lunedì , 23 settembre 2019
Home » BMW M » BMW M2 CS 2020: verranno prodotte meno di 2000 unità

BMW M2 CS 2020: verranno prodotte meno di 2000 unità

BMW M2 CS sarà prodotta in numero davvero limitato

A novembre, al Los Angeles Auto Show 2019, BMW presenterà finalmente la BMW M2 CS 2020. La M2 super sportiva è una delle BMW più attese di questo decennio, quasi quanto la BMW 1M. La vettura è stata avvistata numerose volte sul Nurburgring, quindi dovrebbe ormai essere pronta alla produzione.

Sappiamo già diverse cose su questa BMW M2 CS, anche se in via non ufficiale. Per iniziare, la nuova M2 CS avrà un cofano in fibra di carbonio e un tetto in fibra di carbonio con un nuovo design. Inoltre saranno in fibra di carbonio anche le prese d’aria anteriori, lo spoiler posteriore e gli specchietti laterali.

All’interno, gli aggiornamenti sono altrettanto significativi e iniziano dalla console centrale in fibra di carbonio continuando con gli interni in Alcantara con cuciture a contrasto rosse, le targhette con scritta “M2 CS”, i sedili M Competition presi direttamente dalla BMW M4 CS e un volante M in Alcantara con cuciture a contrasto rosse.

Sotto il cofano, il motore a sei cilindri S55 da 3,0 litri produrrà 450 cavalli e 550 Nm di coppia. La vettura avrà una trazione posteriore e sarà disponibile sia con cambio manuale a sei rapporti che con cambio a doppia frizione a 7 rapporti. Inoltre, saranno presenti degli scarichi M Sport appositamente studiati per questa vettura.

Tra le dotazioni standard troviamo anche le sospensioni adattive M, i cerchi 763M da 19 pollici color nero lucido od oro opaco. La potenza frenante è garantita da un sistema M Sport con pinze rosse come standard, oppure dai freni in ceramica optional (optional ovviamente costoso).

Secondo le nostre fonti, la BMW M2 CS 2020 sarà piuttosto limitata e la produzione totale dovrebbe sottostare le 2000 unità. Chiaramente, questo renderà la BMW M2 CS una vettura molto rara e, potenzialmente, un classico del futuro, come successe con la BMW 1M . Molti concessionari hanno già menzionato di lunghe liste d’attesa, quindi è probabile che sia già troppo tardi per acquistarne una.

I primi test drive sono previsti per l’inizio del 2020, con consegne previste per l’estate del prossimo anno.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

Il PEGGIO del Salone di Francoforte 2019!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Dopo una top 5 che ha ...

BMW Serie 7 – versione ELETTRICA da 670 CV?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I piani di BMW relativi all’elettrificazione ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *