1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Vuoi sostenere in prima persona il forum? Iscriviti al nostro Virtual Club e riceverai targhetta speciale e rimozione di tutta la pubblicità, proprio tutta! Clicca Qui!

Italia Futura, FARE per Fermare il declino: nuovi soggetti politici ?

Discussione in 'Politica' iniziata da goldie, 12 Settembre 2012.

  1. addlightness

    addlightness Amministratore Delegato BMW

    3.039
    409
    15 Agosto 2008
    Reputazione:
    108.693
    bugatti veyron TDI
    ma come ho già detto la spesa pubblica è prevalentemente a favore di petrolieri, armaioli e usurai (o banche, che dir si voglia), favorisce quindi le lobby

    ah, Romney ha avuto la faccia di tolla di criticare Obama per la sua linea morbida con la Cina, rea di concorrenza sleale verso le imprese USA: Obama gli ha ricordato di essere uno dei maggiori fautori dell'outsourcing proprio colà :lol: #-o

    gente di cui fidarsi, non c'è che dire :rolleyes:

    quando la gente non sa più come fare per mangiare e rischia di finire in strada, se posso permettermi, sono questioni di lana caprina

    però per amor di definizione rigorosa, si può approfondire, la mia ignoranza in materia è palesemente enorme

    eh già. ma andrebbe anche bene, in principio: basta che ci sia progressività dell'imposizione fiscale, perché a fallimento grande corrisponde grande danno per la società

    i piccoli sono comunque tagliati fuori dal mercato per questioni di economie di scala, sono pochi i settori in cui c'è ancora una convenienza (relativa!) nel mantenere dimensioni contenute; anche qui la progressività costituirebbe una sorta di compensazione, permettendo anche al piccolo di tirare a campare, senza tante pretese, e senza essere schiacciato dal grande

    allora siete utopisti anche voi :lol:

    a me fa semplicemente paura, è come se si lasciasse libero l'uso della forza...io che peso 60 kg bagnato mi sento già con le ossa rotte

    oh, l'esempio càpita a fagiuolo: giusto pochi giorni fa stavo smadonnando con i miei amici, perché mi ritrovo a pagare, per unità di servizio (secondi/minuti di chiamata, sms o mms) molto più di loro, e in alcuni casi anche in assoluto nel periodo, con utilizzo infinitamente minore

    uso poco il telefono e seguo niente le promozioni, quindi sono tagliato fuori dalla logica di convenienza del "più consumi meno spendi"

    stavo valutando di connettermi a internet col cellulare, la mia compagnia mi propone un 3 € per 250 MB, con cadenza settimanale; prima di deliberare un'altra spesa fissa non strettamente necessaria, per curiosità ho provato a connettermi così come sto ora, e solo per arrivare alla home page di youtube, senza che avesse caricato una fava, son partiti 4 € :lol:

    sul fisso, peggio ancora #-o telecom è l'unica che offre un servizio decente di manutenzione delle linee, almeno in paesini e campagne in cui mi trovo, con gli altri operatori un guasto ti rimane tale anche settimane, esperienze molto vicine

    ora, nonostante costi fissi semplicemente vergognosi, il mio internet va a circa 1/10 della velocità nominale massima, con frequenti discontinuità: recentemente, e sembra una presa per il chiulo, hanno telefonato per proporci di aumentare la velocità, con qualche centinaio di minuti di chiamate gratis, ad un costo finale del circa 30-35% superiore a quello della bolletta attuale :lol: secondo te mi metto a chiamare gente a caso per sfruttare quei minuti? la maggiore velocità di internet la uso per scaricare film pirata? se volevano offrirmi qualcosa di vantaggioso potevano ridurmi il mostruoso canone, o la tariffa per internet a questa velocità (x10^-1)

    infine, ho un amico che lavora in telecom, e non fa che raccontarmi il disastro della gestione "moderna e concorrenziale" delle linee #-o

    le riparazioni vengono affidate a ditte esterne che, sempre per la questione di inglobare nel loro costo d'opera un profitto per il titolare, semplicemente tirano via da cani

    il risultato è che ogni poco tocca andare in centrale e sistemare la ragnatela di ponticelli, rifarsi da capo a sostituire le schede adsl, riaprire una trincea e sostituire un cavo con 4 giunte al metro

    prima c'erano sprechi a gogò, eh, sia chiaro che fosse troppo...ma siamo passati da un estremo all'altro, non c'è stata la sana via di mezzo

    ora il telefono, pazienza

    ma secondo te voglio una gestione del genere per l'acqua potabile? [-X

    lo stato è l'unico gestore che può anche permettersi di erogare il servizio in perdita, se è fondamentale alla vita, perché può recuperare su settori meno importanti o dalla tassazione generica

    se proprio si deve distruggere certa roba, preferisco che sia per mera sopravvivenza e coltivazione alimentare di base, piuttosto che per un parcheggio da 5-6 €/h

    però non ho capito la tua posizione, è un peccato o no che certa roba vada distrutta? se sì, come si dovrebbe comportare lo stato?
     
  2. on a friday

    on a friday Presidente Onorario BMW

    6.338
    945
    9 Gennaio 2009
    Reputazione:
    90.505
    E81 120d Attiva - R 1200 GS
    Tu confondi una situazione di monopolio con il libero mercato.

    In molti settori dell'economia la privatizzazione è stata fatta in modo sommario. Vale per l'ultimo miglio telefonico, per le ferrovie, per le autostrade, per l'energia elettrica....

    Se tu potessi scegliere l'operatore non solo in base ai piani tariffari sul traffico ma anche in base ai servizi erogati, perché questi ultimi sono rimasti in mano al monopolista, avresti non solo i 1000 sms gratis ma anche l'assistenza in 24 ore.

    Invece Telecom, FS, Enel ecc. restano proprietarie della rete, quindi possono fare concorrenza sleale.
     
  3. addlightness

    addlightness Amministratore Delegato BMW

    3.039
    409
    15 Agosto 2008
    Reputazione:
    108.693
    bugatti veyron TDI
    ma nonostante la loro indubbia posizione di vantaggio non offrono tariffe migliori, anzi!

    comunque, guardiamo invece gli effetti della concorrenza vera in un altro settore: l'automobile

    ti pare che le cose vadano bene? le macchine sono sì sempre più ricche circa a pari prezzo, ma fanno sempre più schifo, la tecnodiversità è stata ammazzata e possiamo scegliere tra tanti tanti modelli alla fine tutti uguali, tutti asettici, tutti complicati

    e tranne nei mercati in espansione, quelli cioè in cui la gente gira ancora a piedi o in bici, dà sempre meno lavoro a causa dell'automazione dei processi produttivi

    se ascoltiamo la profezia di Maglionne, davvero c'è da aspettarsi un oligopolio a breve, va' a vedere la Motown che fine ha fatto...i grandi gruppi trasformano in mer.da tutto quel che toccano, guarda Ford, GM, Fiat che danni hanno fatto, cancellato marchi, storia, tradizione, inventiva....un piattume deprimente

    che differenza c'è tra:

    -essere liberi di scegliere se comprare la macchina A o la macchina B, che però sono uguali;

    -poter solo scegliere se acquistare o meno la macchina, dato che lo stato comunista un solo modello ne produce :lol:
     
  4. Bettino

    Bettino Primo Pilota

    1.133
    287
    16 Febbraio 2010
    Reputazione:
    299.367
    320d E91 LCI'09 ex E46 320CI ex E36 320i
    tutto molto corretto e condivisibile: paragone azzeccato

    ...ma aggiungerei che in realtà non è nemmeno questo un regime di vero libero mercato, poichè inesorabilmente condizionato, schiacciato, vincolato al consumo dell' unico carburante permesso, che è quello per cui si fanno le guerre per liberare "democraticamente" quei paesi produttori di materia prima non assoggettati.

    perchè l'utilizzo delle energie alternative anche nel settore della mobilità individuale è così inesorabilmente lenta nello sviluppo..?

    da decenni si parla di auto elettriche, ed energia solare, ma chi è che non desidera facciano troppo "male" al mercato?

