1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. VUOI SCOPRIRE UN PRODOTTO INNOVATIVO PER APPASSIONATI DI AUTO? Ti chiediamo un minuto del tuo tempo per rispondere a questo breve sondaggio! Grazie! Clicca Qui!

Formula1 Game - Shangai

Discussione in 'Formula 1' iniziata da bourne, 16 Aprile 2009.

  1. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    Siccome in molti seguiamo la F1, ho pensato di proporre anche qui il gioco che ho iniziato per la MotoGp lo scorso week-end.

    Ricopio il regolamento e tutto il resto (con gli esempi adeguati) così da non costringervi ad andare nel topic della MotoGp.

    Prima di ogni Gran Premio io inizierò una nuova discussione dove pubblicherò le quote messe da Snai.it per la vittoria del GP stesso.

    REGOLAMENTO:
    Il gioco consiste nell'indovinare non solo il vincitore ma anche l'ordine d'arrivo dal primo al quinto posto.
    Le quote Snai sono quelle emesse dalla medesima società di scommesse e si riferiscono alle quote per il vincitore del Gran Premio. Le prenderò il giovedì, ovvero prima che inizino le prime prove libere. In questo modo sono quote esenti da influenze dell'andamento di macchine e piloti del GP stesso.
    Una specie di schedina quindi dove si totalizzano un punto per ogni posizione di arrivo azzeccata moltiplicati per la quota Snai per il vincitore del GP (soltanto nel caso indovinasse il vincitore).

    Un piccolo esempio:
    QUOTE SNAI (esemplificative) Gp Qatar:

    Button: 2,00
    Barrichello: 3,25
    Vettel: 5,60
    Alonso e Massa: 8
    Raikonnen: 10
    Hamilton: 11
    ecc

    Tizio posta il suo ordine d'arrivo:

    Button
    Vettel
    3° Massa
    Alonso
    5° Hamilton

    In grassetto ho segnato le posizioni indovinate, quindi tizio totalizza:
    3 punti per le posizioni azzeccate moltiplicati per 2, ovvero la quota di Button, quindi totale = 6 punti.

    Nel caso non avesse indovinato il vincitore si sommano solo il numero di posizioni indovinate.
    Nel caso invece fosse arrivato primo Vettel e Caio avesse pronosticato quella vittoria e indovinato altre 2 posizioni totalizza:
    3 punti per le posizioni azzeccate moltiplicati per 5,60 (quota vittoria di Vettel) = 16,8 punti.

    Nel caso si indovini solo il vincitore ovviamente il totale corrisponde alla quota SNAI del vincitore.

    A fine GP o il giorno seguente provvederò a stilare i punteggi e la classifica che aggiornerò di GP in GP.

    Se il gioco piace io partirei subito con l'inserimento delle quote.
    A ogni Gp apro poi una nuova discussione inerente.
     
  2. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    ALONSO FERNANDO 20,00
    BARRICHELLO RUBENS 6,00
    BUTTON JENSON 2,50
    GLOCK TIMO 20,00
    HAMILTON LEWIS 25,00
    HEIDFELD NICK 33,00
    KUBICA ROBERT 20,00
    MASSA FELIPE 18,00
    RAIKKONEN KIMI 14,00
    ROSBERG NICO 14,00
    TRULLI JARNO 16,00
    VETTEL SEBASTIAN 14,00
    WEBBER MARK 25,00
    ALTRO 33,00

    Appena arrivo a casa metterò l'immagine, ora più che copiare il testo non posso.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 16 Aprile 2009
  3. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    Ecco l'immagine con le quote Snai

    [​IMG]
     
  4. VIPERFRITZ

    VIPERFRITZ Secondo Pilota

    819
    30
    9 Dicembre 2008
    Reputazione:
    458
    BMW E92 335i
    Carina come cosa, anche se io più che le posizioni indovinate (spesso fortunose) avrei dato un budget ad ognuno (tipo 300 € virtuali) da spendere sulle quote come meglio crede (magari se oltre a quelle vincitore ci sono anche le quote podio, o quelle per le scuderie), e poi fare semplicemente la somma dei migliori guadagni e stilare la classifica in base a quelli.

    Anche perchè nel modo da te descritto non c'è alcuna relazione tra la quota e le posizioni.

    Nella tua formula io non ho capito:

    - è il numero di posizioni indovinate (nel tuo esempio 3) il punteggio che si moltiplica?
    - devo dare un'ordine d'arrivo sino al 20° posto e valgono tutte le posizioni?
    - fino a quando si può postare la propria scommessa? sino ad 1 ora dalla partenza?
     
