sabato , 18 novembre 2017
Home » BMW NEWS » BMW B58: tra i 10 Best Engines Wards 2017

BMW B58: tra i 10 Best Engines Wards 2017

BMW B58

BMW B58: tra i 10 Best Engines Wards 2017. Il nuovissimo 6 cilindri in linea da 3.0 litri che ha debuttato sulla BMW 340i LCI, entra a pieno titolo nella classica Wards 10 Best Engines

BMW B58: tra i 10 Best Engines Wards 2017. Il nuovissimo 6 cilindri in linea da 3.0 litri che ha debuttato sulla BMW 340i LCI, entra a pieno titolo nella classica Wards 10 Best Engines.

Tre motorizzazioni elettrificate si posizionano in cima alla lista dei 10 Best Engines Wards 2017 per la seconda volta in altrettanti anni, mentre tutti i restanti sette sono turbocompressi. Questo illustra la tendenza del settore verso propulsori ridimensionati e tutti con iniezione diretta di carburante e sovralimentati.

Per la prima volta in 23 anni di test, un V8 non riesce a guadagnare un posto nella lista, ma il plus di potenza è rappresentato dai 6 cilindri turbo in concorso, che generano abbastanza potenza e coppia da riempire il vuoto. Due dei premiati sono stati vincitori iridati.

La classifica 2017 in ordine alfabetico:

  • 3.0 6 cilindri sovralimentato (BMW M240i)
  • 1.5 4 cilindri Dual Motor EREV (Chevrolet Volt)
  • 3.6 V6  Dual Motor PHEV ( Chrysler Pacifica Hybrid)
  • 2.3 4 cilindri sovralimentato ( Ford Focus RS)
  • 2.0 4 cilindri Dual Motor HEV ( Honda Accord Hybrid)
  • 1.4 4 cilindri sovralimentato (Hyundai Elantra Eco)
  • 3.0 V6 sovralimentato (Infiniti Q50)
  • 2.5 4 cilindri sovralimentato (Mazda CX-9)
  • 2.0 4 cilindri sovralimentato (Mercedes-Benz C300)
  • 2.0 4 cilindri compressore/sovralimentato (Volvo V60 Polestar)

Il potente BMW B58 da 3.0 litri e 326 CV

BMW aveva due stellari 3.0 litri 6 cilindri turbo in concorso di quest’anno, ed era difficile scartarne uno per un altro. La nuova BMW M2 Coupé ha una versione 370 CV del motore N55 che ha vinto tre trofei consecutivi a partire dal 2011.

Ma l’anno scorso BMW ha introdotto il nuovo 6 cilindri turbo B58, da una nuova famiglia di motori modulari, ed è approdato alla lista 2016. Passando dalla M235i da 320 CV, alla BMW M240i da 340 CV, il BMW B58 entra di diritto in questa classifica.

I giudici trovano questo motore estremamente “veloce” nel prendere giri ed incredibilmente rotondo, consumando meno carburante rispetto ad alcune delle 4 cilindri turbo che sono state testate. Durante 12 giorni gloriosi di guida grintosa, la BMW M240i equipaggiata con il BMW B58 ha ottenuto un consumo medio di 11 km/l.

Il motore ha più coppia, ben 500 Nm, che consentono alla BMW M240i di passare da 0 a 100 km/h in appena 4.5 secondi, solo un pelo più lenta rispetto al BMW M2, ma più veloce dei 4,6 secondi necessari alla BMW 340i per coprire il medesimo sprint.

Fonte: Wards Auto

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

La prossima BMW M3 G80: più cv e l’xDrive come optional?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInLa M3 più larga, più bassa e ...

Confronto: nuova BMW X5 G05 VS BMW X5 F15

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInDifferenze tra BMW X5 G05 VS BMW ...