    " libero mercato e libera ricerca" sì, ma sotto tutela...
     
    Ultima modifica di un moderatore: 19 Ottobre 2012
  5. on a friday

    on a friday Presidente Onorario BMW

    6.338
    945
    9 Gennaio 2009
    Reputazione:
    90.505
    E81 120d Attiva - R 1200 GS
    Ma scusa è ovvio che non offrono tariffe migliori, perché grazie alla posizione di vantaggio possono permettersi di vendere a prezzi più alti!!!!

    Il paragone con l'auto non è per niente azzeccato a meno che non mi dimostri che una bmw e una fiat si somigliano in termini di brand, di prestazioni, di efficienza di qualità costruttiva e di capacità di penetrazione nel mercato!

    Per difendere posizioni in mancanza di argomenti non scriviamo sciocchezze per cortesia. Preferisco che tu mi scriva semplicemente che hai idee diverse.

    p.s. "dà sempre meno lavoro attraverso l'automazione dei processi produttivi"

    Vuoi tornare alle catene di montaggio di "tempi moderni"?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 19 Ottobre 2012
  6. addlightness

    addlightness Amministratore Delegato BMW

    3.039
    409
    15 Agosto 2008
    Reputazione:
    108.693
    bugatti veyron TDI
    una bmw e una fiat no, ma una lancia e una chrysler sì, una renault e una nissan pure, un'opel e una chevrolet anche, per non parlare dell'universo volkswagen

    e rispetto a 30 anni fa, sfido a distinguere un'audi da una bmw da una mercedes di pari livello private della riconoscibilità estetica

    forse la maggior parte dell'utenza vede l'automobile come una lavatrice, e allora bisogna accontentare un mercato ignorante...

    io ho detto che alla lunga la concorrenza provoca appiattimento dell'offerta e oligopolio, perché per la logica delle economie di scala sono pochissimi quelli che possono permettersi di rimanere sul mercato, che è la stessa cosa, con connotazioni positiva/negativa attribuite opposte, che sostiene Marchionne

    e nel mio piccolo, presto presumo che sarò spazzato via da un concorrente che ha scelto la strada dell'automazione e dei grandi numeri, quindi non mi sto inventando niente, e mi girano anche

    tu vuoi milioni di disoccupati in giro?

    ah già, ma che ve ne frega, tanto nel nuovo sistema mica ci sarà da mantenerli...

    io vorrei che la produzione venisse quanto più frammentata, in modo che lo stesso mercato faccia lavorare e guadagnare più persone, anziché farne prosperare 2, campare 10 e lasciare il resto per strada
     
  7. on a friday

    on a friday Presidente Onorario BMW

    6.338
    945
    9 Gennaio 2009
    Reputazione:
    90.505
    E81 120d Attiva - R 1200 GS
    Italia Futura, Fermare il declino: nuovi soggetti politici ?

    Cosa c'entrano le integrazioni di scala che fanno somigliare auto diverse costruite sugli stessi telai?!?

    Gli esempi che fai, lancia-chrisler, vw-skoda, sono fuori luogo. E se marchi diversi talvolta si somigliano ciò dipende in primo luogo dalla circolazione sul mercato degli stessi designer.

    Il discorso automazione delle linee di produzione è talmente surreale che non merita di essere approfondito.

    Churchill disse: il capitalismo è un'ingiusta ripartizione della ricchezza; il comunismo una giusta ripartizione della miseria.

    Churchill si sbagliava; infatti dimenticava che anche nel comunismo ci sono i ricchi. Quello che cambia è solo la distanza fra ricchi e poveri, molto più ampia nei regimi comunisti
     
  8. Bettino

    Bettino Primo Pilota

    1.133
    287
    16 Febbraio 2010
    Reputazione:
    299.367
    320d E91 LCI'09 ex E46 320CI ex E36 320i
    pare che Churchill avesse una personale opinione anche sulla democrazia :

    "La democrazia funziona quando le idee di pochi riescono a soddisfare i pochi che contano"...
     
