Home » BMW i » BMW: il 50% delle trasmissioni classiche sarà spazzato via dopo il 2022

BMW: il 50% delle trasmissioni classiche sarà spazzato via dopo il 2022

Il mondo automobilistico sta attraversando il periodo più rivoluzionario che sia mai esistito. I produttori di automobili stanno cercando di tenere il passo con la domanda e i clienti sembrano essere sempre più interessati alle auto elettriche. BMW non fa eccezione, tanto che nei risultati finanziari del 2019 ha evidenziato un netto miglioramento nelle vendite dei veicoli elettrificati. Certo, a causa del coronavirus i titoli BMW hanno subito un crollo verticale di circa il 10 percento, ma ovviamente, una volta scongiurata questa pandemia, gli investitori torneranno con coraggio a investire in un mercato che si prepara a cambiare per sempre.

Nei report di mercato, i bavaresi hanno anche menzionato i loro piani per il futuro e il modo in cui prevedono che l’industria si trasformerà. I costi di ricerca e sviluppo hanno registrato una costante tendenza al rialzo negli ultimi anni e la previsione è che aumenteranno sempre di più, incidendo sui profitti a lungo termine. Ecco perché BMW punterà a risparmiare circa 12 miliardi di euro entro la fine del 2022 razionalizzando i suoi processi di sviluppo e creando strutture produttive più snelle ed efficienti. Tra l’altro, i tempi di sviluppo per i nuovi modelli dei veicoli saranno ridotti di un terzo.

“Dal punto di vista dei prodotti, dal 2021 in poi saranno ridotte fino al 50% le vetture con trasmissioni classiche, segnando la definitiva transizione verso la creazione di architetture elettrificate sempre più avanzate ed intelligenti. È proprio qui che agiremo con forza per rimanere competitivi sul mercato negli anni successivi al 2022″ – ha dichiarato il gruppo BMW in una dichiarazione stampa rilasciata pochi giorni fa. Ciò significa che la società con sede a Monaco si aspetta che i clienti sposteranno i propri interessi verso le vetture elettriche in pochissimo tempo.

I bavaresi lavoreranno costantemente per incrementare il numero di vetture ibride plug-in ed elettriche all’interno della sua gamma. Entro il 2022, BMW prevede di rilasciare 25 vetture elettrificate e la metà di queste sarà completamente elettrica. Inoltre, l’azienda ha anticipato come aumenterà la propria presenza sul mercato in quei segmenti dal tasso di rendimento elevato.

In sostanza, aspettatevi di vedere molti più SUV mastodontici e lussuosi. A quanto pare, in futuro potremmo vedere per le strade anche un’ipotetica “BMW X8”.

About BMWPassion

Vedi anche

BMW M2 CS vs Porsche Cayman GT4 – Video Drag Race

I fan di BMW sono stati davvero contenti della creazione della BMW M2 CS. La ...

BMW M4 G82 – Foto Spia in Frozen Blue

Sembra che per la prossima BMW M4 G82, saranno ancora una volta disponibili alcune vernici ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *