martedì , 17 ottobre 2017
Home » BMW Serie 1 » BMW Serie 1 F40: foto spia della vettura a trazione anteriore

BMW Serie 1 F40: foto spia della vettura a trazione anteriore

BMW Serie 1 F40 2019 Spy
BMW Serie 1 F40 2019 Spy

BMW Serie 1 F40: foto spia della vettura a trazione anteriore che andrà a stravolgere il segmento delle compatte del costruttore di Monaco. Motori solo 3 e 4 cilindri, tutti sovralimentati

BMW Serie 1 F40: foto spia della vettura a trazione anteriore che andrà a stravolgere il segmento delle compatte del costruttore di Monaco. Motori solo 3 e 4 cilindri, tutti sovralimentati.

La prossima generazione della BMW Serie 1 arriverà alla fine del 2018 con un messaggio chiaro: trazione anteriore. La prossima generazione abbandonerà il pianale di derivazione BMW Serie 3, ed scalerà verso il modulare UKL1, ovvero lo stesso pianale utilizzato da MINI, BMW Serie 2 Active Tourer e BMW X1.
Una scelta dettata dai volumi di vendite, che rendono meno profittevole l’utilizzo della piattaforma 35up “ridotta” di dimensioni.

Mentre la prossima Serie 2, che avrà i natali nel 2019, anticipata un anno prima dalla BMW M2 Gran Coupe’ e dalla BMW Serie 2 Gran Coupe’, sarà ancora a trazione posteriore.

Linee da “Compact Sedan”

Lo stile esterno sarà molto ispirato a quello anticipato dalla BMW Serie 1 Compact Sedan, destinata al mercato Cinese. Pochi fronzoli, uno stile evolutivo, anzichè rivoluzionario, dà la possibilità di poter mantenere un linguaggio comune e che non disorienti il cliente finale.

Il nuovo layout avrà sicuramente ripercussioni sulla distribuzione del peso che potrà spostarsi verso il 59% all’anteriore ed al 41% al posteriore (abbastanza lontano dal bilanciamento 50-50 che siamo abituati ad avere in una odierna BMW). Questo farà sì che avremo una diversa esperienza di guida, non necessariamente peggiore, ma certamente diversa da una vettura con una piattaforma a trazione posteriore.

Addio ai 6 cilindri?

A parte Volvo, difficilmente un costruttore automobilistico ha posizionato i propri motori plurifrazionati trasversalmente, quindi l’utilizzo di un 6 cilindri potrebbe esser effettivamente compromesso.

Grazie però alla tecnologia BMW TwinPowerTurbo ed alle logiche di downsizing imposte dalle ferree leggi sull’inquinamento ambientale, BMW è in grado di coprire l’odierno range di potenze con un’intera famiglia di 3 e 4 cilindri. Si parte dal 1.5 3 cilindri – sia diesel che benzina – da 95 CV , per arrivare al potente 4 cilindri 2.0 litri da 330 CV della M140i. In quest’ultimo caso, il modello di punta, sarà disponibile esclusivamente con la trazione integrale xDrive.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

SPY: Foto della BMW X2 in anteprima senza camuffamento a bordo di un rimorchio

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Nonostante sarà a trazione anteriore, la ...

Video: avvistata carovana di BMW prossime all’uscita insieme alla Rolls Royce Cullinan

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn BMW ultimamente sembra molto sicura di ...