  9. addlightness

    addlightness Amministratore Delegato BMW

    3.039
    409
    15 Agosto 2008
    Reputazione:
    108.693
    bugatti veyron TDI
    si somigliano alla guida, sono tutte carrozzoni pesanti e filtrati

    e le integrazioni di scala avrebbero senso, se non ci fosse concorrenza?

    ma come surreale! il mio lavoro viene eliminato da una macchina che aumenta il profitto di un solo individuo, è surreale??? è da bestemmie, altroché

    perché sono comunisti solo di facciata, visto che l'ideologia non è accettata da tutti come in una comune ma imposta con la forza

    comunque, se proprio devo essere ridotto in miseria, preferisco il (finto) comunismo, perché almeno ho più probabilità di trovare vicino a me, nella mer.da, quello che col sorriso mi diceva "è il mercato" mentre chiudevo bottega per le sue manie espansionistiche

    e si ritorna al voler dare pieni poteri a chi è già pieno di quattrini...
     
  10. Bettino

    Bettino Primo Pilota

    1.133
    287
    16 Febbraio 2010
    Reputazione:
    299.367
    320d E91 LCI'09 ex E46 320CI ex E36 320i

    ...a proposito del convegno cui forse si fa cenno, mi pare giusto riportare una comunicazione concernente il fatto.

    Questa la lettura dell'incontro proposto da "corrente alternativa", Lista indipendente di rappresentanza studentesca nel Consiglio di Dipartimento di Fisica.

    https://www.facebook.com/CorrenteAlternativa

    Invitati da alcuni rappresentanti di liste religiose e di destra a parlare proprio dei problemi dell’università (o meglio a proporre il loro modello “americano” di istruzione superiore, fatto di privatizzazioni ed esclusione sociale), l’incontro si inserisce in realtà in una serie di eventi di presentazione del loro movimento lanciato verso le prossime elezioni.

    Gli studenti di fisica non hanno gradito questa passerella elettorale in un dipartimento che si era distinto con numerose mobilitazioni e occupazioni durante la lotta contro la riforma Gelmini, riforma che “fermiamo il declino” approva e vorrebbe spingere alle estreme conseguenze.

    "Ridare alla scuola e all'università il ruolo, perso da tempo, di volani dell'emancipazione socio-economica delle nuove generazioni. Non si tratta di spendere di meno, occorre anzi trovare le risorse per spendere di più in educazione e ricerca. Però, prima di aggiungere benzina nel motore di una macchina che non funziona, occorre farla funzionare bene. Questo significa spendere meglio e più efficacemente le risorse già disponibili. Vanno pertanto introdotti cambiamenti sistemici: la concorrenza fra istituzioni scolastiche e la selezione meritocratica di docenti e studenti devono trasformarsi nelle linee guida di un rinnovato sistema educativo.Va abolito il valore legale del titolo di studio."

    ...sono parole tratte dalle 10 proposte che si leggono sul sito internet Fermare il Declino...

    Questo si propone di mettere al centro dello sviluppo della Ricerca la meritocrazia, lo stimolo al miglioramento, il miglior utilizzo dei fondi, la competizione.

    Per quanto alcuni tra questi obiettivi siano condivisibili, non concordiamo nella maniera più assoluta con il modello di sviluppo da questi delineato nè con le soluzioni da loro proposte.

    Il modello americano ultraliberista che perseguono non garantisce le stesse possibilità istruttive a tutte le classi sociali; infatti, lo sviluppo della competizione tramite l’introduzione di privati, e la progressiva esclusione dello Stato, all’interno dell’apparato universitario, vede come prima conseguenza la crescita del divario tra le possibilità di studio in base al reddito.

    E’ noto a tutti che qualsiasi università privata costa in media 3 o 4 volte in più rispetto a quella pubblica, senza garantire automaticamente un migliore percorso formativo.

    Vogliamo inoltre che l’università sia indipendente dai finanziamenti privati, in modo che essi non interferiscano con la Ricerca di base propria degli atenei.

    Non siamo contrari ai finanziamenti privati in sé, ma pensiamo che nel caso in cui tali finanziamenti fossero necessari alla sopravvivenza dell’università, essi potrebbero porre dei vincoli all’attività di Ricerca.

    Questo non sarebbe fare del bene a un patrimonio comune.

    Riguardo la competitività in università, oltretutto, pensiamo che essa sia dannosa per una corretta collaborazione tra gli istituti.

    Ricordiamo inoltre che gli studenti e i ricercatori di Fisica della Statale sono stati negli anni passati tra i più attivi nella lotta contro la riforma Gelmini.

    Con continuità proseguiamo a protestare contro le idee che promuovono tale abbattimento dell’Università pubblica, che ritroviamo nelle proposte di Fermare il Declino.

    Vogliamo far presente che la maggior parte delle persone che stanno in questo Dipartimento non si sentono minimamente rappresentate da Oscar Giannino e il suo movimento.

    Infine, non pensiamo che un dipartimento universitario sia luogo deputato alla propaganda politica, ai fini elettorali, di qualsivoglia formazione, e vi invitiamo a riflettere sull’indipendenza reale delle liste promotrici dell’evento.

    FERMIAMO IL DELIRIO Corrente Alternativa – Fisica >>>

    letto, approvato, sottoscritto.:wink:
     
  11. addlightness

    addlightness Amministratore Delegato BMW

    3.039
    409
    15 Agosto 2008
    Reputazione:
    108.693
    bugatti veyron TDI
    ma a loro non interessa il patrimonio comune, anzi, deve essere smantellato e reso privato ;) /emoticons/wink@2x.png 2x" width="20" height="20">

    anche loro vedono la concorrenza come un male :-k :lol:

    ì>
     
  12. on a friday

    on a friday Presidente Onorario BMW

    6.338
    945
    9 Gennaio 2009
    Reputazione:
    90.505
    E81 120d Attiva - R 1200 GS
    Opposizione ideologica e preconcetta elaborata, approvata e sottoscritta senza sapere le cose.

    Teniamoci le nostre università carrozzone per politici, baroni e amici degli amici con i ricercatori pagati due spiccioli per soddisfare i bisogni editoriali dei docenti.

    E lasciamo che quelli meritevoli abbandonino il belpaese

     
  13. addlightness

    addlightness Amministratore Delegato BMW

    3.039
    409
    15 Agosto 2008
    Reputazione:
    108.693
    bugatti veyron TDI
    chissà cosa ha dato al mondo, questo Alessandro, oltre a crescere professionalmente...
     
  14. Bettino

    Bettino Primo Pilota

    1.133
    287
    16 Febbraio 2010
    Reputazione:
    299.367
    320d E91 LCI'09 ex E46 320CI ex E36 320i
    vabbè, ma se tutto quello che non ti va, dici che è "ideologico" e preconcetto, oltretutto "senza saper le cose" ( quali cose ? ) non so che più che dire ...

    Le nostre Università hanno sicuramente necessità di interventi, ed anche sostanziosi ( non se hai letto per intero il comunicato :

    "Per quanto alcuni tra questi obiettivi siano condivisibili, non concordiamo nella maniera più assoluta con il modello di sviluppo da questi delineato nè con le soluzioni da loro proposte.").... e ci si rende anche conto della loro urgenza !

    questo non mi pare nè ideologico nè preconcetto

    I baroni, i politici, gli amici degli amici -caro mio- provengono proprio da quel milieu che non si vuole schiodare... e che vorrebbe approfittare di questa enorme voglia di privatizzazione proprio per continuare a fare i propri comodi... è molto difficile da comprendere ?

    ma chi è che proponeva la CEPU come modello futuro di Università, oh !
     
    Ultima modifica di un moderatore: 19 Ottobre 2012
  15. on a friday

    on a friday Presidente Onorario BMW

    6.338
    945
    9 Gennaio 2009
    Reputazione:
    90.505
    E81 120d Attiva - R 1200 GS
    Il giudizio espresso dagli studenti di fisica esce senza conoscere ancora il programma che non è stato ancora approfondito.

    Se non è preconcetto questo!

    Poi, ripeto, accetto e rispetto chi la pensa diversamente. Non rispetto chi dice cose senza conoscerle
     
  16. Bettino

    Bettino Primo Pilota

    1.133
    287
    16 Febbraio 2010
    Reputazione:
    299.367
    320d E91 LCI'09 ex E46 320CI ex E36 320i
    boh !

    il commento degli studenti di fisica di "corrente alternativa" fa riferimento proprio -citandolo per intero- al punto nove dei dieci "interventi per la crescita " proposti da FID.

    se "l'approfondimento" cui fai cenno ribalterà la visione del programma, io non lo so, ma l'orientamento , l'indirizzo è sufficientemente chiaro per poter fornire dei giudizi...altrimenti anche il giudizio tuo al riguardo,-senza approfondimento-rischia di diventare "preconcetto"....

    quindi, o questo nono punto significa qualcosa ( e possiamo esprimere tutti un giudizio) o non vale nulla, e facciamo finta di non averlo letto...
     
  17. bluemarine

    bluemarine Amministratore Delegato BMW

    4.955
    887
    9 Giugno 2008
    Reputazione:
    4.085.793
    BMW X3 20d F25 - ex 530xd E61 LCI
    Beh.. le macchine sembrano tutte uguali perchè hanno raggiunto uno sviluppo tecnologico dettato dalla concorrenza che le ha spinte ad assomigliarsi nell'offrire certi must.

    Se vi fosse una sola macchina prodotta dallo stato comunista saremmo ancora alla Trabant. No grazie ! :lol:[-X
     
    Ultima modifica di un moderatore: 20 Ottobre 2012
  18. addlightness

    addlightness Amministratore Delegato BMW

    3.039
    409
    15 Agosto 2008
    Reputazione:
    108.693
    bugatti veyron TDI
    è un offrire così insistente che questi must te li ritrovi anche se non li vuoi :-k, aumentando il prezzo ed eliminando altri particolari che potevano essere piacevoli...

    e comunque, la concorrenza c'era anche 30-40 anni fa, anzi, i marchi erano molti di più...e la tecnodiversità prosperava...e le caratteristiche peculiari di ogni casa erano evidentissime in tutta la gamma, impossibile confondersi

    mica è detto...fossi io il segretario del partito saremmo fermi all'E36 >:>
     
  19. bluemarine

    bluemarine Amministratore Delegato BMW

    4.955
    887
    9 Giugno 2008
    Reputazione:
    4.085.793
    BMW X3 20d F25 - ex 530xd E61 LCI
    Questo è vero, ma le tecnodiversità presupponevano che ciò che era peculiarità di un marchio non fosse posseduto da altri.

    Era inevitabile che certe differenze si elidessero prima o poi....

    Non discuto sui must perchè certi optional li ritieni inutili finchè non ce l'hai e li usi.

    Ciò che non sopporto è che nell'ambito di uno stesso marchio ( e non solo) tu debba avvicinarti per leggere la sigla perchè da lontano sembrano tutte uguali....

    PS: L'E36 l'ho avuta... Dai per favore ! Uno scricchiolio unico ! #-o
     
    Ultima modifica di un moderatore: 20 Ottobre 2012
  20. addlightness

    addlightness Amministratore Delegato BMW

    3.039
    409
    15 Agosto 2008
    Reputazione:
    108.693
    bugatti veyron TDI
    perché la concorrenza appiattisce, a lungo andare ;) /emoticons/wink@2x.png 2x" width="20" height="20">

    ma quando non te li ritrovi, per qualche motivo, alla fine poco cambia

    sull'E36 manco ho sentito il bisogno della radio, nella corolla non avevo abs, vetri elettrici e clima ;) /emoticons/wink@2x.png 2x" width="20" height="20">

    a me preoccupa molto di più salire su modelli di marchi diversi e non trovarci abbastanza differenza

    se senti gli scricchiolii, stai andando troppo piano >:>
     

Condividi questa Pagina