domenica , 16 dicembre 2018
Home » Motorsport » BMW Z4 GTLM USCC: pronti per la Petit Le Mans

BMW Z4 GTLM USCC: pronti per la Petit Le Mans

BMW Z4 GTLM USCC

BMW Z4 GTLM pronta per la chiusura del 18° evento di campionato in classe GTLM alla Peti Le Mans che si terrà a Road Atlanta (USA).

BMW Z4 GTLM ed il BMW Team RLL correranno questo fine settimana la gara di chiusura del campionato United SportsCar Championship 2015 alla 18 ° gara di Petit Le Mans (USA).
La gara di 10 ore, che si tiene a Road Atlanta (USA), conclude tradizionalmente la stagione sportiva del campionato in Nord America e sarà un eccitante palcoscenico per i fan di BMW. Il BMW Team RLL ha vinto la sua terza gara dell’anno due settimane fa al Circuito delle Americhe (Stati Uniti) che è stato in grado di mettere BMW a soli tre punti dietro Porsche nel campionato Costruttori, Team e Piloti.
Una vittoria separa BMW dal titolo costruttori. Una vittoria per la numero 25 BMW Z4 GTLM in grado di donarle anche il campionato di squadra ed incoronare i piloti Bill Auberlen (Stati Uniti) e Dirk Werner (DE).

Per sostenere la formazione per l’ultima gara dell’anno, il team BMW Motorsport aggiunge il pilota Augusto Farfus (BR) alla vettura numero 25 di Auberlen e Werner. Jens Klingmann (DE) si unirà John Edwards (US) e Lucas Luhr (DE) nella vettura gemella numero 24.
Farfus e Klingmann hanno guidato la squadra sia a Daytona (USA) che Sebring (USA) in questa stagione.
Indipendentemente dal risultato finale, la stagione 2015 è stata eccellente per il BMW Team RLL.
Tre vittorie (Long Beach, Laguna Seca e COTA) equivale ai punti raccolti nella sua stagione di campionato 2011 con la BMW M3 GT. Ulteriori quattro podi (tre secondi e un terzo posto) hanno messo la squadra alla portata di tutti i titoli 2015.
Bobby Rahal (Team Principal, BMW Team RLL):
“Anche se abbiamo vinto campionati in base all’ordine di arrivo alla Petit Le Mans, dobbiamo ancora vincere la gara stessa. Abbiamo guadagnato qualche podio, ma è un evento molto difficile. Abbiamo avuto incidenti durante le gare che ci hanno impedito di fare bene ed altri motivi che non ci hanno fatto far così bene, quindi è stato un po’ un evento così così per noi storicamente. Tuttavia, come abbiamo visto al COTA, siamo in grado di esser in gara in modo competitivo su circuiti con lunghi rettilinei, quindi mi sento abbastanza sicuro che possiamo esserci. Non ci resta che sperare in una gara senza incidenti. Naturalmente, essendo a soli tre punti dalla testa del campionato, ci sono un sacco di buone ragioni per cui abbiamo bisogno di fare bene. Non vediamo l’ora di una dura, ma buona gara “.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M5 F90 da 800 CV grazie a G-Power

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I ragazzi di G-Power ci hanno ...

PRIMISSIMA: BMW Z4 sDrive20i, sDrive30i e M40i

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Come ci si poteva aspettare, la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *