lunedì , 18 dicembre 2017
Home » BMW i » BMW i3 REV: nuovi aggiornamenti software

BMW i3 REV: nuovi aggiornamenti software

BMW i3 (5)
Dopo mesi di test, BMW sta rilasciando un aggiornamento software importante per la BMW i3 con Range Extender . Il nuovo aggiornamento visualizza lo stato di carica (SOC – State of Charge) percentuale nell’angolo superiore sinistro del cruscotto, e sul display del computer di bordo in modo che il cliente possa gestire al meglio la vettura.

La funzionalità SOC attiva il sistema Range Extender in prima battuta per mantenere una riserva di carica maggiore nella batteria al fine di superare le situazioni in cui è necessaria una maggiore potenza, come andare su per la collina o il superamento di un veicolo più lento. Con la versione del software precedente, alcuni guidatori hanno riscontrato una perdita di potenza in tali situazioni.

L’aggiornamento del software permetterà anche alla BMW i3 di utilizzare i dati topografici attraverso il suo sistema di navigazione di serie per prepararsi in modo proattivo alla strada da affrontare, in modo da bilanciare potenza e riserva della batteria in real time.

Il secondo miglioramento alla i3 REV è lo sblocco del baule durante il processo di ricarica. Attualmente, durante la carica con le porte chiuse del veicolo,il baule resta bloccato. Tuttavia, ora quando si avvia la carica, il baule verrà sbloccato per consentire la ricarica ospitalità (condivisione caricatore).

Terzo aggiornamento migliora la comunicazione con l’evaporatore delle batterie quando lo stato di carica raggiunge il 2 per cento.
Con il nuovo aggiornamento, il segnale “Low Battery – Possibile Riduzione della Potenza ” apparirà così sullo schermo.
I concessionari BMW vengono informati dell’aggiornamento di questa settimana e la vostra BMW i3 REV sarà aggiornati entro Venerdì, quindi non dovrete trattenervi molto per effettuare il tutto.

La BMW i3 può essere ordinata con un propulsore termico che funge da Range Extender, trasformando così la vettura da pura elettrica (EV) ad ibrida (EREV). Il piccolo bicilindrico by Kymco da 650 centimetri cubici, garantisce una autonomia aggiuntiva di 190 km che si sommano ai 150 km garantiti dalla batteria 20 kWh. Dati irreali?

Con le sue emissioni zero garantiti dalla trazione elettrica, la BMW  i3 è stata specificamente sviluppata per l’utilizzo in un ambiente urbano: eroga una potenza di 125 kW / 170 CV ed una coppia istantanea di 250 N m, scaricati al suolo tramite le ruote posteriori. Il motore elettrico montato sull’asse posteriore assicura, insieme al piccolo diametro di sterzata, un comportamento di guida agile e brioso. Questo le consente di accelerare da 0 a 60 km/h in meno di quattro secondi  ed i 100 km/h vengono raggiunti in meno di otto secondi. La velocità massima è di 150 km/h. Per motivi di efficienza, il motore viene limitato a questa velocità, perché l’elevatissimo fabbisogno di energia necessario per la guida a velocità superiori comprometterebbe l’autonomia senza fornire però ulteriori vantaggi.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

VIDEO: come fare una partenza perfetta con il launch control di BMW

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La sequenza di “Launch Control” sulle ...

BMW sta pensando di rendere MINI un brand totalmente elettrico

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInSarà il brand unicamente elettrico di BMW ...