1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Vuoi sostenere in prima persona il forum? Iscriviti al nostro Virtual Club e riceverai targhetta speciale e rimozione di tutta la pubblicità, proprio tutta! Clicca Qui!

BMW continua a lavorare duro sui motori ibridi

Discussione in 'News BMW: notizie, anteprime, spy foto, novità' iniziata da RossoCorsa, 23 Febbraio 2008.

  1. RossoCorsa

    RossoCorsa

    13.049
    610
    14 Novembre 2002
    Reputazione:
    6.286.319
    BMW 330Ci + (ex) X6 40d
    [​IMG]

    Uno schiaffo alla concorrenza: forte, ben assestato e doloroso, molto doloroso. Il prototipo Bmw Vision EfficientDynamics Concept, il cui debutto avverà in occasione del salone di Ginevra, è infatti una vera e propria dimostrazione di superiorità tecnica, quasi sfacciata, sicuramente sonante.

    La carrozzeria dell’X5 è solo un pretesto, forse per non sviare l’attenzione dal compendio di tecnologia stivata sottopelle. Il motore innanzitutto: diesel quattro cilindri, due litri di cilindrata, biturbo con tecnologia common-rail di terza generazione: 204 cavalli e 400 Nm di coppia serviti su un piatto d’argento.

    [​IMG]

    Se pensate che tale propulsore arranchi nello spostare quel bestione che è l’X5, ecco l’ausilio del motore elettrico, accoppiato direttamente al cambio: il generatore fornisce ulteriori 20 cavalli e ben 210 Nm di coppia e permette alla SUV tedesca di raggiungere i 100km/h con partenza da fermo in 8,9 secondi, un tempo maggiore di soli 8 decimi rispetto alla 3.0d da 235Cv. Il consumo medio dichiarato è 6,5 l/100km, ma il vero colpo ad effetto dell’auto si presenta alla voce emissioni.
    Grazie all’ormai collaudata frenata rigenerativa, ad un pannello fotovoltaico sul tetto, alle batterie agli ioni di litio che alimentano a 120 Volt i servizi di bordo e ad un nuovo cambio automatico 8 marce sviluppato con ZF, il CO2 emesso non supera i 172 g/km (sempre sul ciclo combinato EU). Giusto per un rapido confronto, la X5 3,0d si ferma a quota 214, mentre la Lexus RX400h a 192. I cerchi da 19″ sono stati studiati per ottimizzare la resa aerodinamica, con il risultato che a 160km/h serve un cavallo in meno per mantenere la velocità: piccoli dettagli che contribuiscono al risultato.
    Di seguito proponiamo un estratto dal comunicato Stampa ufficiale BMW:
    Una combinazione intelligente di tecnologia ibrida e di potenza diesel

    [​IMG]

