazione:
    57.842
    BMW 123d HB Msport
    A 1 persona piace questo elemento.
  2. barone

    barone Presidente Onorario BMW

    7.748
    904
    2 Maggio 2004
    Reputazione:
    444.223
    ///M3smg ; 500del72
    bello...ma piu che un bravo tecnico mi pare ci voglia un avvocato!!!!
     
  3. I^^SPHINX^^I

    I^^SPHINX^^I Secondo Pilota

    744
    18
    20 Novembre 2012
    Reputazione:
    57.842
    BMW 123d HB Msport
    aspettiamo a fine marzo che venga approvato, poi speriamo che qlc piu' afferrato ci dica in parole povere come fare
     
  4. 5amuel

    5amuel Amministratore Delegato BMW

    4.552
    334
    11 Giugno 2007
    Reputazione:
    151.731
    una scatola qualunque
    a me sconvolge che in italia ci sia gente pagata per tradurre in 13 pagine di burocratichese due frasi
     
  5. barone

    barone Presidente Onorario BMW

    7.748
    904
    2 Maggio 2004
    Reputazione:
    444.223
    ///M3smg ; 500del72
    e che ci mettano una decina di anni x fare una cosa....decreto del 92!!!.!!!! ne vogliamo parlare!!
     
  6. 5amuel

    5amuel Amministratore Delegato BMW

    4.552
    334
    11 Giugno 2007
    Reputazione:
    151.731
    una scatola qualunque
    se mi fossi trovato sulla scrivania queste 13 pagine le avrei messe sotto una pianta pure io per un bel po' di tempo.
     
  7. theimperator

    theimperator Secondo Pilota

    963
    42
    26 Maggio 2009
    Reputazione:
    30.617
    Toyota Land Cruiser
    E' tanto che si parla di poter fare come in Germania o in altri Stati, ovvero che se i pezzi sono omologati si possono sempre montare: vedi pneumatici maggiorati, dischi freni più grandi e performanti.... vedremo come andrà a finire.

    Vi faccio un esempio: se monto le cinture a 4 punti come un'auto da corsa sono illegali... come mai? Tengono il corpo molto + fermo e sicuro... ma in Italia non sono regolari. Lo stesso si dica dei cerchi e dei pneumatici. Il problema secondo me è capire come si stabilirà, e soprattutto chi ne sarà incaricato, per dire se un'auto diviene più o meno sicura con queste "modifiche".

    Sappiamo anche tutti un'altra cosa: se in Italia ci sarà qualcuno che dovrà rilasciare questi permessi, ipotizzando che successivamente succeda un incidente grave su una di quelle auto autorizzate... la denuncia e il processo qui in Italia sono garantiti. Perciò ci sarà come sempre molta burocrazia e molta difficoltà nel rilasciare i permessi IMHO... ma speriamo bene! Secondo me, se gestita bene, è una cosa più che giusta
     
  8. I^^SPHINX^^I

    I^^SPHINX^^I Secondo Pilota

    744
    18
    20 Novembre 2012
    Reputazione:
    57.842
    BMW 123d HB Msport
    ho letto tutto l'aticolo e cmq serve il nulla osta della casa costruttrice prima di poter montare cerchi o gomme a regola d'arte e andare a fare i controlli...
     
  9. LUPINN

    LUPINN Presidente Onorario BMW

    5.504
    203
    16 Luglio 2010
    Reputazione:
    257.374
    Audi RS3 + Audi Q7 2017 + AM Cygnet
    Da quello che ho letto io dicono proprio il contrario, ora non servirà più quello! (visto che molte case non lo rilasciano se non compri i LORO cerchi nella LORO concessionaria..)
     
  10. RICK

    RICK Presidente Onorario BMW

    9.784
    472
    18 Gennaio 2010
    Reputazione:
    882.798
    Ford Fiesta TDI 1.4
    R: Straordinaria Novità nel mondo dei cerchi! DECRETO 10 gennaio 2013, n. 20

    Quando esce?

    Inviato dal mio LT26i con Tapatalk 2
     
  11. Elric

    Elric Secondo Pilota

    557
    15
    17 Settembre 2010
    Reputazione:
    1.934
    BMW M3 e46
    A me pare che cambi poco o niente dall'attuale sistema... certo, mi pare si elimini l'autorizzazione da parte della casa costruttrice dell'auto, che di fatto viene delegata al costruttore dei cerchi, che si occuperà di fare una serie di prove per verificare che "il sistema ruota" sia effettivamente compatibile con l'auto x.

    Peccato che di tutto questo se ne occupi già il TUV da decine di anni, e sia riconosciuto a livello mondiale, tranne ovviamente in Italia. Non si faceva prima a dire "se la ruota è omologata TUV si monta senza problemi e senza aggiornamento della carta di circolazione" come in Germania? No, è meglio fare 20 pagine di decreto... vabbè, alla faccia della procedura snellita...

    Anche se passasse il suddetto articolo, si dovrà comunque passare per la motorizzazione, e li sicuramente qualcuno non ne saprà niente, altri si rifiuteranno di procedere, altri ancora non si prenderanno la responsabilità... vedremo come andrà a finire

    P.S. decreto legge: atto con valore di legge adottato dal Governo in attuazione di una legge delega del Parlamento che ne stabilisce materia, limiti, principi e termini. Il decreto legislativo, dopo l’approvazione del Consiglio dei Ministri, viene emanato dal Presidente della Repubblica e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Entra in vigore dopo 15 giorni dalla pubblicazione.

    Se non erro è stato pubblicato il 7 marzo corrente, quindi entro fine mese il Presidente della Repubblica lo emana o lo rimanda indietro
     
  12. I^^SPHINX^^I

    I^^SPHINX^^I Secondo Pilota

    744
    18
    20 Novembre 2012
    Reputazione:
    57.842
    BMW 123d HB Msport
    Leggete l'articolo 4
     
  13. GabryF20

    GabryF20 Amministratore Delegato BMW

    2.508
    144
    1 Gennaio 2012
    Reputazione:
    145.734
    (Ex 118i E87) 118d F20
    Quoto, anche secondo me non cambia niente! Lo stato preferisce tassare tutti su tutto e non liberalizzare un mercato milionario come il tuning che porterebbe solo benefici...
     
  14. LUPINN

    LUPINN Presidente Onorario BMW

    5.504
    203
    16 Luglio 2010
    Reputazione:
    257.374
    Audi RS3 + Audi Q7 2017 + AM Cygnet
    Se non cambia nulla, si può per l'ennesima volta dire ''Che paese di merd*''
     
  15. Autogold

    Autogold Kartista

    117
    2
    22 Novembre 2012
    Reputazione:
    90
    Varie
    "L'installazione del sistema ruota sui veicoli non deve comportare modifiche a parafanghi, passaruote, fiancate ovvero ad altri elementi della carrozzeria del veicolo, ne' prevedere l'uso di codoli passaruota aggiuntivi, salvo che questi ultimi non siano gia' previsti come elementi alternativi ovvero opzionali nella documentazione di omologazione del veicolo"

    Traducendo il decreto, sembrerebbe che:

    - il costruttore del sistema (cioè dei cerchi) rilascia un documento con l'attestazione che quel cerchio va bene per quell'auto. Per ogni cerchio comparirà quindi un elenco di auto

    "Per ogni sistema ruota, prodotto in conformita' al tipo omologato, il costruttore del sistema rilascia apposito certificato di conformita'"

    - Se l'installazione del cerchio richiede invece delle modifiche, allora è necessario il nullaosta del costruttore dell'auto

    "E' richiesto il preventivo nulla osta del costruttore del veicolo nei casi in cui il sistema ruota richieda sostituzione o modifiche di parti del veicolo al di fuori del sistema stesso, ovvero di software per la gestione dei sistemi anti-bloccaggio, controllo della trazione e della stabilita' del veicolo con altri di caratteristiche diverse da quelli previsti dal medesimo costruttore del veicolo"

    Interessante l'articolo 10 che stabilisce che se un cerchio è per esempio omologato in Germania, si può circolare in Italia senza problemi (per questo è necessario portare in auto la documentazione relativa al cerchio stesso che attesti la sicurezza)

    1. I sistemi equivalenti al sistema ruota, omologati da Stati appartenenti all'Unione Europea o allo Spazio economico europeo, sono soggetti a verifica delle condizioni di sicurezza del prodotto e di protezione degli utenti.


    2. La verifica di cui al comma 1 si effettua sulla base di idonea documentazione, rilasciata dallo Stato che ha provveduto all'omologazione. Quest'ultima e' riconosciuta in ambito nazionale solo se, dall'esame documentale, si evince che le condizioni di sicurezza del sistema e di protezione degli utenti sono equivalenti o superiori a quelle richieste dal presente decreto.

     

     


    Sempre che non si sia compreso male, il decreto stabilisce in pratica 2 procedure con le quali far omologare i cerchi:

    1) Con domanda alla motorizzazione (presentando la documentazione del produttore dei cerchi) (art 3)

    2) Basta che i cerchi siano omologati in altro Stato dell'Unione Europea e che si abbia in auto la documentazione di sicurezza relativa a quel cerchio.


    Di base sembra quindi tutto ruotare intorno alla documentazione fornita dai produttori dei cerchi che dovranno, entro 12 mesi dal decreto, fornire una sorta di "documento-elenco di compatibilità" per ogni cerchio.Un po' come già avviene per gli scarichi omologati: vengono forniti con la relativa documentazione.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Marzo 2013
  16. matteob

    matteob Primo Pilota

    1.276
    41
    13 Settembre 2007
    Reputazione:
    2.727
    BMW Z3 1.8 - 330Cd E46
    E con le certificazioni TUV in tedesco come la mettiamo ?
     
  17. LUPINN

    LUPINN Presidente Onorario BMW

    5.504
    203
    16 Luglio 2010
    Reputazione:
    257.374
    Audi RS3 + Audi Q7 2017 + AM Cygnet
    Se è come l'hai capita tu (e pure come sembra a me) mi pare sia un grande passo avanti, qualsiasi cerchio montato in Germania possiamo montarlo anche noi senza alcun problema.

    Poi certo, non si parla di mettere dei 23'' su una fiat punto.. quindi direi che siamo proprio a cavallo, finalmente!
     
  18. barone

    barone Presidente Onorario BMW

    7.748
    904
    2 Maggio 2004
    Reputazione:
    444.223
    ///M3smg ; 500del72
    questo era già prima....una qualsiasi cosa omologata nei paesi della comunità valeva anche in italia...

    xò tu a voglia dire che in motorizzazione che in germania quel cerchio o quella gomma era gia stato omologato a libretto...e con tanto di copia di carta di circolazione..

    ed ora coma fai a dire ai nostri super ingegneri che (qualsiasi cerchio montato in Germania possiamo montarlo anche noi senza alcun problema.)


    quel cerchio è stato già omologato appunto
     
  19. Autogold

    Autogold Kartista

    117
    2
    22 Novembre 2012
    Reputazione:
    90
    Varie
    E' necessaria una documentazione.

    Per dire: hai montato un cerchio BBS di una misura non prevista nel libretto ? Devi avere in auto un documento del produttore che attesti la sicurezza.

    Possiamo quindi dire che un documento di omologazione TUV tedesco può bastare per essere a posto ? Sembra proprio di sì.

    Diverso, da quanto sembra dire la legge, è il discorso se si ha un cerchio che ha la documentazione di compatibilità ma che non ha l'omologazione di nessuno stato. A quel punto si va in motorizzazione (con i cerchi già montati ? Vuoto legislativo) per fare la verifica tecnica di sicurezza e, in caso di esito positivo, viene aggiornato il libretto.

    Considerando la burocrazia italiana, è facile che anche i costfruttori italiani di cerchi cercheranno di ottenere la certificazione TUV tedesca o austriaca per poi consentire di circolare in Italia senza dovere per forza fare il test alla Motorizzazione.

    Questo è ciò che sembra affermare questa legge, se non abbiamo capito male la sua logica
     
    Ultima modifica di un moderatore: 14 Marzo 2013

Condividi questa Pagina