domenica , 17 dicembre 2017
Home » BMW Serie 6 » BMW M6 Gran Coupè by EAS: il massimo per passare inosservati

BMW M6 Gran Coupè by EAS: il massimo per passare inosservati

BMW M6 GC by EAS
Moonstone Metallic. Uno dei colori più belli della gamma di grigi di BMW è stato scelto dal preparatore americano European Auto Source; il colore che ha visto il lancio della grossa berlina Gran Coupè in variante Motorsport. Spinta dal V8 da 4.4 litri sovralimentato con doppio turbocompressore con tecnologia BMW TwinPowerTurbo by Motorsport. Doppio Vanos, VALVETRONIC, iniezione diretta di benzina.

Recuperando una intervista del responsabile dello sviluppo e progettazione Motori di BMW, Jürgen Poggel, dove si pone l’accento subito sui vantaggi del propulsore sovralimentato rispetto al medesimo in modalità aspirata: coppia elevata a basso numero di giri.
Viene da se il paragone con il precedente V10 NA da 5.0 litri. Il nuovo V8 offre quasi 700 N m di coppia ad un regime di rotazione più basso di circa 1’500 rpm. Inoltre il “vecchio” aspirato aveva quasi 300 N m di coppia in meno.Verrebbe da pensare che tutta questa coppia in basso non consenta al propulsore di raggiungere elevati regimi di rotazione. Niente di più falso. Il V8 TwinPowerTurbo che equipaggia la M6 Gran Coupè, è in grado sì di avere 680 N m di coppia a 1 500, ma anche di esprimere 412 kW (560 CV) a 6 000 rpm e di allungare senza problemi fino a 7 200 rpm.
Valori che lo avvicinano moltissimo ad un aspirato di grande capacità, pur avendo un vantaggio maggiore in termini di coppia motrice e disponibilità nei regimi medio-bassi.
Ma il vero colpo al cuore di questa M6 GC è il nuovo sistema di scarico, completamente riprogettato.
Un sistema di scarico completo personalizzato è quello che dà veramente questa vettura il suono per andare con il suo look aggressivo. In questo caso, il sistema di scarico viene fornito da Eisenmann (combinato con AMS S63Tu Catless) ed il loro sistema ispirato al mondo delle competizioni funziona e si adatta perfettamente alla M6 Coupé, Cabrio e Gran Coupé.

Completa il tutto una rivisitazione completa della aerodinamica, grazie alle nuove appendici in fibra di carbonio, prese gentilmente in prestito dalla banca organi BMW M Performance Parts. A cui si aggiunge il pack di modifiche – al completo – by IND.

Ma prima di tutto il suono:

E le immagini.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

Nuovo scarico aftermarket AC Schnitzer per la BMW 540i

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La gamma della BMW Serie 5 ...

BMW M5 Safety car del MotoGP: svelata nei particolari

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La partnership di BMW con il ...