    [​IMG]
    In breve
    Carattere:
    • Anteprima mondiale della Concept Car BMW Vision EfficientDynamics che presenta una nuova fase della strategia di sviluppo BMW EfficientDynamics. Per la prima volta un motore diesel a quattro cilindri è stato combinato con la tecnologia BMW ActiveHybrid in un grande Sports Activity Vehicle.
    • Lo studio basato su una BMW X5, dunque su una vettura che si distingue già nella versione di serie per un alto livello di dinamica e di efficienza, illustra lo straordinario potenziale della tecnologia sviluppata nell’ambito di BMW EfficientDynamics la quale combina il know-how di BMW nel settore dei motori diesel con l’innovativa tecnologia BMW ActiveHybrid. L’efficienza viene ulteriormente potenziata da una serie di interventi di BMW EfficientDynamics nel motore a combustione interna, dall’ottimizzazione dei flussi di energia e dell’aerodinamica.
    • L’abbinamento intelligente di un motore a combustione interna a un elettromotore in una configurazione «mild-hybrid» promuove sia la dinamica che l’efficienza. Grazie all’applicazione di una serie di misure, alcune già pronte per essere introdotte nella produzione di serie, altre sviluppate appositamente per lo studio, viene sfruttato al massimo il potenziale di riduzione dei valori di consumo di carburante e di CO2 offerto da BMW EfficientDynamics, raggiungendo i limiti del fattibile nel segmento automobilistico della BMW X5. Al contempo si riconosce che ogni guadagno supplementare di efficienza rispetto alle già altamente efficienti vetture moderne di BMW sarebbe realizzabile solo con un aumento esponenziale della complessità tecnica e dei costi.
    • Con un consumo medio di carburante di 6,5 litri per 100 chilometri nel ciclo di prova combinato e un valore di CO2 di 172 grammi per chilometro, la BMW Vision EfficientDynamics è la vettura più efficiente nel segmento dei modelli BMW della gamma X. La notevole riduzione dei valori di consumo e delle emissioni è stata realizzata senza sacrificare la tipica dinamica di guida che caratterizza una BMW. L’accelerazione (0–100 km/h in 8,9 secondi), il comfort e la versatilità sono quelli offerti da un grande SAV, ma i valori di consumo e di CO2 sono tipici per una vettura della categoria compatta.
    Tecnologia:
    • II motore 2,0 litri quattro cilindri con Variable Twin Turbo, iniezione Common-Rail della terza generazione e basamento in alluminio eroga 150 kW/204 CV e produce una coppia massima di 400 Newtonmetri tra i 2.000 e i 2.250 giri/min. Il motore è il primo diesel del mondo con una potenza specifica di oltre 100 CV per litro di cilindrata.
    • La tecnologia BMW ActiveHybrid si basa su un principio modulare che consente, nell’ambito della strategia «Best of Hybrid», di integrare in ogni concetto automobilistico i componenti più adatti. I componenti utilizzati nello studio BMW Vision EfficientDynamics, un «mild-hybrid» e un diesel a quattro cilindri, si completano a vicenda in modo perfetto, analogamente al «full hybrid» e al motore a benzina a otto cilindri della BMW Concept X6 ActiveHybrid.
    • L’innovativo sistema ibrido della Concept Car BMW Vision EfficientDynamics rappresenta attualmente il livello più sofisticato della gestione intelligente di energia in una vettura. Nel concetto ibrido l’accelerazione della vettura viene supportata dall’elettromotore dalla potenza di 15 kW e una coppia massima di 210 Newtonmetri. La potenza totale della vettura è di 165 kW. La tecnica ibrida incrementa il potenziale dinamico del motore diesel a quattro cilindri come lo richiede il carattere della BMW X5 e rende possibile per la prima volta di combinare un motore di piccole dimensioni con una grande vettura. Inoltre, attraverso il recupero dell’energia di frenata l’elettromotore produce la corrente per le utenze di bordo, minimizzando la conversione diretta di carburante in corrente elettrica e massimizzando la coppia motrice disponibile per la conversione in dinamica di guida.