  5. J.B.

    J.B. Collaudatore

    442
    29
    9 Agosto 2008
    Reputazione:
    2.316
    E82 123d- 986s-ML420
    1-button
    2-barrichello
    3-vettel
    4-alonso
    5-hamilton
     
  6. El Nino

    El Nino Presidente Onorario BMW

    18.497
    430
    23 Maggio 2003
    Reputazione:
    22.520
    .
    1- Barrichello
    2- Button
    3- Rosberg
    4- Trulli
    5- Glock
    --
    6- Vettel
    7- Hamilton
    8- Nakajima
     
    Ultima modifica di un moderatore: 17 Aprile 2009
  7. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    Rispondo alle tue perplessità e colmo i buchi di regolamento (sembro la FIA :mrgreen:):

    - sì, è il numero di posizioni indovinate il punteggio che si moltiplica per la quota del vincitore, ma solo se si indovina il vincitore. Indovini 4 posizioni ma non il vincitore, becchi 4 punti, indovini solo il vincitore ma che era quotato a 20, becchi 20 punti;
    - come negli esempi fatti, bisogna pronosticare solo le prime 5 posizioni. Si potrebbe allargare a 8 ovvero l'equivalente in F1 con cui si prendono punti (se non erro dato che hanno parlato di cambiare i punteggi non so se poi alla fine hanno mantenuto quelli dell'anno scorso);
    - su fino a quando si può pronosticare, ho dimenticato in toto: si accettano pronostici fino a 2h prima dell'inizio del Gran Premio.


    La tua idea non è male ma non saprei come svilupparla se non così:
    - puntate su vincitore;
    - puntate su podio;
    - puntate su primi 8 posti;
    - puntate su pole position;
    - puntate su giro veloce in gara.

    Per tutte queste cose le quote esistono e decide il singolo quanto dei xx euro disponibili puntare sulla singola scommessa.
    Il problema è che ovviamente la gestione diventa molto più laboriosa e richiede più tempo per stilare le classifiche.
     
  8. VIPERFRITZ

    VIPERFRITZ Secondo Pilota

    819
    30
    9 Dicembre 2008
    Reputazione:
    458
    BMW E92 335i
    Beh, basta che che semplifichi.

    puntate su vincitore+puntate su podio

    punto


    Il resto io lo toglierei perchè si aggancia più ad un discorso sul "caso", la fortuna, e non a quanto effettivamente uno azzecchi i pronostici in base a considerazioni un pò più tecniche.

    Rimane comunque un buon grado di aleatorietà, ma è limitato.

    Mentre nella tua proposta il grado di aleatorietà e fortuna (indovino diverse posizioni, ma sfalsate di una posizione più in alto o più in basso) mi pare troppo alto.


    Nell'altra ipotesi tu invece dai un budget ad esempio di 500 euro, ed ognuno li può puntare in base alle quote.

    Così c'è chi magari è estremamente sicuro della vittoria di Button e punta tutto su quello, anche se è la quota che paga meno (a rischio poi di perdere tutto anche se arriva appena secondo), oppure chi diversifica il rischio puntando qualcosa su Button, ma magari qualcosa anche su Barrichello o Trulli, e magari tenta un Raikkonen o un Alonso se hanno buone quote per un piazzamento a podio...


    In questo caso (con puntate solo sul vincitore o sul podio) l'impazzimento per calcolare l'esito è limitato.
    Puoi sempre aspettare fino a 2h prima della gara per le puntate.
    Ed elimini molto del fattore aleatorio premiando invece chi ha gestito bene la sua scommessa, o magari ha rischiato tutto ma a suo rischio e pericolo.


    In questi termini la cosa mi ispirerebbe molto, parteciperei sicuramente e, anzi, se hai paura per aver tempo di gestire tutto, mi offro per darti una mano.:wink:

    Altrimenti nell'altra versione il fattore aleatorio mi disincentiva troppo...ho un brutto ricordo di forte senso di frustrazione quando giocavo al toto-formula1 (o come si chiamava), dove anche lì dovevi indovinare la griglia, e bastava un niente per sfalsarla tutta!!!:sad:
     
  9. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    Aspetta aspetta... in quello che ho proposto io non devi indovinare tutte e 5 le posizioni per vincere qualcosa..
    Indovini 1 piazzamento tra 2° e 5° = 1 punto
    Indovini il vincitore = la quota
    Indovini più piazzamenti tra il 2° e il 5° = tanti punti quante posizioni indovinate
    Indovini più piazzamenti compreso il vincitore = tanti punti quante posizioni indovinate moltiplicati per la quota del vincitore.

    A mio avviso è vero che ci vuole più fortuna a beccare una cinquina che un solo piazzamento (come d'altronde nella schedina, o nelle scommesse alla Snai) ma a differenza di Toto-f1 o Snai, qui "vinci" anche indovinando solo il quinto arrivato.
    E' questo quello che intendi per aleatorio?
     
  10. VIPERFRITZ

    VIPERFRITZ Secondo Pilota

    819
    30
    9 Dicembre 2008
    Reputazione:
    458
    BMW E92 335i
    Per aleatorio intendo il fatto che magari indovino tutto lo schieramento, ma solo che invece di essere

    1° Barrichello
    2° Rosberg
    3° Trulli
    4° Alonso
    5° Button

    diventa

    1° Button
    2° Barrichello
    3° Rosberg
    4° Trulli
    5° Alonso


    Ho indovinato un pò tutto (magari anche il resto dello schieramento), ma un solo pilota mi trascina di una posizione tutta la classifica.


    E poi indovinare i singoli piloti nella posizione esatta + più una questione di semplice fortuna, una posizione più su o più giù è questione di aleatorietà.

    Invece scommettere su vincitore e podio significa puntare specificamente sui piloti che si ritiene potranno fare meglio.
     
  11. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    Ok, ho capito cosa intendi.
    In effetti concordo con te: il mio giochino nato per la Moto Gp con queste regole andava bene perchè nelle Moto i valori di forza sono abbastanza costanti e definiti o almeno, a parte Rossi, tra i tempi sul passo nelle qualifiche e in gara poco cambia. Qui in F1, soprattutto quest'anno, tra strategie, pesi e performance della macchina capire i veri rapporti di forza è abbastanza difficile.

    Per cui dico ok alla tua modifica ma prima aspetto una versione definitiva e spiegata per bene.
     
  12. Andrea81STI

    Andrea81STI Collaudatore

    432
    9
    26 Novembre 2008
    Reputazione:
    191
    M3 e92
    ciao, ecco il mio pronostico
    1- Alonso
    2- Vettel
    3- Barrichello
    4- Button
    5- Trulli
    --
     
  13. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    Ecco il mio pronostico secondo le regole dette da me. Dato il poco tempo il nuovo regolamento sarà per la prossima gara:

    1° Button
    2° Vettel
    3° Barrichello
    4° Trulli
    5° Alonso
     
  14. VIPERFRITZ

    VIPERFRITZ Secondo Pilota

    819
    30
    9 Dicembre 2008
    Reputazione:
    458
    BMW E92 335i
    Ok. elaboro e poi posto!
     
  15. VIPERFRITZ

    VIPERFRITZ Secondo Pilota

    819
    30
    9 Dicembre 2008
    Reputazione:
    458
    BMW E92 335i
    Allora, io la metterei giù molto semplice.

    Ogni "giocatore" dispone per ogni wee-end di gara di 500 Euro Virtuali.
    Deve spendere questi 500 € per effettuare le varie puntate, andando per decine di euro.

    Si può puntare sul vincitore e sui piloti che vanno a podio.

    Un esempio di puntata potrà essere quindi:

    250€ su Button Vincitore
    150€ su Vettel a podio
    100€ su Raikkonen a podio


    Ma si può puntare anche su più piloti, a seconda di quanto si preferisce rischiare o variegare il rischio della propria puntata.
    Si può variare il rischio così:

    100€ su Button Vincitore
    100€ su Vettel Vincitore
    100€ su Button a Podio
    80€ su Vettel a Podio
    80€ su Raikkonen a Podio
    60€ su Raikkonen Vincitore

    Con un massimo di 10 puntate diverse a testa (nel caso qui sopra erano 6).

    In base alle quote stabilite dalla snai e qui pubblicate, verranno quindi premiate le scommesse andate a buon fine.
    Non si farà altro quindi che stilare la clasifica dei partecipanti in base all'ammontare delle vittorie, quindi secondo gli euro virtuali vinti.

    Ora, l'unico dubbio al riguardo, sarebbe quello di decidere se:

    a) pubblicare ed effettuare le scommesse sulle quote del giovedì e dare come termine stesso il giovedì

    b) pubblicare ed effettuare le scommesse sulle quote del sabato (ovvero post-qualifica) e dare come termine le 2 ore prima del via della gara

    c) pubblicare ed effettuare le scommesse sulle quote del giovedì ma dare come termine le due ore prima del via


    La soluzione a) è la più affascinante come "rischio" e come fiuto per come potrebbero andare le cose, lasciando un pò al caso su quello che potrà succedere venerdì e sabato nelle prove.
    La soluzione b) è la più rigorosa. Tutti sanno molte delle carte in gioco, e la scommessa ha un minor fattore di rischio.
    Infine la soluzione c), che ovvia ai problemi che hanno la a) e la b) in quanto a partecipazione (si ha poco tempo da quando vengono postate le quote allo scadere del termine per effettuare le puntate) però di contro ha che le quote vengono un pò falsate, perchè ovviamente una volta stabilita la griglia di partenza non rispecchiano più i valori del giovedì.

