domenica , 22 ottobre 2017
Home » BMW i » La BMW presenta il vero rivale della Tesla: la BMW i Vision Dynamics

La BMW presenta il vero rivale della Tesla: la BMW i Vision Dynamics

Al Salone di Francoforte, la BMW ha appena presentato un attesissimo avversario della Tesla. Si tratta della BMW i Vision Dynamics. Il nuovo Progetto, totalmente elettrico, è caratterizzato da un design a forma di coupé a quattro porte (che ricorda tanto la Gran Coupé Serie 4) aventi le seguenti dimensioni: lunghezza 4.804 mm, larghezza 1.387 mm, altezza 1.387 mm, ed un passo di 2.993 mm.

Questo nuovo modello elettrico ha un’autonomia di 600 km e una velocità massima di 200 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in quattro secondi.

La BMW sostiene che il design di i Vision Dynamics “si basa su una lunga esperienza BMW in termini di dinamica, innovazione e qualità del dettaglio, reinterpretando questo patrimonio attraverso le forme e le funzionalità finalizzate a vincere tutte le sfide della prossima mobilità futura”. I parametri aerodinamici definiscono le linee progressive della vettura. Le giunzioni quasi invisibili e l’integrazione a filo dei cristalli nel corpo principale conferiscono a tutto il Progetto un’impronta tecnologica e decisamente moderna.

Nella progressione fluida, e perfettamente allineata, delle superfici lungo le fiancate della vettura, la nuova caratterizzazione dei profili dei finestrini è una particolarità propria della BMW i Vision Dynamics. Questa figura stilistica, che ha fatto il suo debutto nella prima serie dei modelli BMW i, è rappresentata in una nuova interpretazione fresca e funzionale, che raffina ancor di più le linee dei fianchi dell’auto. La loro forma, virtualmente simmetrica, permette a tutti gli occupanti dell’auto di avere un’ottima visuale paritaria, esaltando l’attenzione rivolta ai passeggeri e alla loro esperienza di guida condivisa all’interno. Questo è un aspetto che in futuro acquisirà sempre più rilevanza, in particolar modo per quanto riguarda la guida (semi) autonoma ed interconnessa.

L’esperienza di guida è ulteriormente esaltata dalla superficie completamente vetrata che va dal parabrezza fino al lunotto posteriore. Questo favorisce la sensazione di comfort, trasmettendo spaziosità e libertà all’interno dell’auto che si nasconde dietro la sua dinamica silhouette esterna. Vista da fuori, l’ininterrotta grafica del tetto rafforza il design moderno e compatto dell’ esterno, grazie anche al collegamento “vivo” tra anteriore e posteriore senza alcuna interruzione.

Proprio come la BMW Vision Efficient Dynamics, il nuovo Progetto vuole essere un’auto emozionante che dimostra l’impegno di BMW non solo nei confronti delle motorizzazioni elettriche, ma anche del “design emozionale”.

“Con i3 e i8 abbiamo progettato una rivoluzionaria city car e una rivoluzionaria auto sportiva”, afferma Adrian van Hooydonk, Vice President Senior BMW Group Design. “Ed ora la BMW i Vision Dynamics unisce la mobilità elettrica ai valori fondamentali di BMW: dinamismo ed eleganza. Stiamo quindi dimostrando come tutta la gamma di prodotti e lo stile del design di BMW possano essere ulteriormente trasformati in altri Progetti”.

La BMW deve fornire ancora parecchie informazioni sulla i Vision Dynamics, ma le nostre fonti ci assicurano che, malgrado non sia stato ancora definito il suo nome “ufficiale”, dovrebbe essere lanciata sul mercato nel 2021. Una cosa, però, è sicura: non si chiamerà i5 e, se dovesse dipendere da noi, per la nuova auto elettrica proporremmo volentieri “Serie 4 Gran Coupé”!

 

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

Prova su strada: BMW X3 xDrive30d G01

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il test drive della BMW X3 ...

La futura BMW M340i potrebbe presentare il tetto in fibra di carbonio

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Ad un passo dalla M3 BMW ...