    • Produzione di corrente: il compatto elettromotore integrato nel carter del cambio sostituisce l’alternatore tradizionale azionato direttamente dal motore. Il recupero dell’energia di frenata permette di produrre l’energia elettrica ad un altissimo rendimento e con la massima efficienza, senza alcun impatto negativo sulla coppia motrice del motore. L’elettronica di potenza flangiata per la prima volta direttamente al cambio consente di realizzare una forma costruttiva compatta finora mai raggiunta e un montaggio sicuro dei componenti ibridi.
    • Immagazzinamento di corrente: una potente batteria agli ioni di litio integrata nel bagagliaio conformemente al package alimenta la rete di bordo. La sua elevata capacità di immagazzinamento permette di sfruttare in modo ottimale il potenziale offerto dal recupero dell’energia di frenata.
    • Utilizzo di corrente: grazie alla maggiore potenza elettrica disponibile è possibile gestire elettricamente un numero superiore di funzioni. Ad esempio, con la tecnologia ActiveHybrid la funzione Auto Start/Stop che previene le fasi di funzionamento al minimo nel motore endotermico è sfruttabile quasi sempre e senza alcuna limitazione del comfort.
    • Il modulo ibrido della BMW si basa su una tecnologia sviluppata nell’ambito di una cooperazione nel campo dell’ibrido con la Daimler. La cooperazione sull’ibrido sviluppa con successo dei componenti per propulsori ibridi, inclusa l’elettronica di potenza, così come delle batterie ad alto voltaggio. Nella cooperazione è assicurato che il sistema ibrido soddisfi le particolarità di una BMW.
    • La Concept Car BMW Vision EfficientDynamics è equipaggiata con un nuovo cambio automatico a otto rapporti, costruito nell’ambito di una collaborazione tra BMW e ZF Getriebe GmbH. Il cambio automatico a otto rapporti presentato per la prima volta verrà introdotto prossimamente nella produzione di serie; dato che è collegato direttamente al motore, esso minimizza lo slittamento del convertitore di coppia e contribuisce a ridurre ulteriormente il consumo di carburante e le emissioni. L’incremento della dinamica di cambiata e la selezione diretta del rapporto finale promuovono una guida dinamica. Infine, la trazione integrale intelligente BMW xDrive distribuisce la potenza in modo variabile tra l’asse anteriore e quello posteriore.
    • Nella Concept Car BMW Vision EfficientDynamics un tetto a pannelli solari funzionante indipendentemente dall’esercizio del motore funge da fonte di energia supplementare della rete di bordo. Delle potenti cellule fotovoltaiche coprono una superficie di circa un metro quadro e producono una potenza di un kilowattora per le utenze interne ed esterne. In questo modo viene preriscaldato ad esempio l’olio del cambio e abbreviata l’inefficiente fase di riscaldamento. Inoltre, il sistema consente un approvvigionamento diretto di energia anche a vettura ferma, ad esempio per il sistema di aerazione o per alimentare un frigobox, apparecchi audio, stazioni di ricarica di telefoni cellulari o la ricarica della batteria. Il sistema ottimizza la disponibilità e l’utilizzo dell’energia elettrica senza produrre un impatto negativo sulle emissioni di CO2.
    Design esterno:
    • La BMW Vision EfficientDynamics è basata sia esteticamente che tecnicamente sulla BMW X5. I componenti del sistema BMW ActiveHybrid sono integrati nella vettura in modo conforme al package. L’elettromotore e l’elettronica di potenza sono integrati nella scatola del cambio e non sono visibili dall’esterno. Una conca dalla forma particolare nel vano del bagagliaio supporta la costruzione compatta della batteria agli ioni di litio.
    • Un design innovativo dei cerchi ottimizza ulteriormente l’aerodinamica.
    Le ruote aerodinamiche della Concept Car BMW Vision EfficientDynamics offrono un contributo supplementare alla riduzione del consumo di carburante, ad esempio utilizzando a 160 km/h un kilowatt in meno di potenza. La forma aerodinamica dei raggi riduce la ventilazione dei cerchi, migliorandone il valore di resistenza aerodinamica.
     
  2. beppo88

    beppo88 Aspirante Pilota

    3
    0
    6 Dicembre 2007
    Reputazione:
    10
    opel tigra
    sarà sicuremente una delle perle di ginevra, come tutto il padiglione natruralmente....:mrgreen:
     
  3. roloro

    roloro Kartista

    65
    0
    23 Febbraio 2008
    Reputazione:
    10
    BMW 525I Futura E60
    Buongiorno, Mi presento.....
    Buongiorno a tutti voi,

    Ho scoperto per caso il vs. sito e l'ho trovato molto interessante. Mi permetto di presentarmi,
    Sono come voi appassionato BMW e oggi sono alla mia quarta auto del marchio. Sono da qualche anno libero professionista, ristrutturo piccole-medie aziende nel settore commerciale, organizzo il reparto vendite sia sul mercato nazionale, e sopratutto all'estero. Sono sposato e ho un figlio in procinto di laurearsi in architettura ( La settimana prossima!! ).
    Prima accennavo che sono alla mia quarta BMW, acquistata nuova fiammante nello scorso Aprile '07. Si tratta di una 525I mod. Futura colore Monaco Blau con interni in pelle beige. La precedente era una 520I mod. Futura colore 317 Blau con interni in pelle beige del 1998 anch'essa nuova. Ho fatto ca. 200.000 Km senza mai, dico mai aver avuto un minimo problema. (Cosa che non posso dire con la nuova E60). Ce dispiacere essermene separato. Quando l'ho portata dal concessionario, il Venditore mi ha detto testualmente: "Mi sembra di averla consegnata ieri, è nuova fiammante! (Sono passati 9 anni).
    La precedente era una 320i (E36) colore pastello nero con interni in pelle Beige, ed infine la prima è stata una BMW 2500 anni '70 anch'essa Blu, comprata d'occasione. (Allora mi sentivo un "Cummenda"... abevo 25 anni!:biggrin: :biggrin: :biggrin: ).
    Con questa nuova 525I, ho comminciato dal giorno della consegna, ad avere i primi problemi e delusioni. L'auto è arrivata priva di PDC, accessorio indispensabile. Mi ero raccomandato col venditore all'atto dell'acquisto di controllare che tutti gli accessori della 520I fossero riportati sulla 525I.
    "Si, Si," mi assicurava il venditore "sulla Futura tutto è di serie!"
    E vero molti accessori lo sono, Ma mancava il telefono veicolare, il parabrezza confort, il volante in pelle, e sopratutto il PDC. :sad: :sad: Potete immaginare la mia delusione. Quasi non volevo ritirarLa. Ma dopo, qualche convincimento, mi assicuravano che il PDC sarebbe stato montato ulteriormente. NO! BMW Italia mi annuncia che non è disponibile il montaggio dei PDC come accessorio e propongono il montaggio di una telecamera posteriore (Ovviamente a pagamento.) Ho accettato. E un aiuto valido, ma non è come il PDC. E' completamente muto, e ci sono angoli morti sui lati. Bisogna stare molto attenti con le manovre se non si vuole rovinare il cosidetto paraurti.

    Poi successivamente, a ca 6000 Km ho dovuto sostituire le pompe dell'alta pressione, e oggi a 11000Km la macchina è ferma da 10gg in concessionaria in attesa della sostituzione della scheda motore. Forse riavrò la mia 525 a fine prox. settimana.:sad: Speriamo.

    Ora non vi trattengo più, avrò occasione di raccontarVi altre esperienze con questa 525I che ad oggi mi lascia molto perplesso!

    Vi saluto tutti con amicizia.
    Roloro
     
  4. Tank

    Tank Collaudatore

    275
    1
    14 Febbraio 2007
    Reputazione:
    12
    530d Touring E61
    Quando ci sara'il salone? E quando sara'in vendita? Se e'un prototipo ci vorranno tempi lunghi, o no?
     
  5. massimou

    massimou Primo Pilota

    1.091
    98
    26 Maggio 2008
    Treviso
    Reputazione:
    16.338
    HP4
    Prototipo molto interessante :) /emoticons/smile@2x.png 2x" width="20" height="20" />
     
  6. fasolini6

    fasolini6 Presidente Onorario BMW

    17.556
    985
    12 Luglio 2006
    Reputazione:
    2.397.277
    Golf variant TGI - Citigo metano
    Mi chiedo cosa servano se poi non si vendono mai.
     
  7. massimou

    massimou Primo Pilota

    1.091
    98
    26 Maggio 2008
    Treviso
    Reputazione:
    16.338
    HP4
    infatti è rimasto solo un prototipo.... :( /emoticons/sad@2x.png 2x" width="20" height="20" />
     

Condividi questa Pagina