    Sono aperte a tutte e 3 le ipotesi, per questo magari lascio agli altri un voto sulla preferenza tra le 3 soluzioni.
     
  16. Andrea81STI

    Andrea81STI Collaudatore

    432
    9
    26 Novembre 2008
    Reputazione:
    191
    M3 e92
    soluzione A:razz:
     
  17. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    Ok, la tua soluzione mi piace.

    Una soluzione d) sarebbe pubblicare le quote più volte (giovedì, venerdì, sabato) e stilare la classifica tenendo presenti le quote di riferimento al momento della scommessa.
    Certo dà un pochino di lavoro in più nello stilare le classifiche ma se siamo in 2 a farle non c'è problema.
    Per fare un esempio:
    giovedì le quote prima che inizi tutto. Se chi vuole scommettere lo fa di giovedì si guardano le quote di quel giorno in cui ovviamente c'è più rischio. Sabato post-qualifiche si mettono le quote aggiornate e chi vuole scommettere lo fa.
    A questo punto si possono fare altre 3 cose:
    1) non permettere a chi ha già scommesso di cambiare la propria scommessa nel/i giorno/i successivi (es. ho scommesso di giovedì ma vedo che ad es. button non va e voglio cambiare la scommesso venerdì o sabato);
    2) permettere di annullare la precedente scommessa e farne fare una nuova con le quote del periodo di riferimento (es. ho scommesso giovedì ma vedendo le prestazioni voglio riscommettere di sabato; annullo la scommessa e ne faccio una nuova con le quote di sabato);
    3) permettere la divisione delle scommesse: avendo 500 euro virtuali posso decidere di scommetterne solo la metà il giovedì e l'altra metà il venerdì o il sabato con le quote aggiornate e su piloti diversi da quelli della prima scommessa (es: giovedì scommetto 250€ su Button vincitore con le quote di giovedì, sabato scommetto 250€ su Vettel vincitore con le quote di sabato).
     
  18. VIPERFRITZ

    VIPERFRITZ Secondo Pilota

    819
    30
    9 Dicembre 2008
    Reputazione:
    458
    BMW E92 335i
    Secondo me così le cose si complicano un pò troppo.

    Sia nel senso del calcolo: considera che basta già un piccolo numero di partecipanti che monitorare e calcolare tutti i risultati sulle quote diventa un bel lavoretto non da poco.
    Se aggiungi quote diverse in giorni diversi, la gente frammenta le scommesse, e i calcoli aumentano.

    Sia nel senso della confusione e indecisione: chi scommette può sbagliarsi e puntare con le quote di giovedì invece che di sabato, punta e magari non s'è neanche accorto che ci sono le nuove quote.
    Inoltre dare una doppia possibilità fa calare un alone di indecisione: quando puntare, se aspettare il sabato...che poi magari si scorda...


    Non so...mi sembra una complicazione non da poco sia nei confronti di chi calcola e gestisce sia per chi si deve districare tra quote e possibilità quando scommette (poi considerando che finchè siamo ad adesso, che tutti hanno tempo di postare e controllare...poi quando arriva giugno/luglio, che la gente esce e va al mare nei week-end, finisce che la partecipazione scema, e il complicarsi la rende ancora meno raggiungibile)


    ...poi non so...se tu pensi di poterla gestire...
     
  19. bourne

    bourne Amministratore Delegato BMW

    2.973
    237
    31 Maggio 2008
    Reputazione:
    310.916
    il trattore nero
    Facciamo la soluzione c) così diamo più tempo a tutti di giocare con una quota univoca (anche se ovviamente non "corrispondente alla realtà)
     
  20. VIPERFRITZ

    VIPERFRITZ Secondo Pilota

    819
    30
    9 Dicembre 2008
    Reputazione:
    458
    BMW E92 335i
    Era quello a cui avevo pensato anch'io.

    Però in effetti, dopo che c'ho pensato su un pò, la A potrebbe essere migliore.

    Perchè ragionando con la proposta c), anche se apri le scommesse il giovedì, con le quote di giovedì, gli utenti sapendo che ad aspettare sabato per scommettere c'è solo da guadagnare è ovvio che aspetta. Aspettano tutti e non scommette nessuno sino a sabato.

    A quel punto, tanto vale postare le quote il giovedì (o anche prima...insomma il prima possibile, tanto penso che rimangano tali sino alle prime prove libere) e far scommettere subito il giovedì.
    C'è più rischio, ma così fa diventare più emozionanti anche le prove e il GP!


    Tanto chi partecipa segue anche i topic della F1, quindi quando compaiono le quote si può avvertire, e tutti vengono a postare!
     

Condividi questa Pagina