venerdì , 15 novembre 2019
Home » Attualità » BMW Group terzo classificato ai REPUTATION AWARDS 2019 Italia

BMW Group terzo classificato ai REPUTATION AWARDS 2019 Italia

Eccellente risultato per BMW Group che scala 13 posizioni rispetto al 2018. Ferrari è l’azienda più reputata in Italia davanti a Ferrero.

BMW terzo ai REPUTATION AWARDS

Dopo l’appuntamento con la Global RepTrak® 100, il ranking delle 100 aziende più apprezzate al mondo, Reputation Institute, leader mondiale nella misurazione e gestione della Corporate Reputation, ha presentato ieri in collaborazione con Borsa Italiana (e il patrocinio di Università IULM FERPI-Federazione Relazioni Pubbliche Italiana) Italy RepTrak® 2019, lo studio più aggiornato ed esteso sulla reputazione delle aziende in Italia.

BMW Group si è classificato al terzo posto, scalando ben tredici posizioni rispetto alla classifica 2018 e classificandosi alle spalle di Ferrari e Ferrero.

Reputation Institute Italy RepTrak® del 2019:

1. Ferrari (82,32)

2. Ferrero (81,43)

3. BMW Group (80,05)

4. Lego (79,52)

5. Samsung (79,51)

6. Rolex (79,42)

7. The Walt Disney Company (79,33)

8. Lavazza (78,96)

9. Canon (78,95)

10. Bosch (78,81)

Scambio di posizioni al vertice tra Ferrero (1° nel 2018 e 2° nel 2019) e Ferrari (2° nel 2018 e 1° nel 2019) nella Italy RepTrak®. Il Cavallino rampante risulta infatti essere l’azienda più reputata tra i consumatori italiani.

“Questo risultato – ha dichiarato Sergio Solero, Presidente e Amministratore delegato di BMW Italia – premia il grande lavoro di squadra che stiamo facendo nel nostro paese, concentrandoci su tutti gli aspetti valoriali della marca: prodotto e servizi, innovazione, citizenship, workplace, leadership, governance e performance.”

“Mai come oggi infatti, la reputazione delle aziende è continuamente sottoposta al giudizio dei suoi pubblici grazie alle possibilità di accesso alle informazioni: oggi serve una nuova tensione nella relazione con le aziende, basata su una leadership credibile e capace di mobilitare consumatori e stakeholder” – ha aggiunto Fabio VentoruzzoVice President – Advice di Reputation Institute.

“Gestire e proteggere la propria reputazione oggi è una responsabilità di tutte le funzioni aziendali: non solo perché è uno degli asset che influenza il valore di mercato dell’azienda ma anche perché è una leva per le vendite, l’attrattività dei talenti e la protezione del capitale finanziario, soprattutto in caso di crisi” ha infine ribadito Michele Tesoro-Tess, Executive Vice President di Reputation Institute.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

Ecco un bel video POV della storica BMW M1

A spasso con la BMW M1 – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn C’è solo una BMW M1 nella ...

La BMW M2 CS è più veloce di molte supercar sul circuito di Sachsenring

La BMW M2 CS è più veloce delle 911 Carrera S, AMG GT S e R8 V10

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW M2 CS è più ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *