martedì , 16 gennaio 2018
Home » BMW Serie 2 » BMW M2 by AC Schnitzer: debutta la ASC2 Sport da 420 CV

BMW M2 by AC Schnitzer: debutta la ASC2 Sport da 420 CV

BMW M2 ACS2 Sport by AC Schnitzer

BMW M2 by AC Schnitzer: il tuner tedesco fa debuttare la sua ASC2 Sport da 420 CV. Ovviamente estetica, pacchetto aerodinamico, sistema frenante e sospensivo sono stati adeguati

BMW M2 by AC Schnitzer: il tuner tedesco fa debuttare la sua ASC2 Sport da 420 CV. Ovviamente estetica, pacchetto aerodinamico, sistema frenante e sospensivo sono stati adeguati.

La M2 ora produce 420 cavalli dallo standard di 370 CV, grazie ad un nuovo intercooler realizzato da AC Schnitzer che aumenta l’efficienza del motore per la massima erogazione; così facendo fornisce un plus di linearità e fluidità di erogazione. Anche il sistema di scarico, con le modifiche da Aachen aggiungono “qualcosina”. Il silenziatore AC Schnitzer con controllo tramite valvola di by-pass, completo di due terminali di scarico “Black Sport” o “Sport” , offrono quella suggestiva e piena sonorità che un 6 cilindri possa fornire. I terminali “Black Sport” e “Sport” sono disponibili anche singolarmente.

Non solo potenza, ma anche dinamica per la BMW M2 ACS2 Sport

Per migliorare la gestione della vettura, AC Schnitzer aggiorna la BMW M2 con le sue sospensioni realizzare in-house. Di tipo Coilovers, completamente regolabili in altezza, con compressione ed estensione regolabile e con un abbassamento di 30 – 40 mm, il sistema è progettato sia per viaggi a velocità da crociera sia per il misto veloce. Il kit di molle AC Schnitzer, con l’abbassamento di 25 – 30 mm nella parte anteriore e di 15 – 20 mm al posteriore, offre anche la massima stabilità di guida.

L’esterno passa anche attraverso alcune modifiche. Alcune componenti della vettura sono realizzate in fibra di carbonio, come il flap anteriori AC Schnitzer (2 pz. per lato), le coperture degli specchi esterni “Racing” e l’ala al posteriore. A questi si aggiunge anche il diffusore posteriore in carbonio ed alcune parti della carrozzeria. Insieme con lo splitter anteriore AC Schnitzer ed allo spoiler posteriore sul tetto, concorrono a fornire più carico aerodinamico ed a garantire la massima stabilità alle alte velocità.

Anche gli interni vogliono la loro parte, così come i cerchi

Al suo interno, è possibile trovare il solito kit pedali in alluminio by AC Schnitzer, portachiavi e impugnatura del freno a mano in argento o nero. La copertura in alluminio AC Schnitzer per il controller i-Drive BMW-specifico ed i tappetini dal design specifico, completano l’interno.

Il tuner tedesco offre anche un design personalizzato per i suoi cerchi da 19″ e 20″, sviluppati in-house da AC Schnitzer. I cerchi in lega leggera AC1 o Forged AC1 sono disponibili in tinta bicolore o antracite opaco, con stile Type VIII e Type V (bicolore o antracite).

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

Recensione e prova su strada della BMW 220d xDrive restyling

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInLa BMW Serie 2 è stata rinnovata ...

Importante aggiornamento per i diesel quattro cilindri BMW

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInStesse potenze, ma più efficienza e meno ...