1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Sostieni il forum! Iscriviti al BMWpassion vClub e avrai avatar speciale e rimozione della pubblicità! Clicca Qui!

[Reportage] Upgrade impianto audio base su E91 - Parte 1

Discussione in 'BMW Fai da te e tutorial: trucchi e consigli' iniziata da frank_e91, 31 Agosto 2007.

  1. frank_e91

    frank_e91 Kartista

    112
    28
    15 Luglio 2007
    Reputazione:
    15.969
    BMW 320d Touring Attiva E91
    L'impianto audio base con sorgente Business della E91 costituisce un allestimento la cui qualità è decisamente inferiore allo standard medio della vettura. Purtroppo, avendo acquistato la macchina in pronta consegna, ho dovuto accettare alcuni compromessi, fra i quali l'impianto in oggetto.

    L'upgrade che ho eseguito e che sarà descritto in questo “Do it yourself” è semplice, economico e non invasivo. Il risultato ottenuto è molto buono se si considera la spesa complessiva sostenuta (circa 550 Euro) ma è assolutamente sconsigliabile a chi abbia la possibilità d'ordinare la vettura equipaggiata di impianto amplificato a dieci diffusori e sorgente Professional.

    La configurazione dell'impianto base su E91 è la seguente:

    - sorgente Business con uscite amplificate 4x15 W;
    - quattro diffusori a larga banda da 10 cm (4") collocati nelle portiere (senza tweeter);
    - due subwoofer da 160 mm (6,5") posizionati sotto i sedili anteriori.

    L'uscita front della sorgente pilota gli altoparlanti anteriori (tagliati in frequenza con un condensatore) e i due sub (apparentemente senza alcuna induttanza in serie). L’uscita rear è destinata ai diffusori posteriori.

    Inizialmente l’upgrade prevedeva la sostituzione di tutti gli altoparlanti e la sola amplificazione dei subwoofer. In seguito ad alcune prove eseguite con un finale da circa 60 W RMS per canale, i sub originali rivelavano una qualità celata unicamente dalla mancanza di potenza ingresso. Decidevo pertanto di mantenerli.

    Non considerando ottimale il pilotaggio dei diffusori delle portiere senza ridurne la risposta in frequenza nella parte iniziale dello spettro audio, decidevo per la seguente configurazione finale:
    - mantenimento della sorgente e dei subwoofer originali;
    - installazione di un finale 4x45 W Audison SRX4;
    - sostituzione dei diffusori delle portiere con Infinity Kappa 42.7i (2 vie con crossover passivo, sensibilità 93 dB/1 W/1 m, impedenza 2 ohm).

    A livello elettrico il sistema è esercito in questo modo:

    - pilotaggio dei quattro diffusori delle portiere per mezzo della coppia di canali A del finale, con filtro passa alto inserito;
    - pilotaggio dei subwoofer originali per mezzo della coppia di canali B del finale, con filtro passa basso inserito.

    La coppia di canali A dell’Audison riceve in ingresso i segnali ad alto livello del gruppo front della sorgente; la coppia B riceve i segnali del gruppo rear. In questo modo posso utilizzare il fader della sorgente per bilanciare il livello dei subwoofer rispetto alla sezione medioacuta anche durante la guida.

    Dal punto di vista dell’impedenza, essendo le Infinity da 2 ohm collegate in serie a due a due, ho ottenuto un sistema che opera interamente a 4 ohm. Ciò si traduce sicuramente in una perdita di efficienza energetica, ma dall’altro lato mi consente d’aumentare notevolmente l’affidabilità del sistema. A questo proposito si tenga presente che la serie SRX costituisce l’offerta entry level di Audison e, sebbene sia dichiarata la possibilità di pilotare carichi di 2 ohm, probabilmente la stabilità del finale potrebbe risultare compromessa nell’uso intensivo.


    Nella speranza che questo mio piccolo contributo possa essere utile anche ai meno esperti, ho cercato di descrivere le fasi di montaggio in modo abbastanza analitico. Ciò si traduce in un reportage molto lungo - forse anche noioso – che per mia e vostra comodità è suddiviso in più parti. Sono certo che chi vuole “lavorare pulito” apprezzerà la descrizione meticolosa delle procedure di smontaggio delle parti del rivestimento interno della vettura. Con un minimo di cautela è sostanzialmente impossibile fare danni.

    Aggiungo inoltre che quanto segue è un semplice upgrade e non ha nulla a che fare con il car audio hi-end. In due parole: “senza pretese”!

    Veniamo ora al DIY vero e proprio, iniziando in questa prima parte dalla sostituzione dei diffusori collocati nelle portiere.

    Prima di cominciare l’intervento scollegare il polo negativo della batteria.

    Chi dispone del TIS, può tenere a portata di mano le stampe delle procedure 51.41.000, 51.41.017 e 51.41.030.

    1) Con l'ausilio di una spatola opportunamente rifasciata di nastro isolante per evitare rigature od altro genere di danni alle parti delicate dei rivestimenti interni, rimuovere la modanatura decorativa della portiera anteriore lato guida iniziando dal lato delle cerniere.

    [​IMG]

    [​IMG]


    2) Scostare la modanatura di alluminio lungo tutta la sua lunghezza aiutandosi con la spatola e l'altra mano.

    [​IMG]


    3) Rimuovere la modanatura tirando gentilmente ma in modo deciso con il solo ausilio delle mani.

    [​IMG]


    4) Utilizzando una chiave Torx T20 rimuovere le tre viti parker che assicurano il rivestimento interno alla struttura della portiera. Le viti sono molto incassate nella sede che ospita la modanatura appena rimossa. Utilizzare eventualmente una lampada tascabile per individuarle.

    [​IMG]

    [​IMG]


    5) Con l'ausilio di una pinza a becchi lunghi estrarre le viti parker già completamente svitate al passo precedente.

    [​IMG]


    6) Afferrare la tasca del rivestimento nella parte più vicina alle cerniere della portiera e staccare la parte inferiore del rivestimento tirando con forza opportunamente modulata (senza strattoni). Il rivestimento è fissato con i soliti rivetti in plastica ad innesto. Garantisco che gli stessi sono molto robusti, quindi non abbiate paura di romperli. L'importante, ripeto, è applicare con le braccia un incremento di trazione molto progressivo.

    [​IMG]


    7) Procedere al distacco delle parti laterali del rivestimento utilizzando le sole mani, fino al momento in cui il pannello risulterà trattenuto contro la portiera dalla sola parte superiore.

    [​IMG]


    8) Afferrare i lati sinistro e destro del rivestimento e tirare verso sé aumentando progressivamente la forza fino a sganciare le ultime clip elastiche (queste in metallo) che trattengono il pannello.

    [​IMG]


    9) Trattenendo il pannello con una mano (diversamente cade in terra strappando i connettori elettrici), scollegare il connettore dell'altoparlante e quello della pulsantiera alzacristalli/orientamento specchietti. Quest'ultimo connettore è dotato di una leva che deve essere ribaltata per provocare il distacco dell'elemento mobile (tirare con forza non serve a nulla, si rischia di danneggiare il connettore o la pulsantiera). Se è presente il kit luci, scollegare anche il connettore della lampada presente alla base del rivestimento della portiera.

    [​IMG]

    [​IMG]


    10) Sganciare il cavo d'acciaio della leva di apertura della portiera come indicato nella foto, rimuovendo l'elemento in plastica bianca con l'ausilio di un piccolo giravite a lama piatta. Quanto appena descritto è la procedura da manuale, ma garantisco che è molto più comodo staccare il cavetto dalla parte opposta, in prossimità della chiusura della portiera. Il sistema utilizzato ricorda i cavetti dei freni di certe biciclette.

    [​IMG]


    11) Recuperare le guarnizioni dei rivetti di plastica rimaste appiccicate alla struttura della portiera e ricollocarle sul rivetto come mostrato nelle foto successive.

    [​IMG]

    [​IMG]


    12) La portiera "sfoderata" si presenta come visibile nella foto seguente. Il rivestimento che sigilla il vano di scorrimento del finestrino è di ottima qualità. Lo spazio in profondità disponibile per l'altoparlante è pari almeno a 48 mm. Le Infinity da me utilizzate sono da 46 mm.

    [​IMG]


    13) Collocare il pannello della portiera su un piano di lavoro privo di asperità che possano danneggiare il rivestimento. Nella foto seguente è visibile il piccolo larga banda originale. Con un po’ di buona volontà BMW avrebbe potuto prevedere un diffusore da 130 o 160 mm o almeno un ellittico.

    [​IMG]


    (segue)
     
    A 2 persone piace questo elemento.
  2. dako

    dako Amministratore Delegato BMW

    3.386
    48
    6 Maggio 2004
    Reputazione:
    436
    ??????
    Meticoloso come al solito...
    aspettiamo le altre parti, e poi il tocco finale che io so!
     
