lunedì , 18 dicembre 2017
Home » Rolls-Royce » Rolls-Royce: al via il progetto Cullinan per un SUV

Rolls-Royce: al via il progetto Cullinan per un SUV

Ricostruzione di un possibile SUV Rolls-Royce
Ricostruzione di un possibile SUV Rolls-Royce

In una lettera aperta pubblicata il 18 febbraio, il presidente di Rolls-Royce Peter Schwarzenbauer e l’amministratore delegato Torsten Müller-Ötvös hanno confermato lo sviluppo di un nuovissimo modello Rolls-Royce con eccezionale presenza, eleganza e versatilità: un SUV.
Nuova architettura in alluminio evoluzione della P35U di BMW che darà i natali al primo SUV Extra-Lusso del mercato dopo la regina Range Rover ed il nuovo Bentley Bentayga che verrà commercializzato in primavera 2016. Due anni dopo sarà il momento del modello con lo “Spirito dell’Estasi”.

Il SUV by Rolls-Royce: progetto Cullinan

Nome in codice Cullinan – dal nome del diamante più grande mai trovato – al nuovo fuoristrada che segna l’arrivo del terzo modello di RR.

“E’ mia premura sottolineare che non deriverà da nessun modello esistente BMW X. Stiamo preparando un veicolo speciale che fonde il design inconfondibile del marchio con l’eccezionale cura e maestria dell’atelier Rolls, mantenendo una esperienza di guida senza pari”.
Klaus Fröhlich, appena nominato membro del consiglio del gruppo responsabile del reparto R & S.

Come la Rolls-Royce Ghost e Phantom , l’assemblaggio finale del SUV ancora senza nome (speriamo in uno migliore di Bentayga, ndr) si terrà a Goodwood, nella verde Sussex nella zona ovest dell’Inghilterra.
Per fare spazio ad un prodotto aggiuntivo, la capacità dell’impianto principale, che impiega più di 1500 lavoratori, sarà esteso senza aumentarne la superficie.

Nel 2014, la Rolls-Royce ha venduto poco più di 4000 vetture.
Il Suv si prevede dia una spinta sino ad aumentare la produzione di 6000 o 7000 unità. Questa è una capacità simile che ha Ferrari per l’Italia e rappresenterebbe il valore record per Rolls.

“Ma questo business non riguarda il volume”,sottolinea Müller-Ötvös.
Per un produttore di beni di lusso come noi, alzando il volume può effettivamente essere controproducente. Ecco perché sarebbe strategicamente sbagliato puntare a cinque cifre “.

Perché quattro ruote motrici potrebbe diventare la norma Rolls

La Cullinan sarà la prima Rolls dotata di quattro ruote motrici, ma non sarà l’ultima. Si basa su una nuova architettura spaceframe in alluminio distinta dai SUV di BMW.
Questo approccio è stato utilizzato per facilitare le piccole produzioni, ed una tantum, piccole modifiche ed una chiara dissociazione dalle prossime BMW Serie 7 G01 e X7.

Questo sarà un SUV enorme, che si estenderà per 5.500 millimetri di lunghezza e viaggerà su cerchi da 22″.
Eppure i vertici BMW assicurano che avrà il 90% delle capacità in off-road di una Range Rover.

Quando la vettura sarà disponibile alle fine del 2018 o all’inizio del 2019, l’unico motore in grado di mantenere lignaggio ed assicurarle una movimentazione a 360° sarà il classico V12 (N74) che BMW mantiene aggiornando quasi esclusivamente per il suo marchio di lusso.
A differenza di Ghost e Wraith, che nel corso ha ricevuto una evoluzione del mastodontico V12 da 6.6 litri fino a 517 kW / 703 CV, il sontuoso fuoristrada probabilmente sarà caratterizzato da una versione 467 kW / 635 CV in grado di produrre fino a 1000Nm di coppia – che sarà equipaggiato con l’ultima evoluzione (per tecnica e resistenza) del pluri-apprezzato automatico a otto rapporti di ZF (ZF8HP90, ndr).

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

Recensione e prova su strada della Rolls Royce Phanom VIII

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInL’auto migliore al mondo?    Rolls Royce ...

Spy: Rolls Royce Cullinan avvistata con poco camuffamento

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Non siamo troppo lontani dal rilascio ...