  3. frank_e91

    frank_e91 Kartista

    112
    28
    15 Luglio 2007
    Reputazione:
    15.969
    BMW 320d Touring Attiva E91
    (continua)

    14) Con l’ausilio di una chiave a bussola da 8 mm rimuovere i 3 dadi autobloccanti che assicurano il diffusore al pannello. Si presenta un foro di circa 102 mm di diametro.

    [​IMG]

    [​IMG]


    15) Le Infinity presentano un diametro di circa 99 mm e mal si sposano con il foro originale come visibile nella seconda foto di questo passo. E’ necessario realizzare un adattatore.

    [​IMG]

    [​IMG]


    16) Utilizzando del multistrato di pioppo da circa 6 mm di spessore realizzare innanzitutto 4 pannelli quadrati da circa 140 mm di lato. Tracciare le diagonali per individuare il centro delle sagome e, con l’ausilio di un compasso, disegnare le stondature a raggio 140 mm dei quattro angoli di ciascun pannellino.

    [​IMG]


    17) Accoppiare i pannellini mediante alcune viti e forare in assieme per mezzo di una sega a tazza da 98 mm di diametro. Il foro deve essere praticato al centro delle sagome. La foratura in assieme ha l’unica funzione di far risparmiare tempo. In mancanza della sega a tazza si può optare per il buon vecchio seghetto alternativo o, nel peggiore dei casi, per il classico archetto da traforo.

    [​IMG]


    18) Utilizzando un seghetto alternativo od altra sega idonea, asportare i quattro angoli dei pannellini seguendo la tracciatura effettuata col compasso.

    [​IMG]

    [​IMG]


    19) Al termine della fase precedente si ottengono 4 rondelle di diametro (interno x esterno) pari a 98x140 mm. Lavorare con carta vetro i bordi e i piani delle rondelle fino ad ottenere superfici confortevoli al tatto.

    [​IMG]


    20) Utilizzando come dima l’altoparlante originale BMW appena smontato, tracciare i fori di fissaggio della rondella al rivestimento della portiera.

    [​IMG]


    21) Eseguire i fori utilizzando una punta da 5,5/6 mm di diametro.

    [​IMG]


    22) Se ritenuto opportuno verniciare le rondelle in nero opaco (fase di valenza puramente psicologica ed assolutamente inutile ai fini del conseguimento del risultato finale).

    [​IMG]


    23) Guarnire un lato delle rondelle utilizzando una guarnizione del tipo Air-Stop. Prestare attenzione a seguire con un minimo di precisione il bordo del foro centrale di ciascuna rondella. Per quanto mi riguarda, la guarnizione non è finalizzata alla sigillatura del vano dell’altoparlante quanto all’eliminazione di potenziali vibrazioni dovute alla presenza di tolleranza fra la flangia degli altoparlanti e la rondella adattatrice.

    [​IMG]

    [​IMG]


    24) Le Infinity Kappa 42.7i dispongono di un attenuatore per il tweeter. L’attenuatore, che consente una regolazione da 0 a +3 dB, si aziona ruotando il tweeter stesso. Nel mio caso, considerando la bassa posizione del trasduttore degli acuti rispetto alle orecchie dell’ascoltatore, ho regolato senza alcun indugio a +3 dB.

    [​IMG]


    25) Collocare il diffusore in centro al foro del pannello della portiera prestando attenzione alla posizione del logo Infinity presente sul tweeter e comunque visibile attraverso la griglia di protezione (capovolgere più volte il pannello per controllare).

    [​IMG]


    26) Inserire la rondella adattatrice sui perni prigionieri del pannello.

    [​IMG]


    27) Utilizzando 3 rondelle piane e 3 nuovi dadi autobloccanti (in meccanica i dadi tipo nylock non devono mai essere riutilizzati) serrare con una chiave da 8 mm l’assieme rondella adattatrice/altoparlante. La viteria visibile in foto è in acciaio inox A2.

    [​IMG]


    28) L’altoparlante è ora accoppiato al pannello in modo estremamente rigido. La risonanza meccanica dell’assieme è praticamente impossibile.

    [​IMG]


    29) E’ ora necessario collocare il crossover passivo fornito insieme ai diffusori.

    [​IMG]


    30) Con una punta da 4,5 mm praticare due fori sulle alette di rinforzo dell’elemento plastico visibile in foto.

    [​IMG]


    31) Inserire una fascetta da cablaggio da 3,6 mm attraverso i due fori e serrarla. Quindi far passare sotto la prima fascetta altre due collari identici come visibile in foto.

    [​IMG]


    32) Assicurare il filtro accertandosi che i conduttori di uscita siano rivolti verso il diffusore. Il filtro è dotato di apposite fessure per l’inserimento di fascette ma non mi è stato possibile trovare un punto di ancoraggio idoneo a mantenere l’interasse dei fori presenti sul piccolo contenitore.

    [​IMG]


    33) Prolungare i conduttori di ingresso del filtro utilizzando cavetto isolato in PVC di sezione pari almeno a 0,75 mm². Realizzare il giunto con gli appositi connettori a tubetto tipo AMP e, se ritenuto opportuno, isolare ulteriormente con guaina termoretraibile.

    [​IMG]

    [​IMG]


    34) Collocare un paio di ancoraggi adesivi per fascette sulla superficie del rivestimento interno del pannello. Utilizzando calza Rilsan, ovvero altro tipo di protezione ritenuta idonea, inguainare i conduttori del filtro e indirizzarli verso l’altoparlante. Se si opta per l’utilizzo della guaina intrecciata Rilsan, è opportuno terminarla adeguatamente con guaina termoretraibile come visibile in foto. Fascettare la guaina sui supporti adesivi e quindi inserire i connettori faston sull’altoparlante rispettando la funzione (alimentazione woofer o tweeter) e la polarità (positivo e negativo).

    [​IMG]


    35) Terminare le connessioni d’ingresso del filtro con un connettore maschio a due poli. Personalmente sono affezionato al buon vecchio AMP Mate ‘n Lock (come quello della foto) ma è possibile ottenere lo stesso risultato con altri tipi di connettori di tipo non stagno.

    [​IMG]


    36) Asportare il connettore mobile dell’altoparlante originale BMW dal cablaggio della portiera e sostituirlo con una femmina a due poli compatibile con il connettore utilizzato per l’ingresso del crossover. Prestare molta attenzione a non invertire la polarità dei collegamenti. Sulla mia vettura il codice colori adottato era il seguente:

    - front left: blu/bianco = positivo, blu/marrone = negativo;
    - front right: blu/nero = positivo, blu/marrone = negativo;
    - rear left: giallo/rosso = positivo, giallo/marrone = negativo;
    - rear right: giallo/rosso = positivo, giallo/marrone = negativo.

    Preciso che l’ultima indicazione non è un errore di copia e incolla. I colori dei cavi delle due portiere posteriori, nella mia E91, erano identici. Stando ai testi sacri (WDS) avrei dovuto trovare in rear right i seguenti colori: blu/verde = positivo, blu/marrone = negativo.

    [​IMG]


    37) Controllare che tutti gli ancoraggi di plastica del pannello siano in posizione corretta, muniti delle proprie guarnizioni. Avvicinare il pannello alla portiera, collegare il connettore dell’altoparlante ed il connettore della pulsantiera alzacristalli/orientamento specchietti. Se è presente il kit luci, non dimenticare di collegare la lampada di cortesia situata alla base del rivestimento interno. Agganciare il cavo di comando della chiusura della portiera. Verificare che i cablaggi presenti all’interno della portiera siano in posizione e non costituiscano intralcio al corretto posizionamento del pannello.

    38) Fissare il pannello ai supporti elastici di metallo superiori, in prossimità della fessura del finestrino a scomparsa, spingendo la parte superiore del pannello contro la portiera. Durante questa operazione è utile tenere il pannello leggermente inclinato, ovvero scostato dalla struttura inferiore della portiera. Nel momento in cui il pannello è agganciato è possibile abbandonare la presa poiché lo stesso rimane in posizione.

    39) Sdraiandosi per terra, con l’ausilio di una lampada, traguardare la fessura tra il pannello (ancora parzialmente mobile) e la struttura della portiera. Controllare che tutti i rivetti di plastica di ancoraggio del pannello si trovino in asse con i fori presenti nella portiera. I rivetti elastici presentano un certo gioco; se necessario spostarli con l’aiuto di una spatola nella posizione corretta. Cominciando dalla parte superiore del pannello, assestare un colpo leggero ma deciso su ogni porzione di superficie del rivestimento dietro la quale è presente un rivetto di plastica. E’ opportuno assestare il colpo con il palmo della mano, il più possibile in asse con ciascun rivetto. Procedere con ordine sinistra/destra e alto/basso fino ad ottenere la perfetta aderenza del rivestimento alla portiera. Quando un rivetto si aggancia correttamente si ode il classico “clic”.

    40) Ricollocare le viti parker precedentemente rimosse e serrarle a fondo.

    41) Agganciare la modanatura d’alluminio alla linguetta di ritenuta presente dal lato della serratura della portiera, quindi inserirla in sede mediante semplice pressione, procedendo dal retrotreno all’avantreno. Il lavoro sulla portiera è terminato.

    42) Ripetere le fasi da 1 a 41 per la portiera lato passeggero inserendo le seguenti fasi supplementari.


    *** Inizio fasi aggiuntive valide per porta lato passeggero

    3A) Scostare il rivestimento della maniglia interna con l’ausilio di una leva.

    [​IMG]

    [​IMG]


    3B) Afferrare la parte inferiore del rivestimento della maniglia interna con la punta delle dita e tirare leggermente verso sé. Il rivestimento si stacca emettendo un rumore d’incastri che si liberano; niente paura, non si rompe nulla.

    [​IMG]


    4A) Utilizzando una chiave Torx T20 rimuovere le vite parker che assicura la parte superiore della maniglia interna alla struttura della portiera.

    [​IMG]


    40A) Ricollocare il rivestimento della maniglia interna mediante semplice pressione.

    *** Fine fasi aggiuntive valide per porta lato passeggero


    42) Ripetere le fasi precedenti per le portiere posteriori, considerando le differenze indicate in foto relative a:

    a) asportazione di circa 8 mm di materiale dalle due rondelle adattatrici;

    [​IMG]


    b) modalità di fissaggio del crossover;

    [​IMG]


    c) circolazione del cablaggio.

    [​IMG]


    La sostituzione dei diffusori all’interno delle portiere dovrebbe ora essere terminata. Ricollegando provvisoriamente il polo negativo della batteria, se i collegamenti sono stati eseguiti correttamente, si dovrebbe già notare una discreta differenza del suono all’interno dell’abitacolo. Consiglio di agire sul bilanciamento e sul fader della sorgente per verificare che tutti i diffusori siano funzionanti.

    Ci risentiamo alla prossima parte… che posterò non appena avrò un’altra serata libera! :wink:

    Ciao.
     
    A 1 persona piace questo elemento.
  4. frank_e91

    frank_e91 Kartista

    112
    28
    15 Luglio 2007
    Reputazione:
    15.969
    BMW 320d Touring Attiva E91
    Ti ringrazio per l'apprezzamento! :wink:

    Però non ti saresti dovuto inserire subito dopo il post d'apertura! :evil: M'è toccato farne due perché le impostazioni del SW del forum limitano i post ad un massimo di 15.000 caratteri... sicuramente più che sufficienti vista la media dei messaggi :razz:!

    Comunque mi sembra che il discorso si riesca a seguire lo stesso. Nella seconda parte ci sarà un po' d'intervento elettrico "intelligente" sulle intercettazioni dei cablaggi originali e sulla posa dei nuovi. Nella terza si parlerà del finale. Non so ancora quando riuscirò a postarle.

    Ciao.
     
  5. dako

    dako Amministratore Delegato BMW

    3.386
    48
    6 Maggio 2004
    Reputazione:
    436
    ??????
    ho gia mandato un PM ad un mod per far cancellare quel messaggio, questa volta ti ho preceduto.

    Mi sa che vo a nanna
     
  6. Pleiadi

    Pleiadi Collaudatore

    338
    10
    20 Dicembre 2005
    Reputazione:
    54
    E60 530D
    Ne è passata di acqua sotto i ponti da quel 31/08..... Vuoi farci credere che non hai più avuto "una serata libera"? [-X[-X Dai, fannullone, posta le foto a saldo! :mrgreen:

    Ciao
     
  7. frank_e91

    frank_e91 Kartista

    112
    28
    15 Luglio 2007
    Reputazione:
    15.969
    BMW 320d Touring Attiva E91

    Non ho ancora finito, manca il montaggio del finale a 4 canali (ora sto usando provvisoriamente un 2 canali sui sub).

    Penso che ultimerò i lavori a Natale! :mrgreen:

    Ciao.
     
  8. Pleiadi

    Pleiadi Collaudatore

    338
    10
    20 Dicembre 2005
    Reputazione:
    54
    E60 530D
    A Natale?!?!?!? #-o Ce la prendiamo comoda....... [-X
     
  9. schumy911

    schumy911 Secondo Pilota

    651
    6
    28 Maggio 2007
    Reputazione:
    16
    F30 318D LCI MSport; Z3 1.9 LCI
    Complimenti, ottimo lavoro!
     
  10. simone72

    simone72 Presidente Onorario BMW

    17.560
    723
    10 Ottobre 2006
    Reputazione:
    523.236
    320d E91-Z3Roadster-320is
    complimenti!!!! oltre all'ottimo lavoro....reportage degno di un manuale!
     
  11. Sani Boy

    Sani Boy Amministratore Delegato BMW

    2.917
    8
    1 Dicembre 2004
    Reputazione:
    461
    Mercedes-Benz A250 4matic Supersport
    ...ottimo reportage, ne servirebbe uno anche per la E46...
     
  12. AlexMi

    AlexMi Presidente Onorario BMW

    25.699
    2.666
    4 Aprile 2004
    Reputazione:
    7.894.796
    Funny Car
    Ottimo report.

    Una domanda: tu consigli, per chi deve fare l'ordine ex-novo, di montare l'impianto hi-fi con 10 altoparlanti e la radio professional.

    Perchè la radio professional? A me risulta che la parte di uscita audio sia la stessa della business, e quindi anche la qualità audio. Me lo puoi confermare?

    Thx :wink:
     
  13. zingaroby

    zingaroby Kartista

    80
    4
    23 Dicembre 2007
    Alcamo
    Reputazione:
    298.657
    F11 Bmw 520 D Touring Futura
    Secondo me non ci sono parole......... perfetto nella progettazione, nella spiegazione e nell'illustrazione. Complimenti frank_e91
     
  14. passion

    passion Primo Pilota

    1.126
    12
    9 Ottobre 2007
    Reputazione:
    2.636
    E90 Futura
    davvero complimenti!!! =D>
     
  15. PuccioE39

    PuccioE39 Presidente Onorario BMW

    59.603
    4.963
    11 Giugno 2005
    àtilacoL
    Reputazione:
    38.974.218
    otuA
    eppure ti assicuro che la prof suona meglio della business..

    comunque, se non sbaglio, con l'impianto logic7 o con l'hi-fi 10 altoparlanti, la professional è "obbligata" (esattamente come nel caso del caricatore cd, ordinabile solo con la professional)



    @frank_e91 vbmenu_register("postmenu_1458111", true); : complimenti per il lavoro davvero eccellente
     
  16. AlexMi

    AlexMi Presidente Onorario BMW

    25.699
    2.666
    4 Aprile 2004
    Reputazione:
    7.894.796
    Funny Car
    Con l'hi-fi 10 altoparlanti non mi risulta obbligatoria
     
  17. QuartoSavona21

    QuartoSavona21 Amministratore Delegato BMW

    3.030
    122
    26 Giugno 2007
    Reputazione:
    3.282
    MMMMMicra!!!!!/ E90 320d
    allora nella mia che ho il navi prof, il caricatore CD e i Tweeter aggiuntivi in corrispondenza degli specchietti...che tipo di sistema audio ho?:-k
     
  18. PuccioE39

    PuccioE39 Presidente Onorario BMW

    59.603
    4.963
    11 Giugno 2005
    àtilacoL
    Reputazione:
    38.974.218
    otuA
    hai ragione, infatti non ricordavo con esattezza (da qui il mio "se non sbaglio").
    è solo per caricacd e logic7 si
     
  19. frank_e91

    frank_e91 Kartista

    112
    28
    15 Luglio 2007
    Reputazione:
    15.969
    BMW 320d Touring Attiva E91
    Mi vergogno un po' per il ritardo nella risposta... diciamo che sono stato impegnato per qualche tempo! 8-[

    C'è una fondamentale differenza fra Business e Professional nella sezione audio (tralascio le differenze fisiche e funzionali): la prima è una sorgente amplificata, la seconda è di tipo preamplificato e dispone di un amplificatore separato.

    Chi ti ha già risposto ha ragione: la Professional suona molto meglio della Business.

    Buon anno!
     
  20. QuartoSavona21

    QuartoSavona21 Amministratore Delegato BMW

    3.030
    122
    26 Giugno 2007
    Reputazione:
    3.282
    MMMMMicra!!!!!/ E90 320d
    uppete
     

Condividi